1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lampo

    lampo Membro Attivo

    Professionista
    Se cambia il proprietario di un immobile locato perchè l'immobile viene venduto, bisogna comunicare qualche cosa all'agenzia delle entrate relativamente al contratto di locazione?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La compravendita dell’immobile locato comporta automaticamente l’ingresso dell’acquirente sia negli obblighi sia nei diritti derivanti dal contratto di locazione, sicché questi si trova nell’identica posizione ricoperta dal contraente originario, senza che sia necessario stipulare un atto di cessione del contratto di locazione.
    Dato che l’atto da cui scaturisce la cessione (compravendita dell’immobile locato) deve essere registrato, l’Agenzia delle Entrate avrebbe in ogni caso la possibilità di averne "notizia".
    Ciò premesso, è opportuno comunicare tale evento all'Agenzia.
     
  3. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    All'AdE di Torino è obbligatorio comunicare la cessione del contratto di locazione con il mod. RLI indicando i dati del cedente e del cessionario.
    E' pure obbligatorio versare l'imposta di 67 euro (codice tributo 110T) anche se si tratta di un contratto di locazione abitativo con opzione per la cedolare secca.
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E ti pareva che non ci fosse l'inghippo per farti tirare fuori soldi. Non perdono occasione per tartassare: ogni occasione è buona.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    fare una integrazione al contratto 2 copia con €. 16 e pagare con f.23 €. 67 codice tributo 109T
     
  6. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non capisco il vantaggio di questa alternativa: oltre a pagare 67 euro per imposta di registro si deve fare una "integrazione del contratto" e pagare pure l'imposta di bollo (presumo 16 euro per ogni copia, quindi 32 euro di bolli). Perché?
    Considerato che costa meno fare la cessione del contratto di locazione (solo 67 euro per imposta di registro) presentando semplicemente il mod. RLI.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se fai la cessione fabbricati, devi fare dopo un nuovo contratto e relative tasse di registro
     
  8. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Secondo me non è vero!
    Se l'unità immobiliare viene venduta il contratto di locazione permane, come ha ben spiegato Nemesis nella prima risposta al quesito di Lampo.
    Non bisogna fare un nuovo contratto di locazione, ma semplicemente la cessione del contratto in corso dal precedente proprietario a quello attuale.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  9. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Nel modello RLI c'è una voce apposita.
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è dovuta imposta, dato che il cambio della titolarità del contratto di locazione è avvenuto per legge.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  11. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Invece all'AdE di Torino è obbligatorio pagare l'imposta di registro in caso di cessione contratto di locazione (anche se abitativo in cedolare secca).
    Cito a proposito L'Esperto risponde del Sole24Ore del 29 settembre - quesito n. 3164 che si riferisce a trasferimenti di proprietà immobiliari "già oggetto di registrazione all'Agenzia delle Entrate": "I locali uffici dell'Agenzia delle Entrate assumono comportamenti spesso differenti (non omogenei). Tutti richiedono la comunicazione della cessione del contratto con la presentazione del mod. RLI, ma non sempre viene richiesto il pagamento dell'imposta di registro nella misura fissa di 67 euro".
    L'AdE di Torino pretende questo pagamento, senza il quale non accetta la pratica.
     
    Ultima modifica: 1 Ottobre 2014
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  12. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Volevano il federalismo ? Eccolo qua !!!
     
  13. lampo

    lampo Membro Attivo

    Professionista
    Grazie a tutti per le risposte! immaginavo che ci fossero da pagare i 67€ anche se la trovo davvero un'assurdità. Come è assurdo che diverse AdE sul territorio si comportino in modi differenti! mah...
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Forse in quell'ufficio non sanno leggere quello che chiaramente appare nelle Istruzioni per la compilazione del modello RLI (versione 1° luglio 2014), a pagina 4:
    "ATTENZIONE: le istruzioni previste per la cessione del contratto si applicano anche nei casi in cui s’intende comunicare un subentro verificatosi per legge (ad esempio trasferimento dell’immobile per atto tra vivi o per successione); in questo caso non è dovuta imposta. Inoltre in sede di subentro può essere esercitata anche l’opzione per la cedolare secca".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina