• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Per non pagare i famosi 34,20 euro all'anno non bisogna avere una giacenza che supera i 5000 euro annui.
Esempio:
Sul conto corrente ho 3000 euro e sul libretto postale ho 2100. Nell'esempio citato i rapporti sono intestati alla stessa persona. Si paga l'imposta di bollo?
Altro esempio.
Sul conto corrente ho 3000 euro su altro conto corrente di altro istituto bancario ho 2100 euro. Si paga l'imposta di bollo?
Grazie a tutti :)
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Vi sono banche che addebitano quota proporzionale se nella liquidazione trimestrale la giacenza supera i 5mila anche se poi su base annua si rimane sotto.
Ecco lo sapevo che dovevi intervenire...sei invidioso? Ehehhe scherzo dai grazie Dim grazie mille adesso vedrò che fare ma certo è che l'attuale periodo non è dei migliori e purtroppo ci sono pochissime scelte x i risparmi dei minori. Solo 2 banche offrono dei libretti ma non è il massimo della convenienza.
 

Gagarin

Membro Assiduo
Professionista
Per non pagare i famosi 34,20 euro all'anno
Nel secondo esempio non paghi i 34 euro; nel primo li paghi solo se c/c e libretto sono entrambi delle Poste.
Vi sono banche che addebitano quota proporzionale se nella liquidazione trimestrale la giacenza supera i 5mila
E' vero, ma, nel resoconto annuale dovrebbero conguagliare: se non lo facessero si dovrebbe opporre un reclamo, perchè la legge parla di giacenza media annua....
 

PIPPO1964

Membro Attivo
Proprietario Casa
l'imposta di bollo si applica in relazione al periodo rendicontato nell'estratto conto. Pertanto se ad esempio l'estratto conto è trimestrale l'imposta non si applica se la giacenza media in qual periodo non supera 5 mila euro
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Tutte le banche purtroppo fanno su base trimestrale non annuale come dice la legge, e anche se reclami hanno sempre ragione loro..........................
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ho venduto casa e con gli stessi soldi ricomprata ma in trimestri diversi mi hanno fatto pagare bollo in un trimestre
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
in tutte le banche la periodicità dell'estratto conto è trimestrale, quindi per non ingannarci avrebbero dovuto dire che non si deve superare i 5000 nel trimestre
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Vi sono banche che addebitano quota proporzionale se nella liquidazione trimestrale la giacenza supera i 5mila anche se poi su base annua si rimane sotto.
... tra cui Postepay S.p.A. coi suoi conti BancoPosta. Mi è capitato personalmente di avere mensilmente una giacenza media dei miei due conti bancoposta complessivamente (= somma delle due giacenze medie mensili) superiore a 5000 Euro, e infatti ho pagato 1 mese di bollo su entrambi i conti correnti (34,20 euro / 12 = 2,85 euro di bollo su ognuno dei due conti correnti bancoposta di cui sono titolare).

Mi è accaduto perché dovevo fare un bonifico ristrutturazione edilizia, avevo a disposizione la somma ma il fornitore non si decideva a fatturare, e questa indecisione ha fatto aumentare i giorni di permanenza della somma sul conto corrente, da cui l'addebito del bollo mensile pro quota su entrambi.

EDIT: La periodicità degli estratti conto bancoposta è mensile.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Addirittura!! Ma, poi, conguaglia, spero....
Mi dispiace dover sottolineare che, grazie a voi, mi sono accorto che non conguaglia affatto :triste:

Infatti quei due addebiti di 2,85 euro su due conti bancoposta non mi sono stati restituiti a fine anno, quando era evidente che la somma delle giacenze medie annuali dei due conti bancoposta era sempre inferiore a 5000 Euro.
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non rimborsano nulla mi è stato detto che è così, si paga in base all'invio dell'estratto conto quindi se trimestrale o mensile la giacenza non deve superare i 5000 in quel periodo non nell'anno. Conoscete una norma per far valere i nostri diritti? O paghiamo come sempre?
 

Gagarin

Membro Assiduo
Professionista
Ho visto la legge: l'imposta di bollo si paga sugli estratti conto in riferimento alla media del periodo coperto dall'estratto stesso.
Quindi se l'estratto è mensile, si paga (o non si paga) ogni mese e così via se è bi-tri-semestrale. Chissà che è la banca a stabilire la tempistica degli estratti o la possono chiedere i singoli correntisti?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto