1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antonella1

    antonella1 Membro Ordinario

    Buonasera, vorrei sapere come cautelarmi da una futura eredità , mia zia non ha figli ha due fratelli che non vede da circa 20 anni ed io solo l'unico nipote , figlio di uno dei 2 fratelli, che frequenta regolarmente e con cui ha un buon rapporto. La mia preoccupazione è' che alla sua morte si facciano vivi sia i 2 fratelli che i 5 nipoti, mia zia e' proprietaria di una casa ed di un cospicuo conto in banca, vorrei sapere come posso cautelarmi dato che lei vuole lasciare tutto a me dato che le sono stato sempre vicino e che la curo in modo da non farla mai sentire da sola.grazie a presto
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non puoi cautelarti, nel senso che nulla impedisce ai 2 fratelli e ai 5 nipoti di farsi vivi per esigere la loro quota il brutto giorno in cui la zia passerà a miglior vita.
    Visto che la zia ti ha manifestato verbalmente di volerti lasciare tutto, proponile una donazione in vita per quanto riguarda l'appartamento (finiti i tempi delle finte vendite, causa controlli dell'Agenzia delle Entrate) e l'intestazione del conto corrente del quale lei sarà delegata in modo da poterne trarre fondi all'occorrenza. Poiché tua zia non ha figli, può infatti disporre del suo patrimonio come meglio crede, sia in vita che post mortem.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma no!
    Gli eredi legittimari sono solo quelli previsti dall'art. 536 c.c. I fratelli e i nipoti ex fratre non lo sono. Basta quindi che la zia faccia testamento e istituisca erede universale la nipote prediletta.
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per fare testamento chiama un Notaio a casa e fai fare l'atto con tutta la regolarità che ti darà tranquillità quando ci saranno eventuali rivalse dei parenti.
     
  5. asana

    asana Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    aiuto, ho letto l'art. 536 c.c. ho acquistato dei beni a metà con mio fratello e se morissi andrebbe la mia metà ai miei genitori ? genitori che di questo hanno solo il nome! posso fare testamento e lasciare comunque la mia metà solo a mio fratello ?
     
  6. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Fai allora testamento.
     
  7. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    asana, se non hai figli, e se muori prima dei genitori, essi hanno diritto ad un minimo di quota della tua eredità, anche se fai un testamento che li estromette

    questa quota minima è il 25 % se hai moglie, o il 33,3 % se moglie non hai

    la quota rimanente è la disponibile, quella che puoi lasciare a chi preferisci
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Basta un testamento olografo. Se si vuole ricorrere al notaio, non è certamente necessario farlo venire a casa.
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In mancanza di testamento, il tuo patrimonio, se non hai né coniuge né figli, andrebbe per i 2/3 ai tuoi genitori (quindi 1/3 a ciascuno dei due) e per il restante terzo a tuo fratello.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non c'è alcuna possibilità per ottenere questo. Neanche con una donazione perchè i genitori hanno diritto alla legittima. L'unico modo è vendere la nuda proprietà al fratello e tenersi l'usufrutto. Non c'è altra via
     
  11. Lara19

    Lara19 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Per quanto ne so, dal momento che la zia non ha figli, può benissimo fare testamento, anche senza notaio è sufficiente un olografo dove esprime le sue ultime volontà, l'importante che sia datato, scritto totalmente da lei e soprattutto firmato (da lei) e ben conservato o consegnato eventualmente a qualcuno di sua massima fiducia. In caso di più olografi, l'ultimo annulla sempre il precedente.
    E quando sarà, ti rivolgerai a un notaio per la pubblicazione. So per certo che c'è un tempo di 10 anni per quest'ultima
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Premesso che l'art. 620, comma 1 c.c. recita:
    "Chiunque è in possesso di un testamento olografo deve presentarlo a un notaio per la pubblicazione, appena ha notizia della morte del testatore".
    E che chi consapevolmente tenga nascosto un testamento è responsabile del reato ex art. 490 c.p.
    Per quanto riguarda il termine di dieci anni citato, non sussiste una tale previsione nel codice civile. Il termine decennale è relativo all'accettazione dell'eredità o all'azione di riduzione. Non alla pubblicazione del testamento olografo.
    In ogni caso, chiunque crede di avervi interesse può chiedere al Tribunale che sia fissato un termine per la presentazione, ex art. 620, comma 2 c.c.
    E il possessore del testamento olografo che ometta la presentazione a un notaio potrà essere tenuto a risarcire gli eventuali danni patiti dagli interessati, derivanti dal ritardo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina