1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kiacioppa

    kiacioppa Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti.
    Vi spiego il mio problema: 15 anni fa ho comprato una casa in campagna con i miei genitori. L'abbiamo divisa creando così due abitazioni.
    Tutta la proprietà, però, resta intestata a mia madre.
    Parlando negli ultimi giorni con i miei due fratelli ho capito che pensano che la mia parte di casa sia comunque di mia madre (o preferiscono pensarla così) e che quindi gli spetterebbe in parte in eredità.
    Mia madre è purtroppo malata e non so quando se ne potrebbe andare. Queste affermazioni da parte dei miei fratelli, giustamente, mi mettono in agitazione: perderei la mia casa.
    Come potrei risolvere la situazione? Meglio la vendita della mia parte di casa o una donazione?
    Quale sarebbe la scelta più economica?
    Grazie mille a chi mi risponderà.
     
  2. smoker

    smoker Membro Attivo

    difficile dire quale sia la scelta più economica, perchè in futuro, con un potenziale contenzioso ereditario, potrebbe alla fine diventare la più onerosa....

    Perchè, in allora, non ti sei intestata la casa, se effettivamente fosse stata da te pagata?

    Smoker
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. kiacioppa

    kiacioppa Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Negli anni non mi sono mai posta il problema, a dire la verità… Solo ora che mia madre sta male mi rendo conto che è un rischio non mettere le cose in chiaro. Ho pagato la mia parte di mutuo e basta...
     
  4. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La a donazione non è praticabile in quanto, nella situazione attuale verrebbe sicuramente impugnata dai tuoi fratelli/sorelle. A mio avviso, se sei in grado di dimostrare che hai pagato la tua parte di mutuo (a proposito: a chi è intestato?) già avresti buone chanches di far intendere ai consanguinei che ciò che pensano è diverso dalla realtà.
     
    A rita dedè e Gianco piace questo messaggio.
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se hai acquistato al 50%, intestando l'intero immobile a tua madre hai commesso un grosso errore. Ancor più se non hai una prova scritta di questo accordo, che in mancanza di essa i tuoi fratelli hanno tutto l'interesse a non riconoscere.
    Il frazionamento per la formazione di due unità dovrebbe essere conseguente ad una autorizzazione comunale, seguita dalla denuncia in catasto. Certamente è importante che tu sia in grado di dimostrare di avere pagato il mutuo per la tua quota come dice Luigi. Però se trovi i fratelli tosti ti faranno penare.
    Soprattutto esiste un documento di questo accordo con tua madre, firmato dai tuoi genitori?
    Altrimenti se tua madre è in grado di untendere e volere puoi rimediare con un atto pubblico dove lei può dichiarare che la tua parte è stata pagata con la tua quota di mutuo.
     
    A rita dedè piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina