1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. basilico

    basilico Membro Attivo

    ciao a tutti, volevo chiedervi come si fa a calcolare l'IMU sulla prima casa


    grazie
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

  3. Legionauro

    Legionauro Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Rendita catastale ab. principale x 1,05 x 160 = Imponibile A ab. princ.
    Rendita catastale (C/2+C/6+C/7) x 1,05 x 160 = Imponibile B pertinenze ammesse
    Imponibile A+B x 0,004 = Aliquota ridotta per abitazione principale + le 3 pert.= IMU Comune (in 1,2 o 3 rate);

    Se poi hai altre pertinenze, abitazioni, etc. vale la stessa operazione fatta (in base alla quota di possesso, 25%, 50%, 33% etc. che puoi applicare o all'imponibile o alla "soluzione finale") ma con aliquota 0,0076 :

    Il risultato ottenuto va diviso a metà : (0,38% al Rag. Mario) e 0,38% al tuo comune, con appositi codici di versamento su mod. F24 (sempre a tuo insindacabile giudizio se in 1, 2 o 3 rate).

    Ovviamente considerando che il tuo Comune applichi l'aliquota di legge, senza ulteriori riduzioni, che sennò vanno debitamente calcolate in più o in meno.....:ugeek: :disappunto: :^^:
     
  4. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    caro basilico,
    è semplicissimo: prendi la rendita catastale e moltiplichi per 105 e il prodotto per 160 diviso 100,così trovi il valore imponibile. Questo importo ,a sua volta,lo moltiplichi per 4 e dividi per 1000,trovi IMU lorda.
    Dalla IMU lorda togli la detrazione di € 200,00 ed eventualmente €50,00 per ogni figlio che abbia meno di 26 anni. Devi poi decidere se pagare in due o tre rate.
    Devi poi compilare un Mod F24 che trovi in banca e compili la sez. "Contribuente " e "IMU ed altri tributi locali" riportando:
    Codice Fiscale
    Dati Anagrafici
    Domicilio fiscale
    Codice comune : va messo il codice catastale del tuo comune, di 3 (esempio G 822 )
    Acc: crocettare se trattasi di acconto
    Saldo : crocettare se trattasi di saldo
    numero immobili: 01 oppure 02 se esiste anche una pertinenza a condizione che abbia una rendita catastale a parte
    Codice tributo : 3912
    anno riferim.to :2012
    importo a debito : quota di IMU da versare in acconto
    Ciao
     
    A gatta ciro piace questo elemento.
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    esempio per abitazione principale:
    rendita catastale 600,00 euro rivalutata del 5% = 630,00
    630,00 euro per il moltiplicatore 160 = 100.800
    100.800 x 0,4% = 403,20 euro

    se hai pertinenze relative sempre alla prima casa: box, cantina o soffitta (con rendita autonoma), tettoia chiusa o aperta, puoi computare le rendite delle 3 pertinenze ( massimo ammesse) alla stessa maniera di cui sopra e fare la somma.

    dalla somma ottenuta puoi detrarre 200 euro e altri 50 per ogni figlio a carico minore di 26 anni.

    compilare modulo F24 indicando nelle apposite righe il codice comunale e il codice tributo 3912 - COMUNE
    senza specificare Comune o Stato, per la prima casa si deve indicare solo COMUNE, art. 13, c. 7, d.l. 201/2011.

    il pagamento è possibile farlo in due o tre rate con la prima scadenza il 18 giugno 2012 16 settembre e 16 dicembre con il conguaglio che è ancora da stabilire e quindi non quantificato

    questo è tutto per la prima casa.
    saluti JERRY48
     
  6. basilico

    basilico Membro Attivo


    Ok ci sono e per calcolare il box come devo fare?
     
  7. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Se ha come Categoria Catastale C2,C6 o C7 procedi come prima casa. é logico che l'IMU del box lo sommi a quello della casa per trovare l'ILU Totale. Nel Mod F24,come ti avevo già detto, nel riquadro" Numero immobili" metterai 02 (cioè casa e box).
    Ciao
     
  8. basilico

    basilico Membro Attivo

    chiedevo questo perchè mi è sorto il dubbio che l'aliquota del box fosse 0,76% e non 0,4%
     
  9. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro basilico,
    per la prima pertinenza l'aliquota è il 4 per mille mentre per le altre in più (seconda,terza ecc) è 7,6 per mille
    Ciao
     
    A basilico piace questo elemento.
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Scusa AlbertoF, io sono sempre del parere che per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A e nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 che sono pertinanze l'aliquota è del 0,4%, cioè che si ha la possibilità di fruire dell'agevolazione per ciascuna delle tre. 1 per ciascuna e quindi massimo 3.
    saluti
    JERRY48
     
  11. pinomaga

    pinomaga Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ma visto che ogni comune ha le proprie aliquote, non sarebbe opportuno che mandino a tutti i proprietari di case le relative cartelle di pagamento? Mica gli italiani sono tutti ragionieri o competenti in materia. Pensate ai milioni di pensionati che non sanno fare 2+2, se devono scervellarsi con queste formule.
     
    A basilico e marifior piace questo messaggio.
  12. basilico

    basilico Membro Attivo

    ho guardato l'atto di acquisto e c'è scritto che il box è pertinente all'appartamento , poi specificha che la casa fa parte della cateogira a2 e dice che il box è la c6 ora sarà l'aliquoat dello 0,4% per tutto o solo appartamento?
     
  13. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Basilico,
    nel tuo caso l'aliquota provvisoria stabilita per il pagamento dell'acconto è del 4 per mille sia per la casa che per il box.
    stai sicuro
    ciao
     
  14. basilico

    basilico Membro Attivo


    grazie
     
  15. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro Jerry,
    la tua domanda è più che corretta perchè me la ero proposta anche io. Infatti mi ero informato presso due uffici tributi di due differenti Comuni ed entrambi mi avevano dato con sicurezza la risposta che mi sono permesso di girare a basilico.
    Per maggior sicurezza mi sono ulteriormente informato presso un Caf il quale mi ha ribadito quanto da me asserito (cioè solo una pertinenza per abitazione)
    Oggi sono pervenuto in possesso della "Guida del Testo Unico IMU" il quale in materia di pertinenza così recita: " Per pertinenze dell'abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2 C/6 e C/7 ,nella misura massima di una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo"
    Questo impiegato a sua volta mi ha asserito che il suo ufficio ha ricevuto indicazioni tali che si possa usufruire della agevolazione per ciascuna delle tre.
    Comunque mi ha confermato che sono in attesa di precisazioni definitive.
    Come vedi, siamo alle solite, ed allora ha ragione Pinomaga.
    Cari amici prepariamoci perchè il bello ha ancora da venire!
    Ciao a tutti
     
  16. pinomaga

    pinomaga Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vedrete dopo il 18 giugno il casino che si solleverà per quanta gente non ha pagato l'IMU o che l'ha pagata in modo errato. Poi Stato e comuni invieranno more e multe a tutto spiano e qualche altro italiano si suiciderà.
    Ma è possibile emanare una legge e non c'è un cane in Italia che la sappia interpretare e soprattutto spiegare in maniera chiara a tutti quanti? Solo in Italia possono succedere queste cose.
    Bravo Monti, passerai alla storia!!!
     
  17. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Qualche cane lo si può trovare dai!!! non essere così pessimista:triste:

    La tua IMU: tutte le risposte
    Le videistruzioni degli esperti del Sole24Ore con le ultime modifiche all'IMU contenute nel decreto fiscale sono tra i contenuti aggiuntivi del dossier << La tua IMU >>.
    Sul sito anche il grafico interattivo con gli esempi di calcolo e il calcolatore automatico dell'imposta.

    Collegati a: Normativa fiscale e tributi: leggi, norme, tasse e imposta sul reddito – Il Sole 24 Ore e registrati
    ciao
    JERRY48
     
  18. Legionauro

    Legionauro Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Dai, su, è vero che ce l'hanno messa tutta per complicare le cose (sarebbe bastato prendere la vecchia ICI, aggiornarla e tutto sarebbe stato più semplice... :^^: ), però le tre categorie, C/2-C/6-C/7 era già chiara fin da subito :???: .... 1 pertinenza per categoria fino ad un max di 3, comprendibili con l'abitazione principale allo 0,4%, tutto il resto allo 0,76% :shock:
    Dove hanno veramente incasinato le cose è con gli "scorpori di particelle assimilate" :disappunto: e con i pagamenti con F24: solo ora si comincia a capire (fatta salva una bella discussione con Nemesis che già avvisava tutti di come fare...) che gli arrotondamenti vanno fatti all'Euro (da -49 inf. da 50+ sup.) però non sul totale ma rigo per rigo....:soldi::soldi::soldi: ...E poi dicono che a pensar male si fa peccato....:rabbia:
     
  19. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Resto sempre del parere che l'arrotondamento non deve essere all'euro, bensì alle due cifre decimali
    saluti
    JERRY48
     
  20. Legionauro

    Legionauro Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ciao Jerry48,
    la discussione dell'altro giorno con Nemesis, gustosissima, gli da ragione, in quanto, pure sulla videochat degli esperti del Sole 24Ore, indicano di fare così.
    Ovviamente il motivo per cui Nemesis aveva ed ha ragione, non è quello, bensì il fatto che a stabilirlo è una legge primaria dello Stato, non una circolare di chicchessia (anche se, diciamocelo, stuzzicarlo un po' ha reso più avvincente la chat....;).Grande Nemesis !!!).
    Sicuramente è capzioso il fatto che l'arrotondamento vada fatto rigo per rigo...:rabbia:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina