1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dirce

    dirce Membro Junior

    Proprietario di Casa
    cari tutti
    ho bisogno di un'informazione da qualche parte avevo letto che chi ha più di un certo numero di anni non deve pagare il canone tv nella bolletta dell'energia elettrica.
    mia madre ha 93 anno ed un reddito superiore se pur di poco superiore al minimo la tv non la vede molto perché oltre a tutto è pure sorda e neppure le cornette la fanno intendere.
    è con A2A ente erogatore energia elettrica di milano che voi sappiate è vera la notizia datami
    grazie anticipatamente
    dirce
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se ha un reddito annuo superiore a 6.713,98 euro non ha diritto all'esenzione.
    Il reddito che rileva, è quello dato dalla somma:
    - del reddito imponibile (cioè al netto degli oneri deducibili) risultante dalla dichiarazione dei redditi presentata per l’anno precedente. Per coloro che sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione, si assume a riferimento il reddito indicato nel modello CU;
    - dei redditi soggetti a imposta sostitutiva o ritenuta a titolo di imposta, quali, ad esempio, gli interessi maturati su depositi bancari, postali, BOT, CCT e altri titoli di Stato, nonché i proventi di quote di investimenti;
    - delle retribuzioni corrisposte da enti o organismi internazionali, rappresentanze diplomatiche e consolari e missioni, nonché quelle corrisposte dalla Santa Sede, dagli enti gestiti direttamente da essa e dagli enti centrali della Chiesa cattolica;
    - dai redditi di fonte estera non tassati in Italia.
    Sono esclusi dal calcolo:
    - i redditi esenti da IRPEF (ad esempio pensioni di guerra, rendite INAIL, pensioni erogate a invalidi civili);
    - il reddito dell’abitazione principale e relative pertinenze;
    - i trattamenti di fine rapporto e relative anticipazioni;
    - altri redditi assoggettati a tassazione separata.
    Inoltre, per godere dell’esonero dal pagamento del canone TV non deve convivere con altri soggetti, diversi dal coniuge, che siano titolari di un reddito proprio.
    Il limite di reddito è dato dalla somma di quello del soggetto interessato all’agevolazione e di quello del coniuge convivente.
     
    Ultima modifica: 28 Luglio 2016
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    C'è stato un periodo durante il quale si poteva dichiarare di non utilizzare il televisore, forse sarebbe bastato "barare" un pochino e dichiarare l'esenzione
     
  4. Hug

    Hug Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Così legiferando il legislatore scoraggia scientemente e sadicamente coloro che hanno l'esenzione a fare la richiesta relativa!
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non preoccupatevi, siamo in presenza di un sacco di buffoni.
    Abito in un appartamento dove risiedo, mentre ne ho un altro a Quartu dove, ovviamente non risiedo ed ho il contatore ENEL intestato a me. Ieri mi è arrivata la bolletta di questo appartamento con l'addebito di € 70 per canone TV.
     
  6. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma non avevano "spergiurato" che in mancanza della residenza, in automatico,
    non ci sarebbe stato tale addebito??? Ora che trafila burocratica (tempo e denaro)
    dovrai adempiere??? Non solo buffoni...porci dentro e fuori...!!! qpq.
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ho paura che dovrò perdere un po di tempo e denaro. Secondo me contano sul fatto che uno per risparmiare cederà all'imbroglio.
    Il colmo è che sto rientrando dopo essere stato dal mio avvocato e non ho pensati di porgli il problema e vedere se sia il caso di procedere a qualche denuncia.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I casi sono due:
    1) l'utenza elettrica dell'appartamento di Quartu è per uso domestico non residente, e quindi l'addebito del canone TV è illegittimo;
    2) quell'utenza elettrica è per uso domestico residente, e quindi l'addebito del canone TV è legittimo. Ma è illegittima la tariffazione agevolata dell'energia elettrica.
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Diversi anni fa ci risiedevo e l'utenza è sempre rimasta la stessa.
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Come supponevo. Sei tu che sei in difetto.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
  12. Hug

    Hug Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Non hai comunicato all'ente fornitore che hai cambiato residenza e loro non sono indovini. La qualità residente/non residente è scritta in ogni fattura, di solito nella prima pagina.
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Scusate, se sono residente a Selargius non lo sono a Quartu e se quest'ultimo locale lo utilizzo per fatti miei, non capisco perché debba pagare il canone anche per quel locale dove peraltro lo pagavo fino a quando l'ho abitato ed ho proseguito con questo brutto vizio a pagarlo dove abito da una decina d'anni.
     
  14. Hug

    Hug Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Se tu hai lo stesso fornitore di luce per entrambi gli immobili, questo fornitore non ti metterà come residente nei due immobili. Se invece i fornitori sono diversi non è strano che figuri come residente in entrambi i contratti di fornitura!
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  15. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il fornitore prima di addebitare il canone TV deve essere certo che colà ci sia la
    residenza e non lo deve fare su precedenti storici ma sull'effettiva verifica in
    anagrafe. Vedrai Gianco quando ti dovrenno restituire la gabella...chiederanno
    conferme a destra e a manca. qpq.
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Quando ho telefonato all'Enel per dei problemi hanno trovato prima il contratto di Quartu, poi quello di Selargius. Evidentemente li hanno caricati entrambi nei loro archivi. Lunedì verificherò con il mio avvocato se sia il caso di far passare rogne al responsabile di questo tentato furto, altrimenti detto: disservizio.
     
  17. Hug

    Hug Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    I casi sono due.
    caso a. Se risiedi, i corrispettivi sono ridotti ma paghi il canone
    caso b. Se non risiedi, non paghi il canone ma i corrispettivi sono standard.
    Qual è il più conveniente per il cliente, il caso a oppure il caso b?
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'energia che viene consumata è sull'ordine di 100 € l'anno In quanto l'immobile è destinato per incontri saltuari. Il riscaldamento è centralizzato.
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il fornitore di energia elettrica non restituirà.
     
    Ultima modifica: 30 Luglio 2016
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Hai omesso di comunicare al fornitore di energia elettrica di non avere più diritto alla tariffa agevolata per uso residente. Quindi non c'è stato nessun disservizio. Hai, e stai tuttora godendo di agevolazioni tariffarie che non ti spettano.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina