1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Cinziaf

    Cinziaf Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve
    ho un grosso problema! Sono intenzionata a staccarmi dal riscaldamento centralizzato (gasolio)
    e logicamente mettere una caldaia per renderlo autonomo.Fino qui tutti ok.Il problema è nato quando l'idraulico e il muratore hanno constatato che per istallare la canna fumaria (dato che io abito al primo piano e sopra ho il balcone con ripostiglio di un altro appartamento) bisogna rompere il soffitto e passare attraverso lo sgabuzzino dell'altro condomino il quale quest'ultimo nega il permesso.
    Posso risolvere il problema con una caldaia a condensazione? Oppure mettere una mega e lunga canna fumaria a serpentone stile drago cinese? (Esteticamente orrenda e molto visibile!)
    Grazie in anticipo a chi mi può aiutare!
    Cinzia
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Perché ti vuoi distaccare?
     
  3. Cinziaf

    Cinziaf Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Mi voglio staccare perché la caldaia è obsoleta e a gasolio e ogni anno mi ritrovo quote da pagare che sono improponibili. Il proprietario dello stabile non ha nessuna intenzione di sostituirla e man mano i diversi condomini si stanno staccando. Ma il mio problema consiste come posso istallare la canna fumaria se sono impossibilitata? Grazie mille[DOUBLEPOST=1371565799,1371565747][/DOUBLEPOST]
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    1) Sei proprietaria o locataria?
    2) Quante sono le u.i.?
    3) Quante sono le u.i. con impianto autonomo?
    4) Perché non è stato fatto il passaggio al metano?
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    questa frase può far intendere che c'è un proprietrio di diversi appartamenti che possiede la maggioranza millesimale dell'assemblea per cui non fa adeguamenti? Giusto? oppure tu sei una inquilina?

    Per quanto riguarda la canna fumaria non è semplice cercare di istituire una servitù di passaggio come la necessiti tu. Costringeresti il proprietario dell'appartamento del piano di sopra a rivedere la disposizione del suo locale e a prendere delle precauzioni per la sicurezza dell'ambiente il costo dovrebbe ricadere su di te per almeno il 50%.
    A meno che tu non abbia un appartamento da 500 (cinquecento) mq puoi installare una caldaia di quelle a tenuta stagna con doppio tubo coassiale per lo smaltimento del gas che non necessita di una canna per il tiraggio lunga come la vuole il tuo installatore. E' chiaro che passi da una caldaia da 700/900 euro ad una da 1600/1800 euro.
     
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tra un anno o poco più e tutte le regioni imporranno ai condomìni di dotare gli impianti centralizzati di un sistema di contabilizzazione. Allora la necessità di distaccarsi da quegli impianti sarà un pallido ricordo. E' evidente che ci rimarranno male i fabbricanti e i venditori di impianti autonomi, solo loro. E' inoltre sempre bene ricordare che un impianto autonomo ha un rendimento sensibilmente inferiore a quello di un impianto centralizzato. Inoltre esso costringe il proprietario ad accollarsi i compiti della manutenzione, laddove nel centralizzato il compito è devoluto all'amministratore.
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non è detto assolutamente dipende dal tipo di caldaia che vai a sostituire. In questo caso il rendimento è nettamente superiore dovendo ormai installare caldaie a condensazione (rendimento tranquillamente sopra il 100%) nei confronti di vecchie caldaie a gasolio che quando arrivavano al 75-80% erano buone..

    No, anche le caldaie a condensazione necessitano di canna, e lo scarico deve per forza essere a tetto. L'unica deroga è la canna di presa d'aria, che può essere anche orizzontale proprio perché non crea immissioni nocive verso altri. In poche parole l'esempio di Luigi Criscuolo

    http://www.tecnocivis.it/index.php/...co-da-impianto-di-riscaldamento-centralizzato
    Questo potrebbe essere utile al nostro caso

    inoltre aggiungo che in alcune Regioni come quella del Piemonte di fatto viene vietato ai nuovi condomini che hanno più di 4 unità immobiliari abitative di avere impianti autonomi...ma impianti centralizzati con conta calorie.
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa

    Il rendimento di cui si parla qui non è quello classico, termodinamico: quest'ultimo infatti non può essere superiore al 100%, altrimenti sarebbe violato il principio di conservazione dell'energia. Il rendimento termodinamico è il rapporto tra l'energia che viene conferita all'acqua e l'energia 'acquistata' per avere tale energia. Di quest'energia, che sta al denominatore, fa parte il calore latente dei fumi. Se togliamo questo addendo non abbiamo più il rendimento tradizionale ma un altro tipo: questo sì, può essere maggiore del 100%.
    Domanda: che significa che in Piemonte è vietato di fatto....?
    Grazie.
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Senza essere un termodinamico volevo solo dirti lo sai che per aumentare la temperatura dell'acqua circolante si usa recuperare la temperatura dei gas di scarico della caldaia? Così si ottiene un rendimento che supera il 100%.
    Ci sono altre cose che sembrano violare le leggi della fisica. Hai mai sentito dire che le barche a vela possono andare più veloci della velocità del vento che le spinge?
     
  10. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    C'è una legge regionale che non permette di fatto ad immobili di oltre 4 unità immobiliari abitative di avere riscaldamento autonomo. Di fatto se da una parte il distacco ti viene consentito, dall'altra la Regione ha fissato questo limite progettuale per cui il distacco di fatto (nel caso delle 4 unità immobiliari abitative) te le cavi ancora ma dal 5° in poi puoi avere una sola caldaia.

    Appunto hai già risposto a Jac al posto mio ecco perchè c'è questa spinta( anche con incentivi ora del 65%) per la condensazione. La condensazione sfrutta tutto il suo rendimento fino in fondo con i pannelli radianti (quelli sotto al pavimento per intenderci), mentre perde un pò con i classici termosifoni.
    Ecco perchè ormai sugli edifici molto recenti abbiamo caldaia a condensazione e pannelli radianti.
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quindi se non c'è vento la barca a vela cammina? E che ne è degli attriti?
     
  12. Cinziaf

    Cinziaf Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Io sono proprietaria del mio appartamento,lo stabile dove abito quasi la metà si è staccato dal riscaldamento centralizzato chi in maniera regolare e chi no io a questo punto a quello che ho capito posso mettere una caldaia a condensazione con canna di presa d'aria? O mi consolo passando l'inverno nel sacco a pelo?
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Proprietaria dell'appartamento tuo? Che strano. Per quanto mi riguarda proprietaria del mio appartamento è mia moglie.
    Perché devi soffrire il freddo? Non funziona l'impianto centralizzato?
     
  14. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
  15. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Molto interessante la tabella sinottica in basso. Da lì si può vedere che la ristrutturazione di un impianto centralizzato vecchio è dal punto di vista economico molto più conveniente della sua dismissione e sostituzione con gli impianti autonomi. Per non parlare poi delle rogne che il proprietario di un autonomo deve affrontare, laddove il centralizzato è sulle spalle dell'amministratore.
     
  16. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Oddio, dipende da quali impianti si parla. Se fai le cose come si deve quindi cambi la caldaia metti le testine termostatiche (se hai i termosifoni) inizi a mettere cronotermostati, sezioni l'impianto a dovere cambi le vecchie tubazioni, metti i conta calorie ad ogni piano...beh non vai tanto lontano da una caldaia autonoma...
     
  17. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Capisco l'ansia che è venuta ai venditori di caldaie autonome, lo sai? Non è facile cambiare lavoro ad una certa età.
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    I venditori di caldaie autonome sono gli stessi di quelle centralizzate, ed i produttori sono gli stessi io di solito nei cantieri uso Viessman, ma non toglie che ce ne siano altre altrettanto buone e magari a più buon mercato...

    questa è la filiale italiana di Viessman
    http://www.viessmann.it

    e trovi tutte le tipologie di prodotto per la casa o il condominio
     
  19. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' vero, ma in un condominio con ad esempio 30 ui fornitura e posa in opera di un impianto centralizzato dà un ricavato inferiore alla somma dei ricavati ottenibili dalla fornitura e posa in opera degli impianti autonomi.
     
  20. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    jac come ti dicevo prima se fai un impianto centralizzato come si deve, le varie partizioni i conta calorie sui piani (come tra l'altro vi è obbligo sul nuovo) non c'è tanta differenza tra 30 impianti autonomi ed uno centralizzato da 30...non prendere come paragone le centrali termiche che solitamente vedi nei vecchi condomini...c'è una differenza che definire solo abissale è dire ancora poco. Poi anche per la progettazione sono complicate senza contare poi i pareri dei Vigili del Fuoco è un casino...

    centrale termica condominiale

    una carrellata di immagini per farti intuire cosa sono ora le centrali termiche condominiali e cosa potresti trovare
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina