1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. diletta

    diletta Nuovo Iscritto

    circa 20 anni fa mio marito ha iniziato a costruire su un suolo appartenente alla madre, per problemi di successione della madre, l'area non fu donata subito. Ora a casa ultimata la questione ereditaria della madre è stata risolta ma sorpresa, la casa ora per legge è stata accatastata alla madre.....ergo un domani andrà in successione a tutti i fratelli. Cosa è possibile fare per tornare in possesso della casa??? I fratelli e la madre disponibili a dichiarare che la casa l'abbiamo costruita noi. Grazie
     
    A barracuda piace questo elemento.
  2. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao,
    Per esperienza personale una situazione simile (ho costruito sul lastrico solare di mio padre) l'ho risolta nel seguente modo:
    Compravendita tra me e mio padre davanti al notaio con i miei fratelli come testimoni, ho pagato il valore poco più di quello catastale in parte con assegno e in parte con un mutuo. Per le spese notarili ho avuto i benefici della prima casa (ma comunque costano).
    L'assegno non è stato riscosso dai miei (è stata una loro scelta) e l'importo del mutuo (ma io dovevo ancora finire i lavori) mi è stato sempre rigirato dai miei.
    Per evitare future discussioni occorra che ci sia un passaggio di denaro tra le parti, tipo a d esempio un assegno che davanti al notaio lo dai a tua madre (il numero verrà riportato nell'atto) e che questa lo incassi e vi ridia il denaro.
    Altre vie le vedo con poca sicurezza futura, una donazione può essere sempre revocata dal donante e può essere oppugnata dagli altri eredi del donante come atto per distrarre quote ereditarie, anche l'usucapione lo vedo poco praticabile.
    Nella speranza di esserti stato utile ti saluto.
    Luigi
     
    A diletta piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    d'accordo con giggi.
     
    A diletta piace questo elemento.
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    perchè non fare uno scritto registrato dove madre e futuri eredi riconoscono che alla morte della madre la casa è stata costruita dal figlio e pertanto gli viene riconosciuta in successione?
     
    A diletta piace questo elemento.
  5. diletta

    diletta Nuovo Iscritto

    Mi ha detto un notaio che non serve a nulla questa scrittura che tu proponi...Infatti noi a questa scrittura pensavamo! Invece pare che non sia valida! :triste:
     
  6. barracuda

    barracuda Membro Junior

    Credo che ormai non ci siano più dubbi! L'unica modo per regolarizzare definitivamente la vostra posizione è materializzare un regolare atto di vendita. Il notaio redigerà un regolare rogito d'acquisto che non potrà dare adito a nessuna controversia in futuro. In bocca al lupo
     
    A diletta piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina