1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. missy

    missy Nuovo Iscritto

    buongiorno a tutti sono intestataria di un contratto di locazione,ho sempre pagato il canone e quest'anno alla scadenza dei 4 anni ho rinnovato il contratto (4 piu' 4).fin qui tutto ok.sin dall'inizio della locazione, tra l'altro la casa l'ho affittata in agosto,notavo che puntualmente con l'arrivo dei primi freddi fuoriusciva acqua da una parete,dove all'esterno si trova una scala.abito in un pian terreno,l'ho fatto presente al propietario e quest'ultimo mi rispondeva che io non aprivo le finestre e quindi la colpa era mia.tra l'altro ho due bambini piccoli e d'inverno arieggio si ma se avessi voluto abitare sotto un ponte...mah.ho fatto fare un sopralluogo all'ausl,i tecnici l'hanno dichiarata antigienica.muffa e umidita' e malodore caratterizzano questa abitazione.il riscaldamento e' sempre accesso e nelle giornate al top accendo anche un deumidificatore,tutto questo a spese mie inoltre ogni santa estate devo imbiancare la casa naturalmente a mie spese.il propietario mi ha pregato di andarmene e quando gli ho chiesto di fare dei lavori mi ha fatto mezze promesse.inoltre il tutto condito da insulti.per quanto mi riguarda mi risulta difficile cambiare alloggio in quanto abito in una citta' turistica e spesso gli alloggi sono locati a livello stagionale
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Dal punto di vista contrattuale tu sei a posto.
    Con il rinnovo del contratto ti sei assicurata di permanere per altri 4 anni nella casa.

    Dal lato giuridico della storia, la vedo un pò più dura.
    Con il parere della Uls, manda una raccomandata al proprietario con la quale gli intimi di provvedere alla risoluzione del problema.
    E' meglio scrivere, visto che con le parole non ottieni risultati.
    Se ancora lui non vuole procedere, allora ti devi rivolgere ad un'avvocato.

    Non sempre il problema umidità è causato da fattori interni all'abitazione.
    Rivolgiti ad un tecnico e fai fare una perizia per capire la causa dell'umidità.

    Con tutti questi elementi in mano puoi chiedere anche i danni al proprietario.
     
  3. missy

    missy Nuovo Iscritto

    ti ringrazio tanto spesso questi proprietari sono disonesti,alla fine approfittano del bisogno di altri,ancora grazie trovero' un buon avvocato.....anche perche' io ho sospeso dopo 4 anni e 1/2 il canone,non voglio neanche passare per morosa.....saluti massimi:ok:
     
  4. asialuna

    asialuna Nuovo Iscritto

    mai sospendere il pagamento del canone. ci sarà scritto anche sul contratto: così si rischia di passare dalla parte del torto.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  5. missy

    missy Nuovo Iscritto

    a questo punto lo so ma l'abitazione non e' piu' in condizioni tali da costare quel tot.al mese,poi se mi sfratta ne' vado in galera ne' non trovo un'altro alloggio,trovo un buon avvocato e forse mi danno pure i soldi indietro ...sai c'e' tanta gente disonesta in giro la colpa e' sempre dell'inquilino!!!!!!volevano anche farmi sostituire lòa caldaia del gas a mie spese!!!!!!RIDICOLI.
     
  6. asialuna

    asialuna Nuovo Iscritto

    ..vedi.. non hai certo torto. però non me la sento di sparare a zero sui proprietarì... Con questo ti auguro innanzitutto di trovare una soluzione all'umidità, che certo potrà essere un tuo vantaggio, e in fin dei conti anche per il proprietario dell'alloggio. Per quanto riguarda le spese di sostituzione della caldaia, anche per quello il contratto parla chiaro: se cè scirtto che anche le spese straordinarie sono a carico dell'inquilino efettivamente sarebbe a tuo carico, ma solo se la sostituzione fosse da addebitarsi a guasto, non a vetustità. I contratti odierni, quelli liberi, permettono di pattuire regole diverse circa le spese di manutenzione rispetto a prima. se nulla è scritto, invece, valgono le famose tabelle di ripartizione spese che si trovano in abbondanza sul web.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    togliere l'umidità da un appartamento al piano terreno non è cosa semplice (parlo x esperienza) esite l'abitabilità, se dopo la visita dell'A.S.L. che hanno dichiarato l'appartamnto inagibile, il comune con i suoi organi devono intervenire, e non possono dare la residenza in un locale inagibile, le cause possono essere tante l'areazione non sufficiente, la finestratura essendo al piano terra sempre spesso tenuta chiusa e tante altre cause da oppurare in loco con una perizia tecnica:daccordo:;)

    dare sentenze con così poche notizie in merito a questo problema e un azzardo
     
  8. missy

    missy Nuovo Iscritto

    grazie a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina