1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gianca Gianca

    Gianca Gianca Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti, vorrei una precisazione in merito a spese condominiali pregresse di casa appena acquistata in asta.
    Appurato che si tratta di anno di gestione amministrativa e non di anno solare;
    Nel mio caso la gestione va dal 1 aprile al 30 marzo e quindi avendo un decreto di trasferimento datato febbraio 2015, sono soggetto al rimborso anche della gestione 2013-2014.
    Il verbale di avvenuto 'sfratto' che attesta che realmente prendo possesso del bene è datato maggio 2015 e per questo chiedo se siete a conoscenza di qualche decreto/sentenza che renda valida tale data e non quella precedentemente mensionata. In caso affermativo la gestione 2013 2014 non sarebbe più a mio carico ed avrei un risparmio importante.
    Inoltre in merito alla gestione corrente mi si chiede di pagare un preventivo, che negli ultimi anni è stato sempre superiore al consuntivo.
    Come posso tutelarmi da ciò è quindi essere certo di ottenere un rimborso nel caso indicato?
    Grazie
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Dal Febbraio 2015 lei passa da aggiudicatario definitivo a nuovo proprietario; sempre da tal data lei, ai sensi dell'art. 63 disp. att. sarà solidalmente tenuto a corrispondere gli oneri non pagati "Chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato solidalmente con questo al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente"
    Quanto al Bilancio Preventivo approvato in assemblea, lei è tenuto a versare le quote ivi definite, senza tener conto di altro; il versato in più a Preventivo (rispetto alle spese effetivamente sostenute dal Condominio) le sarà riconosciuto con il Rendiconto Consuntivo di fine anno (in ciò è pienamente tutelato)
     
    A Avvocato Luigi Polidoro piace questo elemento.
  3. Gianca Gianca

    Gianca Gianca Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie Ollj e quindi non posso in alcun modo secondo te far valere la data di maggio in cui entro realmente in possesso dell'immobile?

    In merito alla gestione in corso il problema si pone in quanto mi sono state richieste le spese oramai totali ma io settimana prossima vendero' la casa
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Primo punto: no, perchè lei risulta essere l'effettivo proprietario da Febbraio.
    Secondo punto: lei verserà le rate a Preventivo secondo le date indicate fino a quando sarà proprietario; si tuteli a contratto con il proprio acquirente definendo specifica clausola in tal senso (a tutela del suo credito)
     
    A Avvocato Luigi Polidoro piace questo elemento.
  5. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Concordo pienamente con @Ollj , il riferimento temporale è l'acquisizione del diritto e non la mera immissione nel possesso.
    Anche perchè il CTU e/o il custode dovrebbero aver indicato la presenza e l'ammontare di eventuali morosità condominiali.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina