• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

francesco44

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#1
Buongiorno. Volendo acquistare un locale accatastato come locale commerciale per trasformarlo in box auto ed espletando tutte le occorrenti pratiche comunali e catastali per il cambio di destinazione d'uso, il condominio si può opporre a tale trasformazione? Faccio presente che il locale è ubicato a piano terra ed ha l'accesso dalla strada pubblica e non verrebbe modificato il prospetto del fabbricato mantenendo la stessa larghezza dell'accesso attuale senza sostituzione dell'infisso esistente e per non utilizzare una pedana mobile verrebbe abbassata solo la soglia d'entrata di circa 10/15 centimetri. Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#2
Se ne è gia parlato spesso anche se per altre tipologie di "cambio".
Teoricamente non ti serve autorizzazione del Condominio che non può disporre sulle parti private salvo che:
-il cambio non sia espressamente vietato da norma di RdC contrattuale
-qualsiasi modifica che alteri l'estetica potrebbe essere contestata (e qui si entra nell'opinabile) anche a posteriori.
-da non trascurare la questione "valore millesimale"
-il Comune potrebbe chiederti delibera o liberatoria degli altri proprietari.
 

francesco44

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#3
Grazie. Comunque l'estetica del fabbricato non verrebbe alterato in quanto resterebbe sia la larghezza attuale della porta nonchè l'infisso esistente. Quello che potrebbe essere cambiato sarebbe lo scalino esistente che dalla strada immette nel locale che dovrebbe essere abbassato di 10/15 cm creando all'interno del locale uno scivolo per superare il dislivello. Inoltre il locale non ha accesso alle parti comuni del condominio non avendo altre aperture se non quella sulla strada. Con il cambio di destinazione d'uso ci sarebbe anche un cambio del valore dei millesimi?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#4
Non riesco ad immaginare il serramento di un locale commerciale che possa essere adatto ad un garage/box auto.

Uno "scalino" di per se difficilmente può essere motivo "estetico".

Il valore millesimale è una materia opinabile...ma un negozio non "vale" quanto un box auto.
 

francesco44

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#5
Dimenticavo di dire che il locale (5,00x3,60) si trova nel centro storico della città. Il serramento è un bel portoncino in legno ( cm 185 x 250 x 10) a doppio battente con apertura a 180° verso la strada che, volendo, potrebbe essere automatizzato con bracci elettrici. Per i millesimi un negozio vale meno di un box auto?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto