1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. eleted

    eleted Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, spero possiate aiutarmi e darmi qualche chiarimento in merito ad una questione che adesso vi illustrerò.
    Nel Dicembre 2004 ho acquistato un immobile di vecchia costruzione con accesso esclusivo ed indipendente sia da una piazza che da una via, composta al piano terra da un vano nel quale è ubicata una cisterna per la raccolta delle acque piovane ormai in disuso e da due vani al primo piano. Tale immobile è confinante con altri 2 immobili.
    Il problema nasce con uno dei 2 confinanti che, proprio quando ho terminato i lavori di ristrutturazione all'immobile, qualche settimana fa,mi chiede di ripristinare una vecchie bocca di lupo, a suo dire, presente su un muro comune, accusandomi di averla chiusa.
    Ho parlato con il mio geometra il quale mi ha detto di stare tranquilla.
    Sono inoltre in possesso dell'atto del 1908 degli ex propietari nel quale vengono mensionati i due ingressi dalle suddette vie (corrispondenti agli attuali), ma mai viene mensionata la bocca di lupo.
    Adesso alla luce di tutto ciò cosa devo aspettarmi?
     
  2. Giancarlo Tesei

    Giancarlo Tesei Nuovo Iscritto

    Considerato che le "bocche di lupo sono generalmente

    a. Apertura di aerazione per locali interrati, praticata in una delle pareti verticali del locale; prende aria e luce dall’intercapedine che al piano stradale ha delle aperture protette da grate, o da appositi fossetti anch’essi con copertura a grata. Si chiamano così, per estens., anche altre aperture a livello del piano stradale.
    b. Finestra di cella carceraria, con chiusura inclinata in modo da permettere il passaggio di luce e aria solo dall’alto.

    Questo mi lascia pensare che l'immobile di riferimento si sviluppi su più piani fuori terra ed abbia un interrato.
    Quando ha eseguito la ristrutturazione probabilmente ha presentato un progetto con allegate fotografie e grafici.
    Basta mostrare quelle, oltre alle planimetrie allegate all'atto di acquisto, per risolvere il problema e senza andare al 1906 data dopo la quale possono essere intervenute modificazioni in facciata diventate stabili dopo il ventennio.
    Giancarlo
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    se il tuo vicino sostiene che hai chiuso questa bocca di lupo, dovrà anche dimostrarlo

    poi si tratta anche di capire, in caso avesse ragione, questo manufatto quale danno può provocare al tuo immobile
     
  4. eleted

    eleted Nuovo Iscritto

    Grazie tante per le delucidazioni date; in effetti avevo omesso di dire che l'immobile del mio confinante presenta anch'esso un piano interrarto. Ho anche le prove fotografiche prima dei lavori, interne ed esterne dell'immobile e ci sarebbero anche le testimonianze degli ex propietari.
     
  5. eleted

    eleted Nuovo Iscritto

    Mi sorge un ulteriore dubbio: mettiamo il caso che in realtà questa apertura ci fosse e che sia stata chiusa dagli ex proprietari, e che io al momento dell'acquisto dell'immobile non sia stata informata (dato che anche sull'atto non è riportato), questo costituirebbe un vizio nascosto?


     
  6. Giancarlo Tesei

    Giancarlo Tesei Nuovo Iscritto

    Raccolga tutta la documentazione disponibile e poi tragga le conclusioni.
    In prima istanza è sempre lei responsabile della situazione, salvo poi rivalersi sui venditori.
    E se andasse da un tecnico, magari dal suo e gli chiedesse perchè dovrebbe "stare tranquilla"?. Forse lui ha quegli elementi e quelle informazioni che a lei mancano.
    Giancarlo
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    sicuramente se i precedenti proprietari hanno chiuso arbitrariamente la bocca di lupo, la responsabilità è da ascrivere a loro, si tratta poi sempre di chiarire quando il fatto sarebbe avvenuto e come mai nessuno se ne sia accorto prima

    come ti hanno consigliato, documenta per quanto puoi ma lascia l'onere della prova al tuo vicino e poi vedi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina