1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nubu

    nubu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, spero di aver trovato la discussione corretta.
    Volevo chiedervi se in caso di cambio di intestazione del permesso di costruire (a seguito di compravendita dell'immobile da ristrutturare) è possibile anche, per il nuovo proprietario, sostituire il direttore lavori (con uno di sua fiducia) senza pagare penali.
    Grazie mille per l'aiuto e buona giornata a tutti voi.
    Simone
     
  2. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    certo che si
    per il PdC devi fare una richiesta di voltura al comune con tutti i doc allegati in modo che loro possano individuare il nuovo proprietario e accollare in capo a quest'ultimo tutte le incombenze
    al vecchio proprietario spetta comunicazione AR con ric di ritorno di interruzione del rapporto di lavoro in quanto il bene è stato alienato quindi preoccupati che tutti siano stati pagati (sarebbe bene anche per te) e incarica tranquillamente il tuo professionista di fiducia
    poi, sarà sua cura redigere un verbale di stato dei lavori prima dell'ingresso in cantiere in modo che ci sia un chiarezza sulla consistenza di quelli fatti a fronte dei restanti
    è assolutamente un tuo diritto in quanto sei tu che paghi il DL
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
  4. nubu

    nubu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie mille per la risposta, volevo però chiedervi cosa può pretendere il "vecchio" direttore lavori.
    So che se viene sostituito spetta una percentuale sull'importo lavori e una penale per il non compimento dei lavori...spetterebbe anche in questo caso?
    Ed inoltre, essendo il venditore mio padre e l'acquirente io, anche in questo caso il "vecchio" direttore lavori non avrebbe nulla da pretendere da me?
    Ovviamente intendo pagargli le spese per i lavori fin qui eseguiti ma non per quelli ancora da eseguire.
    Grazie mille per l'aiuto!! :)
     
  5. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Potrebbe pretendere un maggior compenso per la revoca dell'incarico. C'è un contratto scritto?
     
  6. nubu

    nubu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    un contratto tra mio padre e il direttore lavori no, però nell'appalto con la ditta edile (appaltatore) è riportato questo:
    "L’Appaltatore, presa visione dei luoghi, accetta l’esecuzione dei lavori secondo i già citati elaborati grafici obbligandosi ad eseguirli a perfetta regola d’arte, con manodopera idonea, materiali senza difetto e di ottima qualità, ed in ogni caso secondo le disposizioni impartite dalla Direzione dei lavori, che resta affidata all’ Arch. ....."

    potrebbe essere un problema?
     
  7. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    La scelta del Direttore dei lavori spetta al Committente, l'impresa non può che accettare il nuovo. Pensa ,se il dir.dei lavori muore si ferma tutto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina