1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. betax147

    betax147 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti
    ho un quesito. Mia moglie ha avuto in eredità dalla zia un alloggio da dividere con gli altri eredi, la sua quota è 1/10.
    la zia è deceduta a marzo 2012. Ad oggi, nessuno degli eredi ha pagato nulla per l'IMU.
    Come si deve comportare mia moglie:
    - Paga l'IMU pe la sua quota di 1/10 da gennaio e per tutto il 2012 con relativo ravvedimento operoso?
    - Lo può pagare per tutto l'anno in un unico f24 insieme ad un altro alloggio che lei ha?
    - oppure deve spezzare il versamento con due f24, 1 per la prima parte fino a marzo e l'altro da aprile in avanti?

    la successione è stata chiusa a fine giugno.

    grazie a tutti
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    1) paga l'IMU dal giorno in cui ne è venuta in possesso non da gennaio e ravvedimento operoso

    2) può utilizzare un unico F24

    saluti
    jerry48
     
  3. betax147

    betax147 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma la prima parte dell'anno, quando la zia era ancora viva, chi la deve pagare?
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    In caso di successione le imposte debbono essere pagate dagli eredi a partire dalla data dell'apertura della successione, ossia, come stabilisce l'art.456 del Codice civile, dalla data della morte dell'ex proprietario. La presentazione della dichiarazione di successione non ha influenza su questa data. Quindi gli eredi effettueranno il pagamento dell'IMU a proprio nome e in base alle quote ereditate a partire dal mese nel quale hanno ereditato, considerando che nel caso dell'IMU il possesso si considera per l'intero mese se si protrae più di 15 giorni, per cui se la morte è avvenuta entro il 15 del mese gli eredi devono considerare il mese per intero. In caso contrario il pagamento va fatto a nome del defunto compreso il mese del decesso. In ogni caso l'F24 a nome del defunto va compilato da uno qualunque degli eredi che dovrà indicare il suo codice fiscale nella casella "coobligato".
    Cioè in caso di decesso del contribuente l’IMU deve essere pagata dagli eredi a nome del deceduto fino alla data del decesso, mentre per il periodo successivo il pagamento deve essere effettuato direttamente dagli eredi ciascuno per la propria quota ereditata.
    saluti
    jerry48
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Considerando che nel caso dell'IMU il possesso si considera per l'intero mese se si protrae per almeno 15 giorni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina