1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. paolopaolo

    paolopaolo Membro Ordinario

    Buon pomeriggio,
    ho un problema con la ripartizione dell acqua calda ai due condomini.
    La casa è bifamiliare con caldaia comune e contatori acqua fredda e acqua calda per i due appartamenti.

    Il mio quesito è il seguente. I due condomini acquistano il gasolio per il rifornimento alla necessità. L'acqua viene riscaldata sempre dalla caldaia centrale. I consumi dell acqua vengono registrati dai due contatori separatamente. Che costo si applica all acqua calda, visto che il gasolio viene pagato già alla fonte?

    Ringrazio
     
  2. Franzisku

    Franzisku Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non sono convinto che il metodo adottato (2 contatori) sia quello corretto.
    L'acqua si paga a prescindere dalla temperatura, anzi si paga l'acqua che proviene dalla condotta che è FREDDA.
    Non capisco però quale sia il tuo problema. Se i condomini pagano già il gasolio (con quale ripartizione di spese?) resta loro da pagare solo il consumo dell'acqua e la lettura l'avrai sul contatore relativo.
     
  3. paolopaolo

    paolopaolo Membro Ordinario

    Si l acqua viene pagata in base ai consumi letti sui contatori. Il mio quesito riguardava l acqua calda che ha un contatore separato.
     
  4. Busolegna

    Busolegna Nuovo Iscritto

    Probabilmente il quesito è che dato un esborso per l'acquisto di gasolio che serve sia per il riscaldamento che per l'acqua calda centralizzati, come suddividere tali costi.
    Se la domanda fosse questa un metodo è quello di rilevare i livelli di gasolio ad inizio ed alla fine della stagione calda, ovvero quando la caldaia funge solo per l'acqua calda e rapportare questo consumo in 365imi per avere una valutazione annuale del consumo di gasolio e da li stabilirne il costo. Per la ripartizione dei costi, in quanto i 2 proprietari consumeranno in quantità differenti l'acqua calda, bisogna stabilire in funzione dell'impianto u8na quota fissa, come per i casi di accumulo, poiché che si consumi o meno acqua calda la caldaia consuma ugualmente per mantenere in temperatura, un metodo abbastanza matematico è quello di fare delle valutazioni su più stagioni e tenendo conto delle variazioni del costo del gasolio/gas detrarre una quota fissa in modo che il costo a metro cubo di acqua calda non subisca grosse variazioni da una stagione all'altra, questa quota fissa va divisa in parti uguali tra i 2 proprietari, quota da detrarre dal costo precedentemente annuo la cui differenza sarà suddivisa proporzionatamente in funzione dei singoli consumi. In questi casi la quota fissa è abbastanza significativa. La caldaia consuma anche corrente per cui una valutazione dell'energia elettrica consumata per l'acqua calda potrà essere effettuata meno precisamente ma secondo i parametri precedentemente adottati per il gasolio/gas.
     
  5. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    MA!!!!! secondo il mio parere spendete un mucchio di soldi in dispersioni termiche ecc. se proprio ti vuoi scervellare fai un calcolo di quanto si risparmia non utilizzando il gasolio, in manutenzione di una caldaia grande ecc. se non lo vuoi fare dicci almenno per curiosità quanto spendete di gasolio per anno e quanti condomini siete. :fiore:
     
  6. Busolegna

    Busolegna Nuovo Iscritto

    Chiachia hai ragione, in effetti l'installazione di caldaiette per singoli appartamenti risolve parecchi di questi problemi, un impianto centralizzato di acqua calda consuma troppo per la resa che se ne ottiene, però quando il problema c'è, la mia è stata una possibile risposta al quesito di PaoloPaolo.
     
  7. paolopaolo

    paolopaolo Membro Ordinario

    Intanto ringrazio pere le risposte ed i suggermineti. Mi scuso per non aver risposto prima.
    La questione è stata appianata.
    In pratica, per spiegare meglio. Caldaia centrale e 2 appartamenti. Certo si sa che i costi possono risultare superiori alle nuove impiantistiche.
    Grazie ancora
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina