1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. obogsic

    obogsic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti.

    Ho acquistato una casa ad inizio marzo 2016 e mi ci trasferirò, presumibilmente, ad inizio luglio spostando la residenza.
    Per l'IMU come mi comporto?
    Se calcolo l'imposta ad oggi dovrei calcolare 10 mesi del 2016, pagare la metà a giugno e metà a dicembre e chiedere poi il rimborso (sia a stato che a comune) dei mesi durante i quali l'abitazione sarà principale con residenza trasferita?
    Oppure posso pagare i 4 mesi a giugno, e i successivi (che al massimo sarà solo luglio, spero) con il saldo di dicembre?
    La norma dice che l'imposta va calcolata ad inizio anno e divisa a metà perciò mi mette qualche dubbio. Avrei acconto e saldo di importi diversi.
    Alla fine avrò comunque versato la stessa imposta. Non vorrei però che possa scattare qualche sanzione. Dall'altro lato però anticipare 10 mesi di IMU e Tasi per poi aspettare i tempi biblici e la burocrazia da spicciare per il rimborso mi mettono in difficoltà.

    Grazie e buona giornata!
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Paghi IMU e tasi per i 4 mesi del primo semestre come abitazione non principale e poi, per le variazioni che ci saranno nel secondo semestre ci penserai a dicembre.....
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  3. obogsic

    obogsic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie essezeta67.
    E' una delle soluzioni a cui avevo pensato.
    Non avrò problemi in una eventuale fase di accertamento?
     
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perché dovresti averne?
     
  5. obogsic

    obogsic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Perché, a rigor di norma (di cui non conosco però le modalità applicative specifiche non essendo mia materia), l'imposta si calcola al momento dell'acconto e si divide per due.
    A giugno io non posso sapere, teoricamente, che varierò residenza uno o due mesi dopo.
    Mi sto ponendo problemi inesistenti? :)
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Al comune interessa che l'IMU/tasi sia pagata per l'intero per quanto dovuto in un anno...
    Se l'acconto è un po' più alto e il saldo più basso o viceversa non interessa, l'importante che la somma dei due sia quanto spetta al comune...
     
  7. obogsic

    obogsic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Capisco.
    Ho un ultimo dubbio: Facendo il pagamento a giugno per 4 mesi e trasferendo la residenza ad inizio luglio (quindi prima dei 15 giorni indicati dalla legge) non sarei tenuto a pagare ulteriori quote per il secondo semestre.
    In questo caso a dicembre dovrò comunque presentare un f24 a zero o non dovrò proprio presentarlo?
     
  8. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A dicembre non devi presentare assolutamente niente...
    L'anno prossimo, entro giugno, dovrai presentare dichiarazione IMU/tasi per la variazione da abitazione non principale ad abitazione principale....
     
  9. obogsic

    obogsic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ora ho tutto chiaro. Vi ringrazio davvero di cuore, siete stati preziosissimi.
     
  10. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sulla prima risposta, niente da eccepire.

    In merito alla dichiarazione per comunicare la variazione di abitazione principale, potrei avere qualche dubbio: in fondo il comune viene a conoscenza del dato al momento della richiesta di cambio di residenza. Mi sembra un esempio di ridondanza burocratica.

    per la cronaca la quota allo stato è stata eliminata da un pò di anni.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se l'accento versato non corrispondesse a quanto dovuto relativamente al primo semestre, sarebbe carente, e quindi sanzionabile.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Le istruzioni per la compilazione della dichiarazione IMU indicano (in fondo a pagina 5 e all'inizio di pag. 6) il caso per cui detta variazione deve essere comunicata. Anche se diversi comuni non ne tengono conto, richiedendola in tutti i casi.
     
  13. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sempre ineccepibile, ma sempre un pò ermetico.

    In sostanza , letto il fondo di pag. 5 ed inizio pag. 6, deduco, anche ad uso @obogsic , che la dichiarazione è dovuta per indicare/confermare la scelta della abitazione principale.
     
  14. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Usi il condizionale.... per esperienza dico che i comuni con cui ho a che fare non sono proprio così fiscali.....finora a loro interessa incassare il totale dovuto, al di là di come venga ripartito durante l'anno!
     
  15. obogsic

    obogsic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Avevo letto però che la dichiarazione non è necessaria quando la variazione attiene a fatti che il comune già conosce.
    Un cambio di residenza è fatto ben conosciuto dal comune.
    O ho inteso male io?
     
  16. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non hai inteso male: è ciò che sostenevo al post 10. Ma Nemesis ha anche ragione (come sempre o quasi...): se leggi le istruzioni alla pagina che ha indicato, tra gli esempi cita un caso in cui due coniugi stabiliscono la residenza in due immobili distinti pur avendo e vivendo in uno dei due come abitazione principale. Poichè la legge prevede che un nucleo familiare possa godere di UNA sola detrazione/esenzione per abitazione principale, ecco che risorge dalle ceneri, per dichiarare quale sarà la propria abitazione principale, la dichiarazione IMU.

    Poi mi dirai che se marito e moglie hanno trasferito la residenza nel medesimo immobile ciò non ha senso: infatti presumo che in questo caso la dichiarazione non sarebbe dovuta. Ma non sempre alcuni comuni, come suggerisce Nemesis, si attengono alla regola, e la chiedono comunque.

    Suvvia: è pretendere troppo che oltre a noi cittadini, siano tenuti a conoscere le regole anche i burocrati che ci amministrano ....
     
    A obogsic piace questo elemento.
  17. obogsic

    obogsic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
  18. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io, visto che con questi calcoli ci lavoro, in un caso come il tuo mi comporto come ti ho già indicato nel mio post n. 2....poi tu fai quello che vuoi....se hai voglia di pagare in più e poi chiedere il rimborso....
     
  19. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A volte ho l'impressione, leggendo certi articoli o servizi giornalistici, che venga esercitato soprattutto il gusto della polemica e la ricerca del pelo nell'uovo. Anche per riempire le pagine e la giornata.

    Se fossimo in un paese teutonico, avrebbero ragione.
    Essendo gli Italiani molto più elastici, sia lato contribuente che lato esattore, in genere superiamo certe (dubbie) incongruenze, applicando il buonsenso: sopravvivendo.
     
    A obogsic piace questo elemento.
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    È vero che l'art. 9, comma 3, primo periodo del D.L. n. 23/2011 recita:
    I soggetti passivi effettuano il versamento dell'imposta dovuta al comune per l'anno in corso in due rate di pari importo, scadenti la prima il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre.
    E quel comma ha anche un secondo periodo, che recita:
    Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell'imposta complessivamente dovuta in unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno.
    Se entro il 16 giugno verserai il totale dell'imposta dovuta per il 2016, o verserai almeno la metà di quanto sarà complessivamente dovuto per il 2016, nessuno reclamerà.
     
    A basty piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina