1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Marco C

    Marco C Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao,
    Ho una casa degli anni 70 di circa 100mq collegata ad un garage/ taverna di altri 100mq, ed un giardino, su 4 lati, di circa 800mq, attualmente e' registrata al catasto come categoria A1, ma a mio avviso potrebbe essere considerata più un villino (A7) che un'abitazione di tipo signorile (A1).
    Volevo sapere, oltre alla semplice definizione, che differenza sostanziale c'è tra un'abitazione di categoria A1 e A7?
    Se fosse possibile effettuare un cambio, ovviamente per il pagamento dell'IMU, a chi mi devo rivolgere per sapere procedure, documenti occorrenti e costi da sostenere?
    Grazie mille a tutti.
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ai fini dell'IMU non ti cambierebbe assolutamente nulla;

    A/1
    Abitazione di tipo signorile. Sono abitazioni un tempo nobiliari, con particolari rifiniture pregiate anche a carattere storico.
    Coefficiente per il calcolo valore ai fini IMU: 168
    A/7
    Abitazione in villini. Sono abitazioni con un minimo di verde o cortile privato o comune, possono essere sia singole, che a schiera oppure a piani.
    Coefficiente per il calcolo valore ai fini IMU: 168

    http://www.catasto.it/categorie.html
     
    A Boss05 piace questo elemento.
  3. Marco C

    Marco C Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao Condobip, e' vero che il coef. e' lo stesso, ma l'IMU per le abitazioni A7 e' stato provvisoriamente sospeso.
    Grazie per le informazioni.
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Questo non lo sapevo :)
     
  5. Boss05

    Boss05 Membro Junior

    Professionista
    Per procedure, pratiche e costi devi rivolgerti a un geometra, architetto, ingegnere...che provvederà a redigere apposito atto di aggiornamento al catasto (Docfa). Per i costi dipende molto dal professionista e dalla zona in cui abiti. Da me un Docfa semplice così ti costerebbe 350 euro, compresi 50 euro di diritti di segreteria da versare al catasto.
    ciao
     
  6. Marco C

    Marco C Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie anche a te boss05.
    Sentiro' un geometra...
    Ciao a tutti
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Marco per calcolare l'IMU non esiste solo il coeff 168 ma anche la famosa rendita catastale. Ebbene questa viene calcolata con programma Docfa i costi non differiscono molto da quelli di Boss. Altro le A/1 sono case di lusso quindi (aldilà del pagare o non pagare l'IMU sulla prima casa non di lusso cosa che sembra che Saccomanni voglia reintrodurre in autunno dopo la temporanea sospensione estiva) non hanno detrazione minima di circa 200€ delle restanti prime case (non di lusso); inoltre hanno una aliquota IMU ordinaria come fossero seconde case. Da come hai descritto la tua io direi che è più un A/2 che non A/7. Saluti
     
  8. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    A7 è la categoria dei villini, l'area scoperta deve essere almeno 7 volte la superficie dell'appartamento, potrebbe essere calcolata una rendita anche di importo inferiore a quello dalla A1
    bisogna invece capire cosa ha prodotto la classificazione come A1 della tua casa, tieni presente che tutto è possibile ma un declassamento viene esaminato in catasto con la lente d'ingrandimento e nel tuo caso andrà quasi sicuramente soggetto a collaudo, ovvero verificato dai tecnici in modo accurato, può essere che escano anche a vedere fisicamente
    se è stato un errore il classamento precedente procedi all'aggiornamento incaricando un tecnico esperto che ti potrà anche dare il suo parere e gestire la pratica con una relazione tecnica accurata che giustifichi la procedura ma aspettati un poco di resistenza
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La compravendita, la locazione, la TARES e quant'altro subirebbero variazioni? Grazie.
     
  10. Marco C

    Marco C Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Probabilmente l'accatastamento tiene conto dell'area su cui sorge la casa, forse negli anni 60-70 era considerata un'abitazione di pregio, non ho idea!!
    Comunque grazie ancora per tutte le informazioni. Ha mi state dando , sicuramente con l'ausilio di un tecnico chiariremo questa situazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina