1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giudittan

    giudittan Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Le diciture da inserire nella causale dei bonifici per accedere rispettivamente ai benefici delle ristrutturazioni edilizie e ai benefici legati ad interventi per il risparmio energetico sono diverse?
    Secondo la mia banca no, mentre io penso proprio di sì essendo i riferimenti normativi distinti.
    Grazie
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Premesso che eventuali errori nell'indicazione del riferimento normativo non escluderebbero automaticamente il diritto alla detrazione. L'importante è che dalle indicazioni risultanti nel bonifico si comprenda chiaramente la motivazione per la quale è stato disposto il pagamento, in modo da consentire alla banca o a Poste Italiane S.p.A. di operare la ritenuta del 4%, come dispone l’art. 25 del D.L. n. 78/2010.
    Il riferimento normativo è l'art. 16-bis del TUIR (D.P.R. n. 917/1986). Tale articolo, infatti, disciplina la detrazione sia delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio sia per quelle di riqualificazione energetica degli edifici.
     
  3. giudittan

    giudittan Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Nemesis! Devo controllare che riferimento ha messo la banca quindi.
    Siccome in rete ho trovato quanto segue, mi ero allarmata.
    La Legge istitutiva del 65% (ex 55%) è la Finanziaria 2007: avremo quindi come causale “detrazione 65% - finanziaria 2007);
    La legge istitutiva dell’attuale 50% è il Dl 83/2012; avremo quindi come causale “detrazione 50% - Dl 83/2012”.

    Altrove ho letto
    Per usufruire delle detrazioni fiscali ai sensi della Legge n. 449/97 (recupero del patrimonio edilizio) e successive modifiche, e della Legge n. 296/06 (interventi di risparmio energetico) e successive modifiche
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Accertati che la banca abbia operato la ritenuta a titolo d'acconto del 4%.
     
  5. giudittan

    giudittan Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Tutto ok, sia il riferimento normativo inserito dalla banca l'art. 16-bis del TUIR (D.P.R. n. 917/1986) sia la ritenuta applicata.
    Grazie ancora e buone vacanze.
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Con questo riferimento normativo puoi usufruire del 50% di agevolazione fiscale.
    Se per qualche intervento intendi usufruire del 65% (pannelli solari, caldaia condensazione, cappotto esterno, isolamento solaio, interventi antisismici)
    devi indicare il rif. L. 296/06 risparmio energetico e fare la pratica telematica all'ENEA. Saluti.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 1, comma 347 della legge n. 296/2006.
     
    A possessore piace questo elemento.
  8. teicili

    teicili Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti, scusate se mi intrometto, sono nuovo del Forum, ho intenzione di fare dei lavori , sia di ristrutturazione che di adeguamento energetico, sapete dirmi se serve documentazione da presentare nei due casi ed a chi? o basta il bonifico?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina