1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silverpad

    silverpad Membro Ordinario

    Impresa
    Sono dipendente della Pubblica Amministrazione, quale docente a tempo indeterminato. Dal mese di maggio mio figlio è diventato maggiorenne. Fino a tale mese ho potuto godere della detrazione mentre già nella busta di luglio, tale godimento è cessato. Mi chiedo, nonostante la maggiore età di mio figlio, essendo lui ancora studente, non ho ancora il diritto di usufruire della agevolazione di cui sopra, proprio perchè ancora studente, in regola col corso di studi e quindi senza reddito? Grazie anticipato a coloro che possono rispondermi.
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Hai diritto alla detrazione in quanto si considerano a carico le persone che non hanno redditi propri superiori a € 2840,51 annui.
    Ti conviene presentare la domanda di detrazione familiare a carico per l'anno 2012.

    Saluti
    dolly
     
    A piace questo elemento.
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Devi compilare il modulo prestampato alla segreteria della scuola in cui lavori.
    saluti
    jerry48
     
  4. barfal

    barfal Nuovo Iscritto

    Le detrazioni fiscali non si perdono in relazione all'età dei figli, ma in base al reddito da questi conseguito. Quindi anche un figlio di quarantenne che guadagna meno di 2.840,51 euro in un anno ed anche se non è residente in famiglia, può essere considerato a carico.
    In ogni caso, le detrazioni non effettuate dal datore di lavoro per qualsiasi motivo, possono sempre essere recuparate con la dichiarazione dei redditi (Unico o 730)
    Altro discorso invece sono gli assegni familiari (pagati dall'Inps), che si perdono con il compimento del diciottesimo anno, salvo che il nucleo familiare abbia almeno tre figli e il maggiorenne sia dedito agli studi. In tal caso gli assegni familiari si protraggono fino al termini del corso legale di studio
     
    A sergio46 piace questo elemento.
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa

    Non ti hanno tolto le detrazioni per il figlio a carico. Un figlio senza redditi rimane a carico anche tutta la vita.
    Ti hanno diminuito l'assegno per il nucleo familiare in quanto un figlio che diventa maggiorenne, sia a carico che non, non rientra più nel nucleo familiare (a meno che in famiglia ci siano 4 o più figli, in tal caso rientrano nel nucleo fino ai 21 anni). Saluti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina