1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Buongiorno. Ho utilizzato un programma per calcolare la convenienza con la cedolare secca. Premetto che non lavoro e non ho quindi un reddito da lavoro dipendente ho però un appartamento di proprietà (il cui valore catastale è 209,94) e l'11% di due appartamenti (i cui valori catastali sono 271,14 e 255,65). Dal programma che ho utilizzato sembra che la differenza delle tasse da pagare tra il reddito IRPEF e la cedolare sia soltanto di 3 euro (126 con cedolare e 123 con reddito IRPEF). Potreste aiutarmi a capire se il calcolo è corretto? Mi sembra di capire quindi che, anche se non ho un reddito da lavoro dipendente, convenga comunque la cedolare per non pagare eventuali disdette anticipate, bolli e altro. Aggiungo inoltre che l'affitto che percepirei è di 600 euro l'anno con canone libero. Ma è possibile che pur non avendo un reddito da lavoro dipendente convenga la cedolare?
    Grazie mille.
    Saluti ;)
     
  2. masagu

    masagu Membro Attivo

    Credo di aver trovato la risposta in parte. Per una pertinenza non è possibile usufruire della cedolare confermate? Parlo ovviamente di una pertinenza non dipendente da un contratto di locazione ad uso abitativo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina