1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. TERRIBILE

    TERRIBILE Nuovo Iscritto

    Ho un contratto di affitto in essere con un canone che è stato ridotto a febbraio 2011 a 450 euro dai precedenti 500 euro percepiti fino a gennaio 2011. Come mi devo comportare? Chiedo di non versare acconti relativi all'affito nel mod. 730 e poi verso imposta sostitutiva su che importo ? 450x11=4950+500=5450 x21% da versare in due rate? Mi potete aiutare ? Devo anche inviare r.r. al locatario comunicando la rinuncia alla variazione del canone?
     
  2. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La riduzione che hai concesso è temporanea o definitiva?
    Devi far risultare al Fisco che hai ridotto il canone presentando un accordo firmato in cui ti riferisci al contratto registrato al numero x.....
    La raccomandata di rinuncia all'Istat la devi comunque inviare.
    Per gli acconti devi ridurre quelli IRPEF, senza sbagliare, e versare quelli per la cedolare.
    La scelta la effettuerai l'anno prossimo sul 730/2012.
    Naturalmente, il tutto.... se hai già calcolato che ti conviene.
     
  3. TERRIBILE

    TERRIBILE Nuovo Iscritto

    LA RIDUZIONE E' DEFINITIVA. Ho comunicato al variazione all'ufficio del registro e avevo pagato f23 con 73 euro.
    Gli acconti per la cedolare con che codici vanno versati?
     
  4. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I codici tributo devono essere ancora comunicati. Ricordati di mandare la raccomndata.
     
  5. GENGIO

    GENGIO Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Una cosa semplice ma ancora non mi è chiaro. Ho acquistatocasa a febbraio di quest'anno, già locata, l'inquilino continua il rapporto con me calle stesse condizioni. Devo o non devo spedire la raccomandata entro quest'anno, visto che la dichiarazione dei redditi andrà fatta l'anno prossimo.
     
  6. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La Legge è entrata in vigore dopo che hai acquistato.
    Indipendentemente da questo, se vuoi e ti conviene la cedolare devi inviare la raccomandata.
     
  7. GENGIO

    GENGIO Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Quindi è sicuro che sin da questo momento ci si deve impegnare a non effettuare più aumenti anche se la dichiarazione andrà fatta nel 2012, e quindi i redditi saranno quelli percepiti fino a tutto il 2011?
     
  8. Floor

    Floor Nuovo Iscritto

    Originariamente Scritto da dolly
    Hai due opportunità:
    1) Puoi depositare un'integrazione al contratto precedentemente registrato facendo riferimento al solo articolo che intendi modificare e confermare quanto già concordato in sede di prima registrazione.
    2) Risolvere il contratto precedente (visto che esente dal pagamento dell'imposta di risoluzione) e stipularne un altro.

    Io ho optato per la 1° soluzione, ma l'ade mi ha chiesto il versamento di 67 € + i bolli di 14,62 per la registrazione della riduzione del canone, nonostante il regime di cedolare secca che ha abolito l'obbligo dell'imposta di registro e dei bolli! Vorrei sapere se esiste qualche riferimento normativo da opporre all'ade per non pagare tali imposte! oppure se è valida una raccomandata AR per certificare la data certa di riduzione del canone ai fini della decorrenza dell'imposta ridotta (cedolare secca) da pagare sul canone ridotto.
    Grazie
    Floor
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina