1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Vorrei comprare una centrifuga ma sono indeciso se prenderla da 700 o da 1000 w. Poco importa la marca perchè non sono legato alle marche. Ho un'impastatrice della clatronic che funziona egregiamente da 6 anni senza che abbia mai dato problemi e l'ho presa 40 euro meno rispetto ad una di marca. Qual'è la differenza se prendere una centrifuga di 700 w o di 1000? Fa più succo oppure ci sono altre varianti tra cui, per esempio, centrifuga meglio quella più potente?
    Grazie per i vostri consigli!:occhi_al_cielo:
     
  2. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Io prenderei quella da 1000 più potente no?
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  3. masagu

    masagu Membro Attivo

    Aggiudicato rita dedè..ma giusto per capire pensi faccia più succo e uno scarto più asciutto rispetto a quella da 700w? Penso di si....no? :occhi_al_cielo:
     
  4. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Si, più succo, e scarto più asciutto.
     
    A quiproquo e masagu piace questo messaggio.
  5. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I 700 o 1000 watt si riferiscono alla potenza del motore e non ai giri che lo stesso fa, quindi non ci sarà nessuna differenza sulla quantità di succo.
    La differenza sarà nel fatto che un motore più potente sforza di meno e quindi dovrebbe durare più a lungo (naturalmente a parità di qualità dei materiali, ma di questi non c'è certezza).
    Aggiungo che gli estrattori, cioè quelli che come la centrifuga separano il succo dalle fibre, girano a velocità nettamente inferiori (da 200 a 350 giri al minuto +o-), forse daranno meno succo ma secondo alcuni avendo meno processo di ossigenazione/ossidazione i succhi avranno molte più proprietà che con l'altro metodo "evaporano".
    Nella speranza di essere stato utile.
    Luigi
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Concordo con Luigi. E' certamente determinante il numero dei giri che raggiunge la centrifuga, ma non dimentichiamo che tale forza aumenta non soltanto con il loro aumenta ma anche con il raggio del cestello ruotante. Pertanto avrai bisogno di raffrontare questi due dati fra le due marca di diversa potenza.
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Diversa potenza del motore significa anche maggior capacità di "frantumazione" di elementi "duri"...su tutto il resto vale quanto già detto.
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Abbiamo dimenticato di considerare la resa nel senso che dall'assorbimento energetico corrisponde una maggiore o minore resa, in termini di produttività.
     
  9. masagu

    masagu Membro Attivo

    Quindi la centrifuga con il motore da 1000 w é meglio capito. . . certo i cibi più duri come le carote si frantumano meglio e fanno più succo e scarti più asciutti quindi?

    Quindi quale consiglieresti in sostanza?

    Bene come pensavo allora!
     
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Settembre 2015
  10. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tira fuori le marche e poi ti dirò non sempre più potena ( se è vera ) equivale a maggior convenienza poi ti dirò i particolari, sappi solo che gioco in casa su questo argomento.:maligno:
     
  11. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    si ma la quantità del lavorato non è comunque la stessa.
    dipende anche dal risultato che si vuole raggiungere - qualità e quantità.
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Chiacchia, con il tuo intervento ti stai dimostrando centripeta.
    Oggi sono in vena di battute. Comunque, seriamente, sono curioso di conoscere la tua cognizione specifica.
     
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Circolo vizioso e questione opinabile.
    Più potente significa anche più consumo...quindi sparisce la "convenienza" economica.

    Credo sia pacifico che il vantaggio del dato maggior potenza (come maggior capacità di lavoro) sia sempre correlato ad un confronto fra macchine identiche.

    Altrimenti sarebbe come dire che è corre più veloce un autoarticolato da 400 cavalli piuttosto che una "coupè" con 150.
     
  14. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giusto Dimaraz hai colto in pieno, Gianco che lavoro faccio? ho un cento di assistenza autorizzato dalle case costruttrici ad effettuare le riparazioni su i loro prodotti e ogni tanto, prima era spessissimo, le aziende prima di mettere sul mercato i prodotti mi inviano un campione per metterlo alla prova e poi relaziono le modifiche da fare per render più sicuro il prodotto e tra i tanti articoli ci sono le centrifughe, poi abbiamo il settore tv, telefonia, condizionamento estate inverno ed elettromedicali.
    Ah! la testa della gente non la ripariamo:)
     
  15. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    anche perchè pare che in giro ci siano molti cervelli di seconda mano, se non addirittura falsificati. :D
     
    A meri56 e Gianco piace questo messaggio.
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Chiacchia, fortunato è un lavoro interessante ed avvincente dove devi intervenire con la preparazione specifica, l'esperienza e soprattutto con l'istinto e l'intelletto. Un campo dove, anche se non specifico mio, mi sarei dilettato per passione.
    Per farti capire la mia passione per la meccanica, pensa che circa 50 anni fa avevo una lambretta ed essendo il periodo di quelle truccate, oltre al fatto che ero il meccanico della mia cricca, avevo modificato la testata della mia ed avevo montato due candele, quando ancora non si parlava della Alfa Romeo twin spark (credo si scriva così) che era la prima che aveva adottato il sistema ed avevo organizzato la sovralimentazione sfruttando la pressione dovuta alla velocità. Ero, sono, un appassionato di meccanica.
     
  17. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io feci una accensione elettronica montata in una "buatta" (detto in Napoletano) al posto della bobina della mia 500 L mitica riuscii a guadagnare 5 km al litro in più l'unica cosa e che faceva un fischio della malora sembrava quasi il carrettino delle noccioline :)
     
  18. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per amor della verità i motori con 2 candele per cilindro furono sperimentati e prodotti ben prima di 50 anni fà...ovvero si torna a prima del 1910 per trovare le prime sperimentazioni in campo aeronautico.

    L' Alfa produsse già nel 1914 i primi esemplari per gare da GP, e altri costruttori ne fecero applicazione fra i quali la Guzzi in campo motociclisitco.

    A doppia candela era pure quella spettacolare opera ingeneristica del motore Wankel.

    Il sistema "Twin spark" citato si riferisce ad una evoluzione del sistema a doppia candela di proprietà dall' Alfa Romeo dove si può variare e differenziare i tempi di accensione.

    Resti comunque un "mito" per aver ralizzato "artigianalmente" una simile modifica.

    Ps.
    Pure la "sovralimentazione" dinamica è cosa vecchia.
     
  19. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Dimaraz, non conoscendo l'esistenza di quelle che citi tu, è stata solo una mia inventiva, dovuta alla passione per la meccanica in genere. Per giunta sono un autodidatta.
     
  20. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Comunque un mito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina