1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questa è la notizia: Dai vani ai mq
    Buona lettura!
     
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Già visto ma non avevi già aperto un topic simile?? Comunque il problema più grosso che qui vedo, e mi ripeto per l'ennesima volta, non sono più i mq ma il fatto che per rendita catastale utilizzino i valori di mercato degli immobili. Se seguono alla lettera queste indicazioni vuol dire raddoppiare le rendite di TUTTi gli immobili con conseguente raddoppio della tassa. Questo che non va bene e di certo non aiuta a far uscire dalla crisi il settore. Speriamo ci pensino meglio.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Beh, veramente il topic era lo stesso (se ben intendo il significato di topic). Però ormai la frittata è fatta, a meno che il gestore non riesca a far confluire questa discussione in quella.
    In ogni scopo della riforma non deve essere quello di aumentare l'imposta, ma di CORREGGERLA, dal momento che il calcolo a vani è proprio spannometrico.
     
  4. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Il conto dei vani non è proprio spannometrico, ci sono dei criteri non A*D M*i*n*c*h*i*a*m. Sta solo nell'applicarli giusto sempre un minimo. Per il resto i mq possono facilitare ma come ti dicevo l'insidia del valore catastale sostituito da quello di mercato è il rischio più grande. Non ci credo neanche un po' che riusciranno a tenere in considerazione l'età oggettivamente. Ogni anno che passa diventando più vecchio l'immobile, dovrebbe incidere sulla diminuzione della rendita. Come ti ripeto applicarla su circa 60.000.000 d'immobile (tra residenziali, industriali e commerciali) non ci credo proprio. È troppo complicato, già non riescono a controllarli completamente senza variazioni annuali, figurati con le variazioni annuali. Assurdo.
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Con questo Stato famelico, la paura di Daniele è reale. Anche chi ha un auto di 10 anni con 300 CV. paga tasse di possesso, alle volte superiore al valore residuo dell'auto!
    La tassazione sugli immobili è attualmente alta e spesso non equa, Un negozio di 120 mq. in una Città paga di IMU € 4.400, in un altra città, per analogo posizionamento paga la metà.
    Un provvedimento che vada a innalzare la base imponibile su valori di mercato, potrebbe portare a decuplicare le tassazioni.
    Ora in un Paese normale non ci sarebbe questo timore, ma in un Paese dove la "fame" dei politici è Proverbiale, dove i politici vogliono dare l'assegno di cittadinanza, vogliono pagare l'indennità ai carcerati in sovrannumero, un Paese che manda due uomini del SISDE ad assistere le BR che ammazzarono Moro, che ha il Debito Pubblico tra i più alti al mondo, avere questo timore è lecito.
    Ma attenzione, i mattoni non possiamo mangiarli, ma lasciarli deperire e scappare, quello si!
     
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    10 x ? Non esageriamo! Supererebbe la sogliola di ribellione degli Italiani, che ridurrebbero i politici prima in triglia e poi in poltiglia, scatenando la guerra di Troglia!
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Signori! Un pò di fiducia nelle istituzioni!. Un mio amico, gommista, ha un capannone -necessario per la sua attivita- dove di sola tassa sui rifiuti (ex Tarsu) paga qualcosa come 8500 euro/anno. La sua produzione di Rifiuti da "conferire in cassonetto" assomma ad un sacchetto di carta prodotta dalla stampante ed una busta un pò più grande a settimana dopo avere scopato il pavimento del capannone. Tutto il resto, sono rifiuti speciali che noi gli paghiamo quando sostituiamo le gomme. Questa neo-tassa (è abbastanza recente) la gira con una aggiunta cospicua alla ditta che viene a raccogliere i rifiuti speciali (le gomme vecchie). Ora quando lo Stato si propone di eseguire una riforma epocale -leggi Catasto- visti i precedenti conviene camminare con le spalle rasenti al muro. Si, proprio come gli abitanti di Sodoma....
    Ai cittadini, comuni mortali le riforme fanno male. Specie quelle che riguardano il fisco nelle sue sfaccettature e applicazioni.:disappunto::shock:
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Parole sante! Ogni riforma sembra moltiplichi i danni per i cittadini anziché risolverli, massimamente quando si parla di tassazione. Hanno fame di soldi e l'unica cosa che non scappa all'estero e non si delocalizza, non si nasconde, sono gli immobili e quei fessi che hanno riposto i loro risparmi in essi! SIC!
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Insomma, 'ome dice Renzi, pe' voi, diabetici o no, so 'azzi amari.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Spezzo una freccia. Sono sicura che tutti dal passaggio dai vani ai metri quadri pagheranno come minimo quel che hanno sempre pagato, però , quelli che da cinque vani passano a 220 metri quadri e poco più su finiscono in A1, casa di lusso, rischiano grosso. Che ne dici @jac0 , 'sta politica riuscirà a farla passa'?
     
  11. maria savina

    maria savina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi inserisco in questa discussione e chiedo:
    un appartamento situato all'ultimo piano del caseggiato oltre ai locali abitativi vi è un terrazzo coperto con tettoia (abusiva): il lastrico solare a questo punto viene utilizzato in parte come spazio abitativo. Come saranno calcolati i m2?
     
  12. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Un altro problema del catasto di cui poco si parla è che la base tariffaria che costruisce le rendite finali è su base provinciale. Ogni provincia (e ogni comune di quella provincia) ha la sua, ecco perché due immobili della stessa metratura e stesse caratteristiche (non solo di 2 province diverse) ma anche due comuni della stessa provincia hanno rendite molto molto differenti. Per cui se mi aboliscono tutte le province devono dirmi anche quale base tariffaria prendono. Parlano di città metropolitane ma così facendo si rischia che i piccoli centri periferici e le piccole città provinciali prendano i riferimenti tariffari dei capoluoghi che sono più alti. Io scommetto 1.000.000.000€ (se li avessi) che non hanno tenuto in considerazione il problema, che peraltro dovranno farlo se vogliono attuare la Riforma.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  13. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Giusto. Non si può paragonare ad esempio un comune in zona turistica vicino al mare con un piccolo comune dell' interno senza alcuno sbocco turistico. I valori di mercato saranno sicuramente più alti dove c'è l' affluenza turistica.
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mettiamo tutto in forma matematico-finanziaria:
    Chiamiamo i il generico immobile assoggettato all'IMU, con i che va da 1 da 20 milioni (numero degli immobili assoggettati all'IMU).
    Se si ha, come dici tu,
    IMU (i; domani) maggiore o uguale a IMU (i; oggi) per ogni i,
    allora 'sti politici so' pproprio fij de 'na bbona donna: l'IMUrtacci loro.
     
    Ultima modifica: 24 Marzo 2014
  15. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Il rischio è troppo alto se mettiamo in conto l'abolizione delle province. Non ci hanno pensato perché semplicemente non lo conoscono il problema, certo che se avessero approfondito cosa comporta abolire la provincia: dal catasto, alla pulizia delle strade regionali...ma veramente si pensa che in caso di manutenzione di una strada regionale o provinciale (che collega più Comuni) tutti abbiano le risorse per pulirla e mantenerla?? Ci saranno le strade pulite fino al confine del Comune con più possibilità mentre dopo ammonteranno le montagne di schifezze.
    Detto questo, ci sono realtà economiche (vedi Biella) che non può essere paragonata con la realtà di Milano o Torino o Roma, o Firenze oBologna o Venezia non suscita l'interesse delle grandi città d'arte...e gl'immobili ne sono influenzati dal trend.

    Sto preparando su blog un post dedicato proprio al Docfa (entrando proprio nei particolari) di come nasce come deve essere fatto e cosa porta (la famosa rendita catastale) cercando di vederla dalla parte del tecnico, che però è anche proprietario (come tutti voi) e con l'edilizia ci campa anche come impresa...appena pronto vi faccio sapere.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  16. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giorni fa, Renzi nel tentativo di piazzare il suo prodotto (per ora chiacchiere...) ebbe a sostenere che: "...io ci metto la faccia...." Purtroppo a noi toccherà, temo, ancora una volta di metterci il c.....o!!!:disappunto::shock:
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  17. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mettici la faccia e non la levare più: le solite frasi vuote! Le banche bisogna controllare, le banche! Sono loro che con i loro tamburi fanno il bello e il cattivo tempo!
    Con l'occasione togliamo le doppie:
    - le doppie poltrone (mica tutti sono Maurizio Ferrara, ci sono anche i Brunetta: a loro basta seggiolina con scaletta)
    - le doppie convocazioni d'assemblea
    - le doppie sedi del parlamento europeo
    Togliamo inoltre:
    - la Fao
    - l'auto blu immortale, quella degli ex: hanno avuto la carica, ora vadano scarichi, a pedagna!
     
    Ultima modifica: 24 Marzo 2014
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Renzi ha messo come ministro dell'economia un certo Padoan che viene dall'OCSE, che come idea ha aumentare la tassa sulle rendite (anche immobiliari), per abbassare le tasse sul lavoro. Il problema è che chi ha un immobile se gli aumenti le tasse ci pensa non 2 ma 20 volte prima di fare manutenzioni, (quindi far ripartire l'edilizia) che è il settore che traina qualunque economia, quindi far aumentare il lavoro. Se avessero più intelligenza e non andassero SOLO ai convegni, e si sporcassero le mani (una volta sola) capirebbero ciò che stanno facendo. Non ci vuole una laurea ad honorem causa di montiana memoria, ma un minimo di spirito d'osservazione sulle conseguenze della mattanza che c'è stata con il rigore di Monti, tutti ne hanno visto i risultati.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  19. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dai vani ai metri quadri,
    all'IMU dopo l'ICI,
    ormai la cosa inquadri:
    rispolvera la bici.
    Magari tra trent'anni,
    se mai noi ci saremo,
    faremo come Gianni,
    in corsa scenderemo.
     
  20. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    No io lascerei loro l'auto con la marmitta...paralitica (al posto dei cavalli ha la sedia a rotelle).:rabbia:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina