1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Salve a tutti,

    scusate, che voi sappiate c'è una percentuale fissa quando si fa una proposta di acquisto (no compromesso) mediante agenzia? Oppure si può lasciare anche una cifra simbolica?

    Grazie.
    Alessia
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    credo si possa lasciare anche una cifra simbolica. persino zero.
     
  3. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Grazie Arianna,

    A me l'agenzia, ha chiesto €. 5.000,00 per la proposta di acquisto, dicendo chè è un valore standart.
     
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ciao Alessia l'ho sentito dire anch'io. ma il fatto che sia standard non dice che tu debba accettarlo.
     
  5. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ecco perchè ho chiesto se in fase di caparra e non compromesso, c'è una percentuale fissa da versare.
     
  6. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non esistono valori standard per le caparre.
    La caparra, non essendo un elemento essenziale del contratto, può anche non essere versata. In genere lo si fa in quanto comunque manifesta una maggiore affidabilità del proponente e rappresenta una sorta di indennizzo per il venditore ove il proponente si ritirasse dall'affare.
    Pertanto, lascia pure una cifra simbolica, se lo ritieni opportuno.

    Aggiunto dopo 1 :

    Che vuol dire?
    Una proposta che rimanda ad un futuro compromesso non è valida.
     
  7. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    grazie Tovrm,
    infatti era quello che pensavo io, volevo lasciare mille Euro di caparra, mentre l'agenzia ha specificato che dovevo fare obbligatoriamente un assegno di cinquemila.
     
  8. ferruccio tommasi

    ferruccio tommasi Membro Ordinario

    Infatti non esiste alcuna obbligazione riguardo l'importo della caparra confirmatoria il cui ammontare ha il solo effetto di garantire la parte venditrice della serietà della proposta e che comunque una volta accettata, comprendendone tutti i requisiti essenziali, produce tutti gli effetti del contratto che può essere meglio specificato in un contratto preliminare redatto con gòi stessi criteri di quello definitivo.
    L'assegno deve essere intestato alla parte venditrice e consegnato alla stessa ad avvenuta accettazione preventivamente comunicata alla parte acquirente.
    In cso di inadempimenti la parte acquirente perderà la caparra versata mentre quella venditrice dovrà restituire il doppio.
    Supponiamo che tu versi 1000 euro e che la parte venditrice riceva un'offerta più vantaggiosa della tua, con 2000 euro ti liquida e non avrai più nulla a pretendere, salvo ricorrere in giudizio per l'adempimento (e qui si fa notte).
    Contrariamente se ne versi 5000 prima di dovertene restituire il doppio sarà oggetto di attenta riflessione.
     
  9. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Grazie mille,

    infatti non capivo perchè l'agenzia ha specificato l'obbligatorietà di questo importo, inoltre perchè con assegno? Anche se la caparra la verso in contanti, sulla proposta viene comunque scritto l'importo versato e firmato sia da me che dall'agenzia.
     
  10. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Diciamo che l'assegno, come dice bene Ferruccio intestato al venditore e non all'agenzia, è una maggiore garanzia per te. Se infatti viene incassato, si intende accettata la tua proposta. Altrimenti, se la proposta viene rifiutata, ti viene restituito l'assegno e non girano contanti (mai lasciare denaro liquido in mani di terzi), difficili da recuperare se capitano in mano di persone scorrette (a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina).
     
    A maidealista piace questo elemento.
  11. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Avete ragione, però non voglio fare l'ingenua, ma è vero anche che sulla proposta di acquisto viene riportato sia l'importo che la modalità di rilascio, un certo margine di rischio c'è versando in contanti, ma comunque essendo riportato per iscritto, se non dovesse andare in porto, o il venditore o l'agenzia (se l'ha intascati lui) comunque deve rimborsarli.
     
  12. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io lascerei perdere quello che c'è scritto sulla proposta e mi garantirei dal dover poi recuperare dei soldi...
    Poi, ognuno è libero di accettare un maggior rischio, basta che lo faccia consapevolmente.
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.
  13. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Grazie Tovrm,

    come hai detto prima, fidarsi è bene ma non fidarsi è ancora meglio ;)
     
  14. ferruccio tommasi

    ferruccio tommasi Membro Ordinario

    E si dimentica che il professionista , per la tracciabilità,ha l'obbligo di annotare gli estremi del pagamento nell'apposito registro antiriciclaggio.
    Personalmente non accetto pagamenti per contanti, men che mai caparre confirmatorie e acconti prezzo.
     
    A massimoca piace questo elemento.
  15. massimoca

    massimoca Nuovo Iscritto

    sempre che la proposta si trasformi lei stessa in preliminare dopo l' accettazione, altrimenti mi pare che resti validissima.
     
  16. ferruccio tommasi

    ferruccio tommasi Membro Ordinario




    La proposta che rimanda ad un compromesso è condizione sospensiva è pertanto non produce obblighi contrattuali.

    La proposta accettata se indicanti tutte le condizioni produce effetti giuridici del. contratto.
    E' facoltà delle parti definire meglio gli accordi purchè nel rispetto di quanto sottoscritto.
     
  17. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
  18. massimoca

    massimoca Nuovo Iscritto

    conferma

    è esattamente ciò che affermo.
    Se la proposta porta la dicitura: con la sottoscrizione da parte venditrice la presente assume a tutti gli effetti valore di preliminare di compravendita e rimanda alla sottoscrizione del preliminare, ecco che si verifica la condizione "consentire alle parti la sottoscrizione di un contratto preliminare di preliminare da luogo ad una «inconcludente superfetazione»" - In caso contrario resta valida a tutti gli effetti.
    Almeno, io la interpreto così .... altri pareri ?
     
  19. ferruccio tommasi

    ferruccio tommasi Membro Ordinario

    Il contratto deve riportare gli elementi essenziali , naturali e accidentali .
    Essenziali
    -l'accordo delle parti,
    -la causa o scopo oggettivo del negozio che è costante ed immutabile
    -l'oggetto ovvero la prestazione che deve essere possibile, lecita, determinata o determinabile
    -il prezzo e le modalità di pagamento
    -la forma (obbligatoriamente scritta nelle compravendita sotto pena di nullità)
    Naturali
    che fanno parte di un contratto anche se non espressamente indicate dalle parti
    garanzie per evizione, garanzie per vizi
    Accidentali,che le parti sono libere di inserirle o meno
    -a condizione, evento futuro ed incerto che può essere sospensiva o risolutiva
    -il termine, evento futuro e certo, che puà essere iniziale o finale
    Il contratto può essere affetto da:
    vizi originari
    già esistenti al momento della sottoscrizione che, a seconda della gravità possono compotare la nullità,annullabilità, rescissione.
    difetti sopravvenuti
    che si verificano in un momento successivo alla conclusioe e che comportano la risoluzione.
    Quindi alla proposta di acquisto accettata, che di per sè ha valore giuridico, può essere fatto seguire un preliminare riporatnte tutte le cause accidentali che le parti ritengono di inserire a completamento .
     
  20. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ok :daccordo: Avevo inteso male il tuo post.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina