1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mitti

    mitti Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti,

    ho bisogno del votro aiuto,

    dopo aver sentito pareri discordanti dai tecnici sulla fattibilità dello scarico a parete per uno scaldabagno a gas (I parametri sarebbero rispettati al limite con un margine di rischio), devo valutare:

    la fattibilità tecnica, i costi e il regolamenti condominiali rispetto alla possibilità di una canna fumaria individuale oltre il colmo del tetto.

    Sono all'ultimo piano, il V, e ho pensato che potrei individuare dove è situata la mia soffitta ed in corrispondenza far passare la canna oltre il tetto.

    Dal punto di vista tecnico credo-spero sia fattibile, e quindi vi chiedo prima di tutto come comportarmi nei confronti del condominio come e se chiedere autorizzazioni, inoltre se avete idea di quanto possa costare questo intervento

    Vi ringrazio sin da ora per ogni possibile suggerimento
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    oltre il colmo del tetto significa che vuoi metterla in un altro posto???
    Io so che a Milano nelle case di oltre 60 anni molte canne fumarie sono ostuite, impraticabili dal tempo e da
    quello che e' entrato dentro la canna ed ostruisce il passaggio.
    moltissime persone hanno dovuto mettere il tubo di scarico dello scaldabagno nella parete che scarica dal balcone.
    naturalmente tutto certificato a norma.
    devi farlo presente perche' immagino che passeresti attraverso delle parti comuni e quindi dovresti avere l'approvazione degli altri condomini.
     
  3. mitti

    mitti Nuovo Iscritto

    In pratica io non ho balconi e l'unica finestrella che da sull'interno cortile sembra, ma qui appunto i pareri sono discordanti, non possa essere utilizzata perchè non rispetterebbe la norma. Forse:occhi_al_cielo:

    Quindi pensavo di far passare una canna fumaria nuova dalla cucina attraverso la soffitta di mia proprietà fino ed oltre il tetto. Ovviamente questa canna sarebbe a norma per impedire che di riempia e poi sottoposta a controlli periodici. Ma come procedere verso il condominio? Ci vuole un parere tecnico? fornito da chi? (tutti gli idraulici mi hanno detto che non si occupano di canne, sto cercando di contattare un ing. termotecnico...non facile). Ci vuole una votazione a maggioranza? Possono imperdirmi di fare queto adeguamento? Quanto costa tutto ciò? e soprattutto quali figure si occupano di canne fumare a norma etc..?
     
  4. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    basta un buon idraulico, bravo pero', con una sua impresa e che sappia quello che fa.

    7.c – Abilitazione all’installazione

    Le canne fumarie possono essere installate, manutenute, verificate ecc. esclusivamente da personale tecnico abilitato ai sensi della legge 46/90 che si assume la responsabilità civile e penale delle opere eseguite. Tale abilitazione è rilasciata dalla camera di commercio all’installatore dopo la verifica dei requisiti tecnico-professionali e certificata per iscritto.
    8. – Certificazioni finali

    La ditta esecutrice delle opere e obbligata a consegnare una documentazione completa alla fine dei lavori, consistente in vari certificati che tutelano il committente e certificano il lavoro eseguito:

    Documenti obbligatori:
    - Copia firmata del progetto
    - Dichiarazione di conformità ai sensi della legge 46/90.
    - Certificazione dei materiali impiegati
    - Libretto di garanzia e manutenzione

    se la canna passa attraverso la tua proprieta' dovresti poterlo fare senza chiedere il permesso.
    se invece passa attraverso qualche parte comune................il permesso te lo devono dare.
     
  5. mitti

    mitti Nuovo Iscritto

    grazie ccc1956, effettivamente ho già sentito 3 idraulici 'certificati' di cui 2 con impresa, ricevendo 3 pareri diversi.
    Dovrò parlare con l'amministratore, vediomo se mi fornisce qualche informazione almeno sulla procedura di 'lasciapassare'
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina