1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cicci48

    cicci48 Membro Ordinario

    Sono proprietaria di un immobile costruito con edilizia agevolata e rimasto per tanti anni a proprietà indivisa. Al momento della divisione della proprietà e dell'assegnazione degli appartamenti rimaneva pendente una causa legale che si è risolta solo adesso a distanza di 25 anni. Qualcuno nel frattempo ha venduto l'appartamento. A chi spetta pagare la quota relativa alla causa, ce comprende spese legali e quota dovuta al costruttore?
    Il vecchio proprietario non vuole pagare, il nuovo sostiene che non essendo menzionato nell'atto non ha l'obbligo di pagare.
    Cosa si può fare?

    cicci
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se il nuovo era stato informato della causa secondo me paga lui. in caso contrario il vecchio.
     
    A cicci48 piace questo elemento.
  3. cicci48

    cicci48 Membro Ordinario

    Grazie Arianna 26
    il nuovo si fa forza del fatto che non è stato indicato nell'atto. Quindi credo che alla fine dovremo dividere la quota fra i vari condomini per 2000 euro non vale la pena fare causa. Che ne dite?
     
  4. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I migliori giuristi sostengono che è meglio una cattiva transazione che una lunga e (forse) migliore sentenza......
     
    A cicci48 piace questo elemento.
  5. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    a chi i costi? allo stato!
     
  6. cicci48

    cicci48 Membro Ordinario

    così ... a caso!!!!!
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Intendevo dire che la transazione di 2000 euro fra qualche (non so quanti) condomino chiuderebbe la pratica che diversamente lieviterebbe poi di costi, di tempi e di malumori fra i condomini. Quindi è meglio, obtorto collo, tirare fuori 2000 euro adesso e chiudere che non doverne poi tirare fuori molti di più, insieme alle ripicche ed ai litigi fra condomini che siuramente avverranno imbarcandosi in cause incerte nell'esito ed estenuanti per i tempi....n'est pas?;)
     
    A cicci48 piace questo elemento.
  8. cicci48

    cicci48 Membro Ordinario

    avevo capito benissimo il tuo punto di vista e ti do assolutamente ragione, la mia risposta si riferiva al post successivo di geo marchini, rispetto ai costi imputabili allo Stato........
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina