1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. barfal

    barfal Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti
    ho ricevuto in eredità un piccolo appartamento che ho affittato per un anno a due studenti con regolare contratto registrato. Premetto che riguardo le utenze, per non effettuare tutti i cambi di intestazione, nel contratto abbiamo inserito che il pagamento delle bollette lo avrei fatto io e poi avrei rigirato loro i costi ogni tre mesi con una nota spese.
    Uno dei due studenti ha dato disdetta, ma non vuole pagare le mensilità rimanenti (lug / ago / set) e le relative spese, perchè dice che non abita più nell'appartamento (anche se poi non ha restituito le chiavi).
    Come posso tutelare i miei diritti? Essendo lui studente e nulla tenente, posso richiedere il pagamento al padre (che è un dentista) ?.
    Grazie:occhi_al_cielo:
     
  2. ingros76

    ingros76 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao, purtroppo non puoi chiedere a un terzo, nel merito il genitore, di provvedere alle inadempienze del conduttore, salvo esista un atto scritto a riguardo, ciò legalmente, ma nulla vieta di provarci bonariamente.

    Per quanto riguarda le inadempienze contrattuali per averle riconosciute dovresti ricorrerre legalmente e non sono sicuro che nel merito, (persona studente nullatenente?), convenga.

    Per le utenze è buona norma che l'inquilino entrante se le intesti e l'inquilino uscente, nel suo interesse, le disdica.
     
  3. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se il contratto è intestato ad entrambi gli studenti questi sono solidali tra loro e tu puoi chiedere al rimanente di far fronte a tutti gli impegni presi. :daccordo:
     
  4. barfal

    barfal Nuovo Iscritto

    Grazie per la risposta. Purtroppo io mi fido sempre di tutti, perché penso che il mondo sia pieno di gente onesta. Bella fregatura!! Tra le mensilità non percepite, le spese non incassate, le manutenzioni fatte e le tasse pagate, ci rimetto un capitale.
    :triste:
     
  5. barfal

    barfal Nuovo Iscritto

    In effetti il contratto è cointestato, ma mi sembrerebbe una grande carognata chiedere allo studente che ha sempre pagato puntuale tutto quanto.
     
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è una carognata, i ragazzi devono capire che quando firmano un contratto cointestato si prendono un impegno anche per il collega.
     
  7. barfal

    barfal Nuovo Iscritto

    Si quello che dici è giusto, ma il ragazzo che è rimasto si è fidato, come me, e mi sembrerebbe ingiusto caricarlo di costi che non gli spettano.
     
  8. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Allora prova ad inviare una lettera raccomandata a casa del ragazzo fuggiasco, inviando astutamente una copia in carta semplice anche al padre e chiedendogli tassativamente di versarti quanto dovuto con minaccia di ricorrere a vie legali.
    Chissà che il papà dentista non provveda temendo per la sorte del rampollo.
     
  9. barfal

    barfal Nuovo Iscritto

    Ciao e Buongiorno
    sicuramente seguirò questa strada, sperando che porti a qualcosa.
    La cosa che mi fa veramente arrabbiare è che in Italia più sei onesto e corretto, più tutti se ne approfittano.
    E' veramente sconsolante!!

    Comunque buona giornata a tutti.
    ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina