1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. IlariaP

    IlariaP Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, espongo il problema. Siamo ben 10 proprietari e tutti abbiamo firmato il mandato per la vendita, proponendo un prezzo ( 145.000 ) che poteva essere trattabile qualora un acquirente fosse interessato. E' successo proprio cosi. Hanno proposto una cifra che a 7 su 10 va bene ( 130.000 ), il problema è che gli altri 3 ora rifiutano completamente di voler vendere l'immobile ( dicono di non voler più vendere ). Noi abbiamo protestato ricordandogli di aver firmato il mandato all'agenzia, e quando abbiamo riferito all'agenzia il problema ( sperando in una bella "tirata di orecchie" a gli oppositori ), ci ha risposto che non è un caso di inadempimento in quanto è stata offerta una cifra inferiore a quella stabilita in partenza, e che quindi l'inadempimento ci sarebbe solo se ci rifiutiamo di vendere davanti ad una offerta a "prezzo pieno" ( quella di partenza )
    Noi siamo piuttosto perplessi....
     
  2. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L’agenzia ha detto bene.
    Se riceverete un’offerta a 145.000 entro la data di scadenza dell’incarico in esclusiva dovrete accettare, o in alternativa pagare una penale all’agenzia, se prevista nell’incarico.
    Per proposte inferiori alla richiesta, ognuno è libero di non accettare.

    Quello che pare strano è che per una differenza di 1.500 euro alcuni si rifiutino di accettare, ma non potete obbligarli.
    L’unica possibilità è che voi 7 accettiate di prendere meno, per dare i 14,500 a testa ai 3 che non vogliono accettare; cioè che vi facciate carico dei 4.500 per accontentare i 3.
    Oppure che riusciate a convincerli, dato che in alternativa potreste chiedere la divisione giudiziale della comunione (immagino ereditaria), e l’immobile andrebbe all’asta con probabilissima “svendita” per tutti.
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  3. IlariaP

    IlariaP Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa

    I 3 che si oppongono hanno proprio cambiato idea, non vogliono più vendere la casa a nessuno. Ma siccome noi siamo in maggioranza, a questo punto andremo da un legale...è per tutti una seconda casa ( era casa di nostra madre ) e ci comporta un sacco di tasse che non vogliamo affrontare.
     
  4. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Purtroppo il fatto di essere in maggioranza non serve.
    Il legale vi dirà che potete solo chiedere la divisione giudiziale della comunione; a meno che i tre siano interessati a comprare le vostre quote, non esiste alternativa.
     
    A Luigi Criscuolo, clemente e possessore piace questo elemento.
  5. moralista

    moralista Membro Senior

    Professionista
    Se la casa è indivisibile, dovrà essere messa all'asta in caso di alienazione e nessuno dei coeredi esercitassero il diritto di prelazione, bene avete fatto di voler incaricare un legale
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi