1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ermi47

    ermi47 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    Premesso che il mio inquilino paga il canone di locazione mensile in contanti, essendo inferiore a 1000,00 euro, poichè a lui non serve la ricevuta del pagamento, mi chiede di non farla anche per evitare il pagamento del bollo di euro 2,00 che, come da contatto, spetta a lui.
    Potrei io rilasciare ugualmente un attestato di pagamento, senza bollo, scrivendo " documento non valido ai fini fiscali".
    Gazie in anticipo per le risposte.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il contratto registrato è il documento principe del vostro rapporto e in base a quello tu introdurrai, in dichiarazione dei redditi, i canoni stabiliti. Non si ravvede la necessità di emettere una ricevuta.
    Se vuoi introdurre uno schema dove mensilmente tu segni il canone percepito e il conduttore ti mette una firma a fianco della cifra versata di mese in mese, avrete un documento che vi aiuterà a tenere una contabilità condivisa dei versamenti a scanso di discussioni future:
    ES:
    DATA MENSILITA' IMPORTO FIRMA
    10/3/14 MARZO 350,00 .............
     
  3. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La ricevuta è necessaria perché l'inquilino paga il canone mensile (inferiore a 1.000 euro) in contanti; quindi la tracciabilità del pagamento, obbligatoria per legge, si realizza solo con l'emissione della ricevuta.
    In un caso analogo (inquilino che non ha interesse alcuno alla ricevuta e non vuole pagare 2 euro per il bollo) io faccio così: gli consegno la ricevuta con scritto "imposta di bollo a cura e spese del conduttore". Che corrisponde alla clausola riportata nel contratto di locazione.
     
    A Giuseppe1975 piace questo elemento.
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ecco qui. In effetti una ricevuta senza bollo non solo non ha valore, ma potrebbe essere soggetta a sanzione nel caso dovesse venir esibita per dimostrare la tracciabilità del pagamento.
     

    Files Allegati:

    A pimol e Giuseppe1975 piace questo messaggio.
  5. Giuseppe1975

    Giuseppe1975 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Condivido pienamente
     
    A pimol piace questo elemento.
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Concordo pienamente, in caso di pagamento tramite bonifico o assegno circolare la ricevuta è superflua ma visto il recente ripensamento sulle modalità di pagamento degli affitti (ammazza quanto ci mettono per pensare), in caso di pagamento in contanti per importi inferiori a 1000,00€ la tracciabilità deve essere comunque garantita e l'unico modo è la ricevuta con il bollo telematico da 2€ a carico del conduttore.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il canone lo puoi ricevere in contanti, ma non puoi rilasciare nessun documento senza la prescritta marcA DA BOLLO DI 2€. PER IMPORTI SOPERIORI A E. 77
     
  8. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Ritengo che avere la ricevuta di un pagamento effettuato (contanti o assegno o bonifico) sia un problema del conduttore e non del locatore, per cui, come ben specificato sul contratto, se il conduttore la volesse, deve per forza pagare i due eruro di bollo. Errore madornale, per il locatore, emettere la ricevuta senza bollo, andando incontro a possibili sanzioni per una cosa a cui non ha alcun interesse nè economico nè di altro genere. La ricevuta del bonifico, comunque, non sostituisce sic et sempliciter la ricevuta del locatore ai fini della dimostrazione di aver pagato (vedi Esperto risponde del Sole 24 Ore del 3.3.14) il canone.
     
    A sferbon piace questo elemento.
  9. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma ai fini della tracciabilità va bene. Se poi vuole anche la ricevuta si paga lui il bollo.
     
    A sferbon piace questo elemento.
  10. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Giusto.:ok:
     
  11. bertoldo

    bertoldo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il mio inquilino di fondo commerciale paga in contanti e non vuole ricevute (dice che a lui basta quanto indicato sul contratto registrato) Io verso la somma esatta sul mio c/c chiedendo alla banca di annotare sulla ricevuta (lo fa senza problemi) "da Tizio per fitto mese di ....),
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina