1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    ciao.sono nuovo del forum ma vedo che rispondete bene a molti dubbi.vi spiego il mio:
    a breve acquisterò un monolocale però il venditore mi ha detto che lo stesso fu da lui acquistato nel 2009 e non ha mai fatto la voltura dell'acqua a suo nome non pagando mai le bollette in quanto non gli sono mai arrivate.Mi ha assicurato che, prima dell'atto, avrebbe regolarizzato tutto nonchè portato fuori il contatore....ossia me la darà pronta per fare un mio subentro!Quello che volevo chiedere è se io posso fare l'atto nel momento in cui lui fa questa voltura(gli daranno i moduli, dovrà pagare una tantum per un anticipo preventivo lavori, farà la rateizzazione dell'acqua arretrata etc....) o è meglio che io aspetti che paghi tutto prima di fare l'atto?qualora lui non pagasse gli arretrati della casa in quanto si farà tutto rateizzare specificando il suo domicilio(non quello della casa che mi sta vendendo) dopo l'atto, cercano sempre lui o si rivalgono su di me?io subito dopo l'atto farò a mia volta la voltura quindi dovrei essere a posto(se lui fa la voltura il 20 novembre, l'atto mettiamo il 25, io la voltura la faccio di lì a pochi giorni).......spero d'essere stato chiaro....sono pieno di dubbi!!!!!
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No! Non farti fregare come è successo a me! Non pagare e non fare l'atto finché non mette tutto a posto! Io addirittura ho trovato un venditore che mi ha venduto un box auto, è venuto davanti al notaio a dichiarare sul rogito che non esistevano conti in sospeso con l'amministrazione condominiale, e poi mi sono ritrovato a dover pagare io 106 Euro pregressi.

    Aggiunto dopo 1 ....

    Fai anche delle verifiche presso l'ente erogatore d'acqua, falle personalmente dicendo che sei un promissario acquirente e hai interesse a verificare che non esistano conti in sospeso. Non fidarti di quello che dice il venditore, io ho trovato un venditore che ha messo per iscritto che non esistevano conti in sospeso, e invece i 106 euro di condominio li ho dovuti pagare io! Per fortuna era solo un box di 14 mq! Se fosse stato un appartamento, mi sarei ritrovato a pagare chissà quanto!
     
  3. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    ma se faccio la cessazione del contratto e l'apertura di un nuovo contratto non spetterà a me pagare nulla dei suoi insoluti....giusto?

    Aggiunto dopo 1 ....

    lui va e si fa la cessazione.....io poi me lo riapro....così non ho nessun problema per i suoi insoluti!
     
  4. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Infatti! Deve essere LUI a fare la cessazione, così a LUI chiederanno gli insoluti pregressi!

    Tu devi starne fuori. Tu devi fare una attivazione nuova utenza fornendo i dati catastali dell'immobile. Non devi accettare pregressi come ahimé è capitato a me per fidarmi troppo.

    MAI E POI MAI avrei pensato di dover chiedere all'amministratore di condominio se il quasi ex proprietario aveva pagato le rate condominiali o no. Invece bisogna chiedere tutto, si attaccano ovunque, anche a 106 Euro.

    Aggiunto dopo 2 minuti ....

    E ATTENZIONE, non fare la voltura! Con la VOLTURA, i pregressi insoluti rimangono, e verranno a chiederli a te!

    CESSAZIONE fatta da lui, e poi - quando ti va! - attivazione nuova utenza a te intestata!

    Fai le opportune verifiche IN TOTALE AUTONOMIA, non fidarti delle sue parole quando ti dirà che l'utenza è stata cessata, a meno che tu non voglia pagare anche il pregresso. Dopo il rogito, potrai solo pagare TU il pregresso, e quindi METTERCI L'AVVOCATO e rivalerti sull'ex proprietario, A PATTO CHE sul rogito ci sia scritto che il venditore dichiara l'inesistenza di spese condominiali pregresse o oneri di qualsivoglia genere anteriori alla data del rogito.
     
  5. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    sai, quanto costa l'attivazione di una nuova utenza dopo che il vecchio proprietario ha chiuso il suo precedente contratto?
     
  6. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non so quanto costi attivare una nuova utenza, ma A NASO PENSO COSTI MOLTO MENO dei debiti che sta provando a farti ereditare il quasi ex proprietario. "A NASO", ma magari indovino. E poi una domanda: nella tua città il gestore dell'utenza avrà un nome, e un numero (verde o a pagamento) da chiamare. Potresti telefonare al tuo gestore, e chiedergli come chiedi a me, "Scusi, quanto costa attivare una nuova utenza dell'acqua / della luce / del gas / del telefono? Il precedente proprietario ha disattivato l'utenza, io devo fare il contratto ex novo, quanto costa?". SOLO COSI' AVRAI UNA RISPOSTA CORRETTA, tutto il resto è fuffa.
     
  7. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    ho una persona di fiducia che lavora presso l'ente dell'acqua però ,siccome era domenica, pensavo tu sapessi certe cose.comunque ti ringrazio...poi, magari rendo pubblica la mia esperienza in modo che la gente non rimanga fregata
     
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì carta14, per comodità di tutti e omettendo nomi e cognomi, ovviamente, facci sapere come è andata a finire e come hai risolto.
     
  9. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    un altra cosa...se lui fa la cessazione e continuano ad arrivare delle raccomandate a suo nome etc nella casa che ho acquistato da lui io non ho nessun problema immagino visto che con un nuovo contratto non mi cercano nel senso non è che mi staccano l'acqua o cala la pressione xchè lui è moroso...loro si basano anche sulla via e numero civico senza tener conto dell'intestazione....grazie ancora!
     
  10. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le raccomandate non firmarle e non accettarle, devi dire al postino di restituirle al mittente con causale "DESTINATARIO SCONOSCIUTO". Una volta che hai messo legalmente i piedi nella casa, tu dimenticherai tutto dell'ex proprietario, e rifiuterai ogni onere antecedente alla data del rogito notarile. Se necessario, ovvero sia se l'ente erogatore, pur avendo iniziato un nuovo contratto, inizia e continua a rompere le balle a te, farai scrivere una lettera da un legale da te scelto, che gli spiegherà che il precedente proprietario ha chiuso il contratto, e quindi spettava all'ente erogatore mettere in ESAZIONE le SOMME EVENTUALMENTE PREGRESSE; ora tu hai un nuovo contratto, non risulti moroso, e non possono farti niente.

    Ma mi raccomando, manda indietro tutte le raccomandate indirizzate all'ex proprietario, non firmare tu, perché tu non potresti legalmente neanche ritirarle! Mario Rossi non può firmare l'accettazione di una raccomandata indirizzata a Luigi Bianchi, unica eccezione è se sono parenti stretti e convivono, in quel caso uno fa il favore all'altro, ma nel tuo caso è come se sottraessi la posta ad un'altra persona, insomma, ci passi dalla ragione al torto!
     
  11. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    la precedente era una domanda....ho dimenticato il punto interrogativo....riepilogo...lui fa la cessazione, di lì a breve faccio il rogito e mi faccio la riattivazione.vengono, attivano l'acqua e io ne usufruisco.se dovessero arrivare raccomandate a nome del vecchio proprietario o lettere del gestore dell'acqua io lascio perdere, giusto?tanto a me non mi dovrebbero toccare visto che ho un nuovo contratto!

    Aggiunto dopo 1 ....

    perfetto...mi hai anticipato...grazie!

    Aggiunto dopo 1 ....

    sai se, per quanto riguarda la mondezza devo andare a fare la dichiarazione all'ufficio tributi o è una comunicazione che inoltra il notaio?....io devo andare anche lì perchè, secondo me, ci sono anche degli arretrati della mondezza!e l'ICI come, dove la pago?...io ho una casa da 4 anni e non pago l'ICI in quanto prima casa quindi non ho la minima idea di come funziona!
     
  12. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per quanto riguarda la "comunicazione di variazione ICI", ossia di voltura dell'ICI dal vecchio proprietario a te, non devi fare nulla perché, ESSENDO UNA COMPRAVENDITA GESTITA TRAMITE ATTO NOTARILE, per quanto riguarda l'ICI fa tutto il notaio.

    L'ICI si paga a mesi interi. Se possibile evita di fare il rogito esattamente a metà mese, perché poi ogni volta è un delirio capire se devi pagare tu il mese intero, oppure se deve pagarlo l'ex proprietario. Diciamo che se fai il rogito dall'1 al 14 del mese di FEBBRAIO 2012, devi pagare l'ICI come se la casa fosse stata tua per TUTTO IL MESE di FEBBRAIO 2012. Dal 16 a fine mese, deve pagare l'ci per tutto il mese solo l'ex proprietario. Col 15 ogni volta è un caso critico, meglio evitare di fare i rogiti il giorno 15.

    Se fai il rogito da oggi al 31-12-2011, dovrai pagare una porzione d'ICI dal 1° al 15 dicembre 2011.
    Mettiamo che fai il rogito il 10 Dicembre 2011: in questo caso, ti spetta per intero pagare l'ICI per i 31 giorni del mese di dicembre 2011, e devi fare il pagamento entro il 15 dicembre 2011.
    Mettiamo invece che fai il rogito il 27 dicembre 2011: in questo caso, l'ICI di dicembre 2011 deve pagarla interamente l'ex proprietario, e tu devi pagare l'ICI dal 1° gennaio 2012 in poi.
    Per pagare l'ICI aspetta l'arco temporale dal 1° al 15 dicembre 2011, è vietato pagarla prima e dopo tale arco temporale.

    Per quanto riguarda la tassa dei rifiuti, molto onerosa nel caso di un APPARTAMENTO, devi andare subito a informarti se ci sono degli arretrati, perché in questo caso rischi che i debiti seguano l'immobile, e venga richiesto a te il saldo degli ARRETRATI. Un po' come le spese condominiali. Hai chiesto all'amministratore di condominio se il quasi ex proprietario è in regola coi pagamenti? Non ti aspetti sorprese da uno che non paga le bollette? Viva l'ottimismo, il profumo della vita! Ma io sento profumo di cacca, con un ex proprietario così!

    Una volta che sarai diventato proprietario dell'immobile, DOVRAI TU ANDARE A REGISTRARTI PER LA TASSA DEI RIFIUTI, portando con te i dati catastali del tuo immobile e se possibile una copia (anche non autenticata) dell'atto di proprietà. Dovrai specificare che sei proprietario dal giorno X/Y/2011, in fase di registrazione per la TASSA DEI RIFIUTI. Attenzione ai pregressi, se ci sono hai diritto di chiedere al proprietario di liquidarteli in contanti e poi tu gli esibirai le ricevute dei pagamenti. Vatti ad informare, secondo me non hai solo bollette arretrate, ma anche tassa dei rifiuti arretrata (a Roma la tassa dei rifiuti non la paga nessuno, soprattutto sui box e sui posti auto nominativi: diciamo che è "a offerta"!), e anche le esosissime spese condominiali. Una volta che hai fatto il rogito, l'amministratore di condominio si rivolgerà a te anche per il pregresso con la scusa che "i debiti seguono l'immobile", come ha fatto l'amministratrice per un box da me acquistato a Marzo 2009: ha voluto che pagassi 106 Euro che l'ex proprietario non aveva pagato negli ultimi 2 anni, e meno male che non è andata a scavare oltre (forse non poteva legalmente).
     
  13. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    il mio è un piccolo monolocale da 21 mq senza condominio in una zona storica....oggi vado ad informarmi per la tassa rifiuti....poi i soldi li chiederò a lui!dubito che pagherò molto...secondo me massimo 40 euro!
     
  14. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il condominio dove si trova il monolocale ha POCHI APPARTAMENTI, le spese condominiali incidono molto.
    TI FACCIO UN ESEMPIO REALE. Io abito in un condominio con 37 appartamenti, per cambiare il portone dell'androne d'ingresso ho speso 100 Euro. Se fossero stati 8 appartamenti anziché 37, avrei speso 462 Euro e 50 centesimi. Tanto per farti capire che se è un condominio popolato le spese condominiali si sentono poco (io ad esempio col mio appartamento di 50 mq pago 82 Euro BIMESTRALI), ma se è un condominio con pochi condomini, ogni spesa condominiale è una vera e propria batosta.

    Sulla tassa dei rifiuti vatti assolutamente ad informare, è un tuo diritto (se ce l'hai, porta con te il compromesso, in modo che la legge sulla privacy vada a farsi benedire: stai per comprare, e hai diritto di sapere se ci sono oneri pregressi che poi verrebbero messi in esazione a te!!), puoi dire che stai per diventare proprietario dell'immobile. Magari scopri che l'ex proprietario non ha mai denunciato la proprietà al fine di pagare la tassa sui rifiuti.
     
  15. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    ti spiego un pò com'è andata fino ad oggi.x l'enel gli hanno staccato la luce, gli ho fatto pagare gli arretrati.Poi mi sono informato tramite numero verde e mi hanno detto che è tutto a posto devo solo fare la riattivazione x un costo di 85 euro che , come da lui confermato, spettano a lui. L'acqua mi sono informato tramite un amica che lavora nell'ente idrico e ho saputo che aveva degli insoluti ma che non aveva fatto la voltura dal proprietario da cui aveva acquistato la casa quindi i debiti vengono contratti dal precedente proprietario.Questa persona è stata chiamata ed ha accettato la cessazione della fornitura dell'acqua a patto che la persona che mi vuole vendere la casa dichiari che paga lui tutti i debiti facendosi recapitare le bollette dove ora lui abita.IO quindi farò un nuovo allaccio i cui costi li carico a lui a parte quelli che mi sarei dovuti caricare in caso di semplice voltura senza debiti perchè io come anche lui ha detto, devo acquistare la casa immacolata.Oggi vado x la tassa rifiuti ma dubito che sarà immacolata....comunque sia io che il venditore siamo 2 ragazzi quindi , siccome all'acquisto della mia prima casa ho fatto qualche errore x "ignoranza" accetto che anche lui le faccia.poi è una brava persona quindi stiamo portando avanti il tutto senza problemi perchè è un interesse reciproco però è ovvio che io non voglio anche acquistare i debiti....scusami....ma oltre alla luce, acqua, rifiuti, ICI non ci sono altre tasse da pagare, vero?x la mia prima casa io pago i rifiuti la luce e l'acqua e basta....
     
  16. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se c'è un'utenza telefonica, o la fai disattivare, o ne fai fare la voltura a tuo nome.
    Hai nominato luce, acqua, rifiuti, e ICI, ti sei scordato la bolletta del gas.
     
  17. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    il condominio è in uno stabile vecchio...non si paga nulla mensilmente!il vecchio proprietario non ha speso mai un centesimo di condominio....
     
  18. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una telefonata all'amministratore di condominio ti rassicurerà. Meglio ancora se lo vai a trovare, la presenza fisica di solito incute più timore, per telefono sono tutti più bugiardi. Fatti dire se ci sono degli insoluti, e quanto costa mensilmente l'amministrazione del condominio con riferimento al tuo monolocale di 21 mq.
     
  19. carta14

    carta14 Nuovo Iscritto

    non c'è la bolletta del gas....ognuno si arrangia...bombola e riscaldamento sono autonomi!

    non esiste nessun amministratore di condominio.....è uno stabile vecchio in una zona storica e nessuno paga nulla a livello di condominio....

    Aggiunto dopo 1 ....

    non c'è nessun telefono oltre al gas autonomo....e grazie a dio è così....dubito che nella zona storica possano o vogliano mettere il gas di città!
     
  20. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ah, vabbè. Essendo però uno stabile vecchio, io farei dichiarare nel rogito, al venditore, una clausola così:

    La parte promittente venditrice dichiara che nessuna opera condominiale di straordinaria manutenzione è stata approvata dall'assemblea e non ancora eseguita;
    La parte promittente venditrice dichiara che nessuna opera condominiale di straordinaria manutenzione è attualmente in corso;
    La parte promittente venditrice dichiara che non esistono conti in sospeso con l'amministrazione condominiale, né per spese di straordinaria manutenzione, né per spese di ordinaria manutenzione, né per spese ordinarie in generale;
    La parte promittente venditrice dichiara che tutti i tributi afferenti l'immobile in oggetto sono stati regolarmente pagati;
    La parte promittente venditrice dichiara che non esistono controversie e/o vertenze in fase giudiziale e/o stragiudiziale, con terzi e/o con confinanti in relazione ad eventuali danni derivanti dall'immobile e/o dalle parti comuni e loro pertinenze.

    La scelta del notaio spetta a te perché sei l'ACQUIRENTE, quindi di' al notaio di aggiungere queste clausole che ti parano molto. In caso di brutte sorprese, salderai tu i debiti, ma poi potrai rivalerti legalmente sull'ex proprietario, con queste clausolette.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina