1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. aaldo

    aaldo Nuovo Iscritto

    Sono proprietario di un appartamento senza garage. Il cancello carraio asserve esclusivamente i garage. Per la seconda volta in pochi anni mi trovo a dover partecipare alle spese , consistenti, per la sostituzione motore e per adeguamenti impiantistici. Sono tenuto alla compartecipazione ? In 10 anni non ho mai utilizzato il cancello , tant'è che non mi hanno neanche fornito le nuove chiavi . grazie .
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Da come relazioni i fatti, non ti compete la spesa, sia perchè non sei proprietario del garage e quindi non dovresti essere titolare di quota millesimale di quella zona, sia che vige un principio che le spese straordinarie vanno addebitate solo ai diretti utilizzatori del bene a cui si rifà la spesa.
    Se le autorimesse sono state realizzate con la Legge Tognoli, allora il caso specifico è più delicato.
     
    A aaldo e mapeit piace questo messaggio.
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Perchè è più delicato?
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giacomelli ha ragione. Infatti i box realizzati secondo quella legge sono soggetti ad un vincolo pertinenziale con l'appartamento al servizio del quale sono stati realizzati, ovvero non sono unità immobiliari a sé stanti (né alienabili separatamente secondo una certa giurisprudenza). Se nel condominio sono state già riviste le tabelle millesimali in funzione dell'attribuzione del box "X" all'appartamento "Y" e così via, in pratica i proprietari dei box stanno già pagando per la loro quota di più di quanto paghi chi il box non ce l'ha. Se invece sono state crate delle tabelle millesimali separate per i box, allora sono solo i loro proprietari che debbono sostenere le spese del portone carraio. Il criterio di suddivisione delle spese del portone è comunque un argomento che va sottoposto all'assemblea dei condomini per la discussione, la decisione e la delibera.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  5. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    la risposta di mapeit mi ha chiarito un aspetto del problema al quale non avevo pensato
     
  6. aaldo

    aaldo Nuovo Iscritto

    I garage sono stati realizzati prescindendo dalla "Tognoli". Ringrazio per la risposta che però è in antitesi a quanto sostenuto varie volte dall'amministratore del condominio. Per scrupolo, prima di scrivere all'amministratore, confermo che il passo carraio è al servizio dei garage , ubicati in un piazzale seminterrato. Preciso però che dal menzionato piazzale si accede, tramite una porta secondaria , al vano scale degli appartamenti. grazie saluti
     
  7. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Anche se comprensibile la ipotesi, non è desumibile dalla descrizione dei fatti descritti, che aaldo non sia condomino di quella area: la cosa è specificata sui rogiti e sul RdC.

    Circa le spese di motorizzazione e relativa manutenzione straordinaria, sarebbe poi opportuno sapere se sono frutto di un intervento di miglioria o se sono così dalla costituzione del condominio.

    Se la motorizzazione era preesistente, e la ripartizione a carico di tutti i condomini (anche non proprietari di box, era sancita da RdC contrattuale, vedo poche possibilità di deroga.

    Se invece la motorizzazione del cancello è subentrata dopo a seguito di delibera a maggioranza, non mi spiego come i non possessori dei garage non abbiano chiesto di non partecipare alla miglioria, cosa per altro possibile, rinunciando al l'uso dell'automatismo.
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo il mio parere è necessario stabilire se questo cancello è esclusivo proprio dei garage, ovvero si tratta di un bene cadente nel 3° comma art. 1123 cc - ... opere o impianti destinati a servire una parte dell'intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità. --- Da cui chi non ha la possibilità di usufruirne sarebbe esentato dalle spese di manutenzione.
     
  9. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' sicuramente un criterio da pendere in considerazione. Ma il nostro ha anche aggiunto che :
    Per cui il transito attraverso il cancello e piazzale è a disposizione anche dei proprietari di alloggi: quindi è altrettanto ipotizzabile che nel RdC non si sia ritenuto di escludere gli alloggi dalla disponibilità/uso del piazzale e del cancello.

    E sicuramente una situazione limite, dove dovrebbe prevalere il buonsenso. Aspetto che la rigorosa ed ottusa applicazione delle norme non sempre recepiscono.
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti è bene leggere il RdC, il quale potrebbe escludere l'uso di questo cancello da parte di alcuni condomini, non consegnando a questi ultimi neppure le chiavi d'accesso come ha precisato Aaldo all'inizio;
    Ripeto, secondo me è bene leggere che dice il regolamento, l'interpretazione delle nome del Codice Civile, le adotterà un Giudice se sarà il caso di sentire un parere autorevole.
    p.s. alle volte il buon senso in condominio non è ben tollerato, anche se dovrebbe essere così :idea:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina