1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. stisaili

    stisaili Nuovo Iscritto

    salve abito in condominio al terzo piano, ho deciso di
    comprare una stufa a pellet e quindi dovro sistemare anche la canna
    fumaria. Premetto che l'inquilino del primo piano dispone di una
    terrazza sulla cui parete va installata la canna fumaria, la mia
    domanda è: devo chiedere l'autorizzazione a lui per installare la
    canna fumaria? grazie per l'attenzione
    saluti a tutti
     
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Di regola, è ritenuto legittimo ai sensi dell'articolo 1102 del Codice civile l'appoggio di una autonoma canna fumaria al muro perimetrale comune purché l'opera non pregiudichi il decoro architettonico, la sicurezza e la stabilità dell'edificio condominiale, e non leda il diritto di ciascun condomino a fare parimenti uso del bene comune (per tutte: Cassazione 6341/2000). Le norme sulle distanze legali sono applicabili anche nei rapporti tra singoli condomini, se e per quanto compatibili con quelle specifiche relative all'uso dei beni comuni - come la norma sopra citata - verso le quali sono in rapporto di subordinazione (Cassazione 15394/2000). In giurisprudenza è controverso se riguardo all'installazione di canne fumarie debba rispettarsi la distanza di un metro dal confine (o finestra di altro condomino) prevista dall'articolo 899 del Codice civile per i tubi del gas e simili (a favore: Cassazione 7466/1997), oppure la distanza fissata dai regolamenti locali o, in mancanza, quella in concreto necessaria per evitare danni o pericoli a solidità, salubrità e sicurezza al fondo del vicino, come prescrive l'articolo 890 del Codice civile (indirizzo maggioritario: si veda Cassazione 2386/2003; Cassazione 3199/2002; Cassazione 4089/1979, Corte d'Appello di Napoli 4 maggio 2005).
     
    A stisaili piace questo elemento.
  3. stisaili

    stisaili Nuovo Iscritto

    La ringrazio per la disponibilità e la chiarezza della sua risposta.
    Grazie e saluti
     
  4. Semino

    Semino Nuovo Iscritto

    nell'immobile che sto acquistando dovrò installare la caldaia per il riscaldamento autonomo.
    allo stato non vi è canna fumaria ma il condominio ha deliberato il rifacimento della facciata, pertanto volevo approfittare dei ponteggi per predisporne una. la palazzina è di 5 piani il mio immobile al terzo.
    dovrò ovviamente contattare l'amministratore... ma in genere quali sono gli oneri di cui mi dovrò fare carico e quali opposizioni non sono invece accettabili?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina