1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mariaraffaella

    mariaraffaella Nuovo Iscritto

    Buonasera,
    vorrei gentilmente capire cosa serve per un cambio di destinazione d'uso di due immobili che attualmente sono accatastati rispettivamente come c6 e c2. la situazione in realtà è, almeno per chi non è del settore, molto complessa. sono proprietaria di un immoobile uso abitazione sito al secondo piano di una villetta quadrifamiliare, e di un locale al piano terra accatastato appunto come c6 (autorimessa). con gli altri 3 condomini anni fa abbiamo deciso di appropriarci di uno spazio condominiale suddividendolo in 4 parti uguali ciascuno di circa 20 mq, che ognuno di noi ha poi accorpato alla propria autorimessa.con il risultato che al piano terra ci sono 4 autorimesse che sono costituite da due locali di cui 40 mq sono accatastati come c6 e 20 mq come c2. il mio attuale interesse è capire se posso cambiare destinazione d'uso a questi due locali in destinazione commerciale. da sottolineare che i rispettivi 20 mq che ciascuno degli inquilini ha accorpato alle rispettive autorimesse risultano al catasto di comproprietà di tutti e che al riguardo ci sono solo scritture private con le quali si decide che ognuno degli inquilini avrà l'uso esclusivo di 20 mq di questo spazio. porgo distinti saluti e ringrazio fin da ora per il cortese aiuto che mi darete.
     
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Per un cambio di destinazione d'uso devi incaricare di un Professionista che controlli in Comune quali destinazioni sono ammesse e poi procedere con un PdC (Permesso di costruire), e successivamente variare la posizione catastale.

    Però avendo di fatto suddiviso una particella (condominiale) in 4, ed avendola successivamente fusa con le vostre autorimesse, sarebbe necessario un rilievo per aggiornare la situazione in mappa.

    Visto che si tratta poi di un cambio di destinazione d'uso (mi pare di capire che già avete accorpato quindi allargato le autorimesse esistenti) abbiamo una sanatoria di Pdc.

    Ricapitolo: Rilievo per verificare il frazionamento della particella e la successiva fusione con le particelle esistenti (i garages) fase 1,
    Verifico la possibilità del cambio di destinazione d'uso in Comune e presento un Pdc in sanatoria...fase2
    aggiorno il catasto fabbricati una volta ottenuta la sanatoria...

    Sempre che non ci sia anche dell'altro, ma bisogna essere li sul posto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina