• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.
    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Il tema è pertinente ?

  • Si

    Voti: 1 100,0%
  • È troppo complicata

    Voti: 0 0,0%
  • E troppo lunga

    Voti: 0 0,0%

  • Votanti
    1

Gio48

Membro Attivo
Proprietario Casa
La mia ex nuora abita sopra di me e abbiamo un bel rapporto.
Vorrei da voi alcuni pareri per proporre delle cose sensate e fondate.
1) Ha la caldaia del riscaldamento in terrazza. È stata installata nel 2001 e come condominio le abbiamo creato una canna fumaria in rame che arriva fuori dal tetto 2 piani sopra. Oggi mi ha detto che l’ultimo nubifragio le ha distrutto la caldaia perché l’acqua è entrata dalla canna fumaria.
Ho interessato l’assicurazione del condominio che manderà un perito.
Mi dice l’assicuratore che la canna fumaria va pulita, altrimenti l’assicurazione non si assume carico.
Ma quella canna in rame serve SOLTANTO una caldaia a gas.
Se l’assicurazione non paga, il condominio deve pagare una caldaia di 20 anni per intero? Chi eventualmente avrebbe dovuto pulire la canna?
2) La terrazza non ha una raccolta acque, per cui quando piove (ed ora sono diluvi) bagna completamente il pavimento del mio cortile e quel becco che raccoglie l’acqua dall’impiancito che riveste il bagno di mia ex nuora allaga ulteriormente.
Portare a terra la grondaia e raccogliere l’acqua del terrazzo di mia ex nuora per convogliarle in una grondaia sarà una bella spesa. Secondo voi a chi competerebbe?
Allego foto e vi ringrazio moltissimo per le indicazioni che vorrete dare!
 

Allegati

  • 913B1AD9-5BAE-49C3-88F6-FDD28851B822.jpeg
    913B1AD9-5BAE-49C3-88F6-FDD28851B822.jpeg
    56,9 KB · Visite: 14
  • AE090FF8-04E5-41C5-A717-A9621C275FFC.jpeg
    AE090FF8-04E5-41C5-A717-A9621C275FFC.jpeg
    125 KB · Visite: 13
  • AB37F3ED-DC7A-4E64-A2EA-4ACD72734245.jpeg
    AB37F3ED-DC7A-4E64-A2EA-4ACD72734245.jpeg
    122,3 KB · Visite: 13

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
la caldaia è privata o condominiale?
Se è privata, la canna fumaria raccoglie i fumi della sola caldaia privata, ergo è tutto privato. Se la pioggia è entrata dalla canna fumaria siamo dispiaciuti ma le spese per la riparazione o sostituzione sono a carico del proprietario della caldaia.
Se è condominiale, significa che la tua ex nuora ha una servitù sulla terrazza di sua proprietà. La manutenzione della caldaia, come la manutenzione e sostituzione della canna fumaria, sono a carico del condominio.
Come regola generale l'assicurazione risarcisce il valore che il bene aveva al momento del danno, meno la franchigia.
L'assicurazione non risarcisce i danni dovuti alla vetustà ma solo quelli dovuti ad una rottura accidentale (seconda regola generale).
 

Gio48

Membro Attivo
Proprietario Casa
la caldaia è privata o condominiale?
Se è privata, la canna fumaria raccoglie i fumi della sola caldaia privata, ergo è tutto privato. Se la pioggia è entrata dalla canna fumaria siamo dispiaciuti ma le spese per la riparazione o sostituzione sono a carico del proprietario della caldaia.
Se è condominiale, significa che la tua ex nuora ha una servitù sulla terrazza di sua proprietà. La manutenzione della caldaia, come la manutenzione e sostituzione della canna fumaria, sono a carico del condominio.
Come regola generale l'assicurazione risarcisce il valore che il bene aveva al momento del danno, meno la franchigia.
L'assicurazione non risarcisce i danni dovuti alla vetustà ma solo quelli dovuti ad una rottura accidentale (seconda regola generale).
Grazie! E cosa ne pensi invece del punto 2? La terrazza invece non è condominiale!
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
E cosa ne pensi invece del punto 2?
che il problema è più tuo che suo. La situazione è congenita con la costruzione dell'edificio? nessun obbligo da parte del proprietario della terrazza. Ma la pavimentazione dovrebbe avere una sua pendenza in modo da scaricare verso l'esterno. Provvedi tu, con il permesso del proprietario della terrazza a mettere delle gronde e a scaricare in un tombino o a dispersione nel terreno (anche se ci vuole il permesso del comune).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

AlbertoMG ha scritto sul profilo di Daniele 78.
ciao , in una risposta ad un quesito sui parcheggi per attività commerciali hai scritto che, se non ci sono, è necessario prevedere parcheggi in progetto anche in caso di completa ristrutturazione, nel caso particolare da magazzino a mostra mobili. Per favore potresti darmi un riferimento normatvo? Grazie , un saluto
Buonasera a tutti,se viene rifatta la facciata ,130.000 euro,,con maggioranza,ma non viene istituito il fondo cassa lavori straordinari, stabilito un rimborso di 5000 euro circa tra marzo e novembre......ma è normale...tutto a norma?
Grazie a chi mi può rispondere
Alto