1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. SCAVERISCI

    SCAVERISCI Ospite

    Ho acquistato un appartamento munito di certificato di agibilità in cui si dichiara,tra l altro che l altezza dell immobile di m 2,55 (quella minima prevista dalle disposizioni legislative è di m 2,70 )
    A cosa ho diritto ? Annullamento contratto o ........

    gennaro_leva@libero.it
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Chi rilasciò tal "certificazione" ?
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A nulla. Se il comune ha rilasciato quel certificato, significa che quell'immobile è agibile.
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Salvo il vizio di tal certificato e sua revoca, a seguito della quale @SCAVERISCI:
    - dovrà procedere all'adeguamento dell'edificio, sì da conseguire un nuovo certificato di agibilità (secondo il procedimento amministrativo ex art. 25, d.p.r. 380/2001)
    - avrà diritto di rivalsa verso il proprio venditore per il risarcimento del danno patito.
     
  5. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    l'agibilità fà riferimento ad un appartamento o per esempio ad un magazzino?
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Attenzione, l'altezza è quella media di ciascun locale che non deve essere inferiore a m 2,70 per i locali abitabili e m 2,40 per i servizi, ripostigli e disimpegni.
    Infine, dubito che possa essere stato rilasciato un certificato di agibilità così sfacciatamente irregolare, anche perché a monte ci dovrebbe essere una certificazione del tecnico che sottoscrive la richiesta e la planimetria catastale nella quale devono essere indicate tutte le differenti altezze dei vani.
     
    A Nemesis piace questo elemento.
  7. SCAVERISCI

    SCAVERISCI Ospite

    Ti assicuro che sul citato certificato,rilasciato nel Maggio 1979 dal comune di Formia, è chiaramente indicato che l altezza dei locali è di m 2,55. Aggiungo inoltre che,come riportato su una piantina catastale l altezza reale,quella da me misurata, è addirittura di m 2,45 . Che devo fare : richiedere l annullamento del contratto o cos altro.................Grazie per l interessamento
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Unica eccezione possibile è che detta unità immobiliare sia stata oggetto di concessione a sanatoria. Nel qual caso dovrebbe essere stata regolarizzata.
    Se così non fosse e se l'altezza è inferiore a quella legale l'abitazione da te acquistata non ha i requisiti per essere abitata. Pertanto esistono delle dichiarazioni mendaci da parte del tecnico che ha chiesto l'agibilità e forse anche dal tecnico che ha sottoscritto detto documento.
    Motivo per cui puoi chiedere la dichiarazione della nullità dell'atto per l'evidente presenza di abusi edilizi ed il risarcimento dei danni a chi te l'ha venduto.
     
    A SCAVERISCI piace questo elemento.
  9. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    non hai ancora risposto.
    E poi : nel rogito l'immobile è descritto come appartamento?
     
  10. SCAVERISCI

    SCAVERISCI Ospite

    Si è descritto come appartamento.
     
  11. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Hai verificato se il certificato di agibilità descrive lo stesso appartamento?
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Con la domanda di condono edilizio poteva essere accettato anche quello che la legge non permette. L'altezza dei locali poteva essere inferiore al minimo di m 2,70, la superficie poteva essere inferiore ai 9 mq ed il rapporto aeroilluminante inferiore ad 1/8 della superficie del vano. In definitiva il locale insalubre, miracolosamente, diventava regolare ed abitabile. Potenza delle leggi italiane.
     
  13. SCAVERISCI

    SCAVERISCI Ospite

    No non è stato oggetto di condono a quanto riferito nel rogito in cui si afferma che
    l immobile è stato costruito cn licenza edile
     
  14. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma nel 1979 non volavano le mazzette? ecco il paragrafo della legge che metteva tutto in regola.
     
  15. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    E' un appartamento di vecchia costruzione o no?, nel certificato quale destinazione è stata rilasciata?
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Pertanto, resta confermato quanto riportato nel mio intervento n. 8.
     
  17. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Rimane pure confermato che se la realizzazione dell'immobile è antecedente al d.m. sui requisiti sanitari per l'abitazione, il tutto si risolve. Il certificato è regolare.
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  18. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    già.... quoto salves. Probabilmente per essere stata rilasciata l'agibilità la richiesta verosimilmente è datata qualche anno prima. e ancor prima naturalmente la concessione edilizia.....o addirittura potrebbe essere una licenza. quindi a naso direi tutto regolare.
     
  19. SCAVERISCI

    SCAVERISCI Ospite

    Qui fit........
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina