1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ziogreg

    ziogreg Nuovo Iscritto

    ciao a tutti e sempre grazie per i preziosi consigli che ci date!!
    vorrei cortesemente sapere a chi tocca, tra proprietario ed inquilino, acquistare e montare il box doccia (il piatto già c'è dato che è una casa di nuova costruzione).
    Grazie!!
     
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Secondo il mio modesto parere dipende da come ci si accorda. Il box doccia non è un elemento necessario: il proprietario potrebbe infatti ritenere più conveniente far mettere una tenda. Ritengo si tratti, in ogni caso, di semplice miglioria.
    Se il contratto non è ancora stato firmato, parlatene prima.
    Se invece avete già firmato un contratto, questo cosa prevede? A voltre c'è una clausola secondo la quale le migliorie restano a carico del conduttore (e questo mi sembra il caso in assenza di maggiori informazioni). In questo caso, il proprietario avrebbe il diritto di richiedere, a fine contratto, il ripristino della situazione originaria a carico del conduttore o di ritenere la miglioria (se riconoscere o meno qualcosa dipende da come è stata fatta la clausola).

    Se non è previsto niente, ci si rifà al codice civile. In questo caso:
    Art. 1592. Miglioramenti.
    Salvo disposizioni particolari della legge o degli usi, il conduttore non ha diritto a indennità per i miglioramenti apportati alla cosa locata . Se però vi è stato il consenso del locatore, questi è tenuto a pagare un'indennità corrispondente alla minor somma tra l'importo della spesa e il valore del risultato utile al tempo della riconsegna.
    Anche nel caso in cui il conduttore non ha diritto a indennità, il valore dei miglioramenti può compensare i deterioramenti che si sono verificati senza colpa grave del conduttore.


    Spero di averti dato qualche indicazione utlile
     
    A maidealista e Guardiano piace questo messaggio.
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Bravo l'anonimo tovrm e ... comunque vista l'entità modesta della questione fate a testa o croce e non litigate per queste bazzecole.... ben altre sono le controversie in materia di locazioni e cedere caro inquilino o proprietario su questa piccola cosa le tornerà utile.
    Avv. Luigi De Valeri
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  4. ziogreg

    ziogreg Nuovo Iscritto

    Vorrei ricordare allo Studio De Valeri che a questo mondo, per fortuna, non siamo tutti avvocati con la risposta sempre lampante!! La scarsa sensibilità è imbarazzante, di specie tenendo conto che non ho mai parlato di litigi, la mia era una semplice curiosità...
    Grazie a "TOVRM" per la sua esauriente e preziosa risposta.
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    L' utilizzo di uno pseudonimo non determina anonimità. :daccordo:
     
    A tovrm, Guardiano e ziogreg piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina