1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ncolitti

    ncolitti Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La cedolare secca è applicabile alla locazione transitoria "per le esigenze abitative degli studenti"?
     
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì, certamente. L'importante è che la locazione sia ad uso abitativo. Per i contratti agevolati la cedolare è del 19%.
     
    A ncolitti piace questo elemento.
  3. ncolitti

    ncolitti Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie! da nessuna parte l'ho trovato affermato con certezza.
    Allora riapprofitto della tua competenza: per contratto "agevolato" intendi "concordato"? ma per il 19 per cento (la casa è a Cagliari e dunque dovrebbe andar bene) serve sapere qual è il canone...come si stabilisce? A chi posso chiederlo? Al comune?
     
  4. Clematide

    Clematide Membro Attivo

  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti fornisco i riferimenti di legge con i link al sito dell'AdE:
    Art. 3, comma 2, Decreto legislativo del 14 marzo 2011 n. 23: «A decorrere dall'anno 2011, il canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione, puo' essere assoggettato...[omissis]...ad un'imposta, operata nella forma della cedolare secca...[omissis]...La cedolare secca puo' essere applicata anche ai contratti di locazione per i quali non sussiste l'obbligo di registrazione. Per i contratti stipulati secondo le disposizioni di cui agli articoli 2, comma 3, e 8 della legge 9 dicembre 1998, n. 431, relativi ad abitazioni ubicate nei comuni di cui all'articolo 1, comma 1, lettere a) e b), del decreto-legge 30 dicembre 1988, n. 551, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 febbraio 1989, n. 61, e negli altri comuni ad alta tensione abitativa individuati dal Comitato interministeriale per la programmazione economica, l'aliquota della cedolare secca calcolata sul canone pattuito dalle parti e' ridotta al 19 per cento.»
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...&CACHEID=5628bb00466843a59bfbfbd090fac296
    Provvedimento del Direttore dell'AdE del 7 aprile 2011, punto 1.2: «L’opzione può essere esercitata relativamente a ciascun immobile ad uso abitativo locato per finalità abitative e relative pertinenze locate congiuntamente all’abitazione»
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...&CACHEID=cf039c0046691034b9c6fb46ae696f42

    Per i canoni da applicare a Cagliari, hai già avuto l'ottima risposta da Clematide. Aggiungo soltanto che i valori dei canoni indicati nell'accordo territoriale, dovranno essere aggiornati sulla base del 75% delle variazioni Istat dal marzo 2004 al marzo 2011 (i valori degli indici li puoi trovare sul sito dell'Istat: Tavola7).
     
    A ncolitti piace questo elemento.
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Bella novità !
    La circolare dellìAdE n. 26/E di oggi 01/06/2011 ne inventa una nuova !!!
    "Al riguardo, si precisa che il reddito ritraibile dalla contemporanea locazione di porzioni di un’unità abitativa, cui è attribuita un’unica rendita catastale, deve essere assoggettato allo stesso regime impositivo. In altre parole, l’esercizio dell’opzione per il regime della cedolare secca per un contratto di locazione relativo a una porzione dell’unità abitativa vincola all’esercizio dell’opzione per il medesimo regime anche per il reddito derivante dalla contemporanea locazione di altre porzioni della stessa. Rimangono fermi modalità e termini di esercizio dell’opzione anche in caso di contemporanea
    sottoscrizione di più contratti di locazione di porzioni di unità abitativa."

    Questo nella Legge non c'era ! Se lo sono inventati all'AdE :applauso::applauso::applauso:
     
  7. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E non è tutto: «È esclusa la validità ai fini in esame della raccomandata consegnata a mano, anche con ricevuta sottoscritta dal conduttore»
     
    A ncolitti piace questo elemento.
  8. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si si, l'avevo letta, bellissima anche quella, soprattutto poiché non sono riportate le motivazioni :risata::risata::risata:
     
  9. ncolitti

    ncolitti Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per i contributi!
    Uno di questi giorni passo al Sunia (così m'ha consigliato il Comune di Cagliari) e chiedo di calcolarmi l'importo per il "concordato", a meno che non mi suggeriate qualche sito od altro ente più competente?
    Che ne pensate?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina