1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. avvocatesse

    avvocatesse Nuovo Iscritto

    In caso di decesso di uno degli intestatari di buoni fruttiferi postali, cointestati a più persone, dotati della clausola di p.f.r., è' legittimo che poste italiane non provveda al rimborso, a favore del cointestario superstite,neppure della quota (pari al 50%) di sua spettanza?
    E' legittimo che pretenda la presentazione della dichiarazione di successione e la firma congiunta della quietanza da parte di tutti gli eredi del cointestatario defunto?
    La risposta è NO ma per maggiori dettagli cercare su youtube i video dal titolo "rimborso sui buoni fruttiferi postali" oppure telefonare al 333.xxxxxxxxx
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' successo pure a me , dopo il decesso di mia madre, superstite mio padre e noi figli. L'ente Poste, ha chiesto, legittimamente, la denuncia di successione e la firma di tutti gli aventi diritto. In questo modo , le Poste ,si tutelano da eventuali e successive richieste di terzi aventi diritto. Prima di attiverci, avevamo chiestoma vari avvocati, e tutti ci avevano confermato la legittimità della richiesta.Bisogna armarsi di tanta pazienza perchè la procedura è abbastanza lunga.
     
  3. avvocatesse

    avvocatesse Nuovo Iscritto

    Caro celefini, io e la mia collega abbiamo dovuto studiare 5 lunghi mesi prima di capire che quello che il comportamento di poste italiane non è legittimo. E se non fosse che la prima cliente che mi ha presentato il caso era la mia zia preferita, col cavolo che sprecavo tutto questo tempo! Noi abbiamo già vinto alcune cause che confermano la nostra tesi ed è per questo che stiamo cercando di diffondere il più possibile il messaggio. Io personalmente (sono l'avv. emma iocca di cosenza) ho caricato due video su youtube. Il primo è stato visto da oltre 3.600 persone e sono stata contattata da almeno 400 di esse. Ho scritto alcuni articolo su finanzaediritto (che puoi legegre su internet). Inviami la tua mail e ti darò la prova di ciò che scrivo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina