• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pat

Nuovo Iscritto
Buongiorno,
devo cambiare la caldaia in una piccola casa di proprietà, avevo sentito parlare di agevolazioni fiscali relative al risparmio energetico.
Ho parlato con l'idraulico, che mi ha fatto un preventivo di 1700 euro per una caldaia a muro riello, ma mi ha detto che per avere il contributo devo installare termostati ai termosifoni ( spesa circa 80 euro a calorifero ) ed inoltre ci vuole una relazione di un perito che attesti il risparmio ecc...., insomma un sacco di cavilli burocratici e maggiori spese che mi hanno scoraggiato, infatti penso di cambiarla senza chiedere niente.
Ma è davvero tutto così complicato?
Inoltre si tratta di seconda casa avrei diritto lo stesso alle agevolazioni?
Grazie in anticipo a chi sa darmi qualche informazione.
 

ducciogal

Nuovo Iscritto
In mezzo ai lavori di ristrutturazione che sto facendo cambierò anche la caldaia per una a condensazione ma l'idraulico non mi ha parlato di complicazioni o spese maggiorate (salvo i termostati ai termosifoni che mi costeranno 50 euro l'uno circa). Per il resto è molto collaborativo. Prova a chiedere un altro parere perchè le detrazioni sono alte. Saluti
 

pat

Nuovo Iscritto
Grazie per le risposte, l'idraulico mi ha chiesto 80 euro per calorifero più 150 euro per relazione di un tecnico per cui la spesa complessiva aumenta di circa 1000 euro.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto