1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. emar

    emar Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti.
    E' in scadenza naturale un contratto di locazione abitativa che ho stipulato con una banca che utilizza tale abitazione come foresteria per propri dipendenti. Per tale contratto non ho potuto aderire alla cedolare secca, sia per la natura del contratto che per il tipo di conduttore.
    La banca si e' dichiarata disponibile al rinnovo, ma rinegoziando al ribasso il canone.
    Prima di accettare vorrei valutare tutte le possibilita', in particolare secondo voi esiste la possibilita' di fare un contratto di "foresteria" che mi permetta di aderire alla cedolare secca ?
    Se la controparte diventasse direttamente il dipendente utilizzatore finale dell' abitazione potrebbe essere sufficiente ?
    Avete suggerimenti o esperienza in merito ?

    Grazie !
     
  2. sergio 41

    sergio 41 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Secondo la circolare 26 del 1°giugno 2011 finchè il contraente non sarà persona fisica
    non ti sarà possibile optare per la cedolare secca.
    Saluti
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'esclusione dal regime della cedolare secca non è dovuta all'altro contraente (il conduttore) che non è persona fisica. Ma al fatto che il conduttore (la banca) agisce nell’esercizio di attività di impresa.
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dov'è la differenza? Non la vedo. Grazie.
     
  5. emar

    emar Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ma se intestassi il contratto direttamente al dipendente della banca che utilizza effettivamente l' abitazione, la banca stessa potrebbe poi portare in detrazione il costo della locazione ?
     
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo proprio di no.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    "Vedila" nella norma istitutiva del regime della cedolare secca. Che non richiede che il conduttore (a differenza del locatore) sia una persona fisica.
    E che prevede che il regime non si applica alle locazioni di unità immobiliari a uso abitativo effettuate nell'esercizio di una attività d'impresa, o di arti e professioni.
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì, ma il fisco da che cosa lo capisce, qual'è il documento che lo attesta? Grazie.
     
  9. emar

    emar Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Questa e' una curiosita' che ho sempre avuto: come controllano se il contratto aveva i requisiti per aderire alla cedolare secca ? quali sono le sanzioni in caso di errore del contribuente ? Ho cercato un po' in internet e ho visto che al momento della istituzione della legge sulla cedolare persino il Sole24Ore affermava che si poteva aderire in caso di foresteria....per cui immagino che ci siano in giro parecchi contratti passibili di sanzione.
     
  10. sergio 41

    sergio 41 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    L'esclusione è dovuta anche al conduttore che non sia persona fisica o che pur
    essendola esercita attività imprenditoriale o che non utilizzi l'immobile ai fini abitativi.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Non è richiesto che sia esclusivamente una persona fisica.
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma che je frega al fisco se la persona fisica esercita o meno attività imprenditoriale. Io so solo che chi firma come conduttore è una società il locatore non può aderire alla cedolare secca. Credo che l'impedimento all'adesione sia dovuto al fatto che se chi firma è il rappresentante di una società può scaricare i costi della locazione.
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche l'imprenditore persona fisica potrebbe scaricare i costi. Ritenta.
     
  14. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il conduttore esercita un'attività d'impresa detrae il costo della locazione dal reddito pagando di conseguenza meno imposte e annullando di fatto ( anzi, surclassandole di molto per effetto delle maggiori aliquote) quelle pagate dal locatore, con evidente danno per le casse erariali.
     
  15. sergio 41

    sergio 41 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ATTENZIONE!
    La cedolare secca non può essere applicata per gli immobili che
    rientrano nel reddito d’impresa o di lavoro autonomo, del locatore o del locatari

    "Esulano dal campo di applicazione della
    norma in commento, i contratti
    di locazione conclusi con conduttori che

    agiscono nell’esercizio di attività di
    impresa o di lavoro auto

    nomo, indipendentemente
    dal successivo utilizzo
    dell’immobile per finalità abitativ
    e di collaboratori e dipendenti."
     
  16. emar

    emar Membro Junior

    Proprietario di Casa
  17. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    la legge è così ma è una legge assurda che non ha senso in quanto l'impresa che agisce in qualità di conduttore o firmatario del contratto di locazione ad uso abitativo, a parità di canone, non avrebbe alcun beneficio. Infatti che si applichi la tassazione ordinaria o con imposta sostitutiva è affare esclusivamente del locatore. per l'impresa conduttrice si tratta di vedere se il costo del canone è un costo inerente o meno, deducibile o indeducibile, l'aliquota che risparmierebbe o non risparmierebbe sarebbe esattamente lo stesso ammontare sia nell'uno che nell'altro caso. E' una legge Fatta con i Piedi., suggerita dai burocrati ed interpretata dagli stessi burocrati (tipico caso Le circolari dell'Ade).
     
  18. emar

    emar Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Si, ma la sentenza della cassazione 470/03/14 dice che adesso si puo' applicare la cedolare secca anche a contratti di foresteria in cui il conduttore e' una societa' !
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    È della Commissione tributaria provinciale di Reggio Emilia.
    Pertanto è impugnabile davanti alla Commissione tributaria regionale e solo dopo tale appello sarà ammissibile un ricorso per Cassazione.
     
  20. emar

    emar Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Proprio a Novembre dovrei pagare la registrazione annuale: adesso che e' possibile esercitare l' opzione della cedolare via RLI Web, secondo voi mi bloccherebbe il software oppure potrei procedere ? Chi andrebbe a controllare se il conduttore e' una societa' ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina