1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Luciano Parolai

    Luciano Parolai Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    In Puglia ho due appartamenti contigui che sono utilizzati per ferie della mia famiglia. Vorrei affitarli come casa vacanze per brevi periodi (meno di 30 giorni)e solo in estate quando non sono da noi occupati. Inserirò un annunco di Casa Vacanze su siti specializzati.
    Credo di avere capito che:
    1) Pochè sono solo due appartamenti e affittati non in maniera continuativa NON SVOLGO ATTIVITA' IMPRENDITORIALE e quindi non devo avere la partita IVA e non devo fare alcuna comunicazione agli enti territoriali.
    2) devo stipulare e far firmare un contratto senza obbligo di registrazione
    3) devo rilasciare una ricevuta con bollo
    4) dichiarerò i proventi nella denuncia dei redditi e posso farlo come cedolare secca
    5) NON sono obbligato a fare denuncia delle presenze all'autorità di Polizia

    Darei grato se potessi avere conferma di quanto sopra con la citazione delle leggi relative. In particolare il punto relativo alla denuncia delle presenze per il quale ho raccolto pareri non concordi.
    Grazie a chi vorrà rispondere
    Luciano Parolai
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nelle condizioni da te descritte, hai l'obbligo della comunicazione all'autorità locale di P.S. solo se il conduttore è cittadino di Stato non appartenente all'Unione europea o apolide.
     
    A sferbon piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :ok:;)vai da un agente immobiliare che fa gestioni affitti, con pochi Euro te la cavi, ed eviti sti casini ciao
    per nemesis, ma tu non dormi mai
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    1) certamente si
    2) si, se la durata non supera i 30 giorni
    3) la ricevuta va bollata se supera i 77,47 Euro
    4) si
    5) secondo me (e secondo la Polizia di Stato, vedi link) se non registri il contratto sei obbligato ad effettuare la Comunicazione di Cessione di Fabbricato anche per i cittadini italiani ed europei. Solo se registri il contratto l'obbligo viene assorbito dalla registrazione.
    http://www.poliziadistato.it/articolo/23001/
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nella fattispecie in discussione, no.
     
    A sferbon piace questo elemento.
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    mapei i contratti di locazione fino a 30 gg. non vanno registrati per tutti i cittadini europei, di qualsiasi genere sia il contratto
     
  7. Luciano Parolai

    Luciano Parolai Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta "confortante" ma potresti dirmi a quale legge fai riferimento per affermare che nel mio caso (casa vacanze non imprenditoriale, contratti per meno di 30 giorni non registrati) non occorre la dichiarazione alloggiati alla Polizia ?
    Luciano
     
  8. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io non ho detto che va registrato, ho detto che se non viene registrato non viene assolto l'obbligo di comunicare alla P.S. i dati dell'inquilino ... è un'altra cosa.
    L'inserimento dei dati della registrazione del contratto negli archivi dell'Agenzia comporta una comunicazione automatizzata alla P.S. dei dati stessi, pertanto il locatore è esonerato dall'obbligo di inviarla.
    Qualora invece il contratto non venga registrato, poiché se è di durata inferiore ai 31 giorni non vi è l'obbligo, tale adempimento deve essere assolto.
    Mi sono spiegato meglio ?
    Se non basta allego anche questa circolare.
     

    Files Allegati:

    A sferbon piace questo elemento.
  9. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Tempo fa anche io sono caduto nel tuo stesso sbaglio, cioè pensavo che siccome per contratti inferiori a 31 giorni non vi era obbligo di registrazione allora persisteva l'obbligo di presentare la cessione di fabbricato.
    Non avevo però tenuto conto che tale obbligo c'è solo se si cede l'immobile per un periodo superiore ad un mese.
    Quindi per locazioni inferiori ad un mese non vi è nessun obbligo per quanto riguarda la cessione di fabbricato. Indipendentemente se si registri il contratto o meno.
    Decreto Legge del 21 marzo 1978 n. 59:
    Articolo 12 [Comunicazioni del locatario di immobili]

    Chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente, per un tempo superiore a un mese, l'uso esclusivo di un fabbricato o di parte di esso ha l'obbligo di comunicare all'autorità locale di pubblica sicurezza, entro quarantotto ore dalla consegna dell'immobile, la sua esatta ubicazione, nonché le generalità dell'acquirente, del conduttore o della persona che assume la disponibilità del bene e gli estremi del documento di identità o di riconoscimento, che deve essere richiesto all'interessato.


    Resta invece, come già detto, l'obbligo della denuncia di ospitalità in caso di cittadini extracomunitari, entro le 48 ore.
     
    A sferbon e mapeit piace questo messaggio.
  10. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Quanto scritto mi sembra molto valido e resta valido anche dopo il DL 79/12, che fa riferimento alla 59/78 dicendo che la comunicazione non va inviata nei casi di contratti soggetti a registrazione mentre va inviata in tutti gli altri casi previsti dalla 59/78, tra cui non rientrano i contratti inferiori ai 30 giorni.
    Quello che mi lascia perplesso è il contenuto della 1a domanda: se non occorre comunicare nulla agli Enti territoriali, perchè il Comune di Roma ha un ufficio apposito ove presentare le domande per B&B e per le case-vacanza?[DOUBLEPOST=1385460947,1385460809][/DOUBLEPOST]Scusate, ho dimenticato di chiedere una cosa: dato che vorrei usare un mio appartamento come casa vacanza, ma non ho neanche un minimo di esperienza, c'è qualcuno su Roma che potrebbe permettermi di affiancarlo per breve tempo per vedere come ci si deve comportare e che possa darmi qualche "dritta"?
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Che cosa significa B&B? Tu forniresti solo una delle "B"! :)
     
  12. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Se non conosce il significato di B&B (Bed & Breakfast) mi sembra che non sia molto ferrato sull'argomento di cui si sta parlando.
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se lo fosse, non avrebbe avuto la necessità di ricorrere a questo forum.
     
  14. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Probabilmente si riferisce a quelle case-vacanze gestite in maniera imprenditoriale (in questa categoria rientrano anche i privati che hanno la disponibilità di più di tre unità abitative nella stessa regione). Per questa tipologia di gestione esistono tutta una serie di obblighi simili a quelli del B&B e che variano da regione a regione.
     
    A Nemesis piace questo elemento.
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Da quale norma discenderebbe l'automatica assimilazione ad attività imprenditoriale nel caso della semplice locazione di tre unità abitative nella stessa regione?
    Quale regione prevederebbe tali obblighi, simili a quelli del B&B?
     
  16. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Il Comune di Roma distingue tra chi ha più di due case-vacanza e chi ne ha fino a due, ma, mi sembra di aver capito, solo ai fini di quanto bisogna pagare al Comune per averle e non ai fini degli adempimenti da compiere e delle autorizzazioni da ottenere. Cerco di allegare il documento del Comune. Non vorrei imbarcarmi nella solita congerie di documenti, autorizzazioni e così via, alla faccia della semplificazione amministrativa sbandierata dai nostri beneamati e opulenti governanti.
     

    Files Allegati:

  17. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giusto, non me ne ero accorto. Hai perfettamente ragione.
     
  18. Luciano Parolai

    Luciano Parolai Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie JerrySM, spero che tu abbia ragione circa la validità del 59/78 e il conseguente esonero dalla comunicazione alloggiati alla PS per contratti inferiori ai 30 giorni.
    Sarebbe utile sapere da MAPEIT se adesso concorda con questa posizione.
    Per quanto riguarda l'osservazione di GAGARIN circa l'ufficio di Roma preposto alle domande per B&B e CaseVacanze, pur non essendo un esperto osservo che probabilmente è al servizio delle Case Vacanze di tipo imprenditoriale, mentre noi in questa discussione parliamo sempre di casa vacanze in forma non imprenditoriale
     
  19. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Devi fare riferimento ai vari regolamenti regionali. Ti riporto un estratto di quanto previsto da quello lombardo:
    Art. 43
    (Definizione di case ed appartamenti per vacanze)
    1. Sono definite case ed appartamenti per vacanze le strutture ricettive gestite in modo unitario, in forma imprenditoriale ed organizzate per fornire alloggio e servizi, con contratti aventi validità non superiore a tre mesi consecutivi e non inferiori a sette giorni, in unità abitative composte da uno o più locali arredati e dotati di servizi
    igienici e di cucina e collocate in un unico complesso o in più complessi immobiliari.
    2. Le case ed appartamenti per vacanze si considerano gestite in forma imprenditoriale quando il soggetto ha la disponibilità, anche temporanea, di un minimo di tre appartamenti situati nel medesimo territorio comunale.


    ed ancora

    Art.47
    ...
    3. I prezzi delle case e appartamenti per vacanze e degli affittacamere devono essere denunciati alla provincia, tramite il comune, entro il 31 luglio dell'anno precedente a quello cui si riferiscono. A tali prezzi si applica il regime previsto dalla vigente legislazione per i prezzi degli esercizi alberghieri.
     
  20. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Se avete letto il file allegato alla mia risposta avrete visto che, almeno per Roma, non è poi così semplice affittare una casa-vacanze sia pure di tipo non imprenditoriale, perchè oltre ai soldi richiesti dal Comune (che non sono pochi e non si capisce a quale fine), c'è la redazione di documentazione da parte di tecnici specializzati e, da ultimo, un probabile incremento delle imposte locali (IMU, TARSU o similari)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina