1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    viv o in un condominio formato da 10 palazzine ciascun co 10 appartamenti.

    Ho chiesto all'amministratore di farmi avere il certiicato di agibilità
    L'amministratore mi f a scrivere il seguente messaggio,suppongo un tecnico
    INIZIA
    Sono stato incaricato dal vostro amministratore (che legge in copia) di cercare al Comune la copia del progetto di costruzione del vostro fabbricato.

    Per fare questa ricerca ho bisogno di altre informazioni oltre l’indirizzo.

    La cosa ideale sarebbe avere il numero e la data della licenza edilizia.

    Altrimenti il numero e la data le certificato di abitabilità.

    Queste informazioni le potreste trovare negli atti di compravendita degli appartamenti in cui i notai dovrebbero indicare qualcosa del genere: “l’appartamento fa parte di un fabbricato realizzato con licenza edilizia numero xxxx/(anno), dotato di abitabilità numero xxx/(anno)”.

    Fatemi sapere.

    Saluti.
    FI NISCE
    Arch. Mattioli

    Il condominio è stato costruito negli anni 60 e io sapevo( probabilmente sbagliando) che il certificato è rilasciato per l'intero immobile e non per le singoleporzioni immobiliari.
    SBAGLIO IO ?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Perché "quello che sai tu" ti appare contrastante con la risposta che hai ricevuto dall'architetto?
     
  3. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    perchè da quello che mi ha detto e c ioè
    Queste informazioni le potreste trovare negli atti di compravendita degli appartamenti in cui i notai dovrebbero indicare qualcosa del genere: “l’appartamento fa parte di un fabbricato realizzato con licenza edilizia numero xxxx/(anno), dotato di abitabilità numero xxx/(anno)”.
    Fatemi sapere

    sembrerebbe che lui dia per scontato che non si debba fare a,livello di condominio ma che lo si ossa fare a,livello dicndominio
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non dà nulla per scontato.
     
  5. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    ma mi chiede cose che dovrebbe avere l'amministratore non il singolo proprietario di appartamento
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'atto di compravendita del tuo appartamento l'ha l'amministratore del condominio?
     
  7. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    No, ce l'ho io e non c'è scritto niente di quello che presume il tecnico.
    Vorrei sapere , perchè me l'hanno detto senza darmi i riferimenti di legge se è vero che il certificato di agibilità (ex abitabilità ) è rilasciato per l'intero immobile.
    Se fosse così sarei nel giusto nel dire all'amministratore che tocca a lui provvedere.
    Se invece non fosse così vorrei sapere come devo procedere.
     
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Il Certificato di agibilità oggi come oggi @sergio gattinara almeno per le palazzine e per i condomini in generale viene pensato in questo modo:
    Una PdC, (spesso una Super DIA) dove vine riportato per intero tutto l'edificio e poi per ogni unità immobiliare una SCIA specifica e conseguente catasto.
    L'agibilità oggi come oggi è così divisa.
    • progetto architettonico dell'edifcio
    • Progetto delle strutture del edificio
    • progetto del risparmio energetico dell'edificio
    • catasto terreni e fabbricati (la particella) dove s'inquadra l'edificio su mappa
    • collaudo delle strutture
    • messa a terra del fabbricato
    • allacci acquedotto e fognatura condominiale
    • allaccio elettrico parti comuni
    • Numero di pratica dell'impianto di distribuzione gas (il tronco principale)
    • Numero di pratica dell'impianto elettrico (il tronco principale)
    stop (e ciò è comune a tutte le unità immobiliari)

    mentre ogni unità immobiliare di specifico ha:
    • Progetto architettonico dell'interno dell'unità immobiliare
    • catasto fabbricati (subalterno della particella)
    • progetto degli impianti e loro conformità
    • singoli allacci elettrici (di solito per la posa del contatore si fà fede al numero di pratica e al subalterno catastale)
    • Idem per impianto gas e telefonico (sempre riferimento)
    • Certificazione energetica dell'unità immobiliare
    • l'agibilità dell'unità immobiliare
    Ora negli anni 60 non so come fosse, ma a giudicare dalle mancanze di ogni edificio (e dall'evoluzione legislativa) credo si operasse in molto molto differente da ora.

    Questo perchè l'agibilità è la condizione necessaria alla suo utilizzo (almeno oggi è così).
    Siccome al momento della costruzione dell'edificio non è detto che vendi all'istante ogni unità immobiliare contenuta la legge oggi permette di frazionare l'agibilità in tante quante sono le unità immobiliari.

    Se non fosse così dovresti costruire l'immobile e completare le finiture di ogni unità immobiliare (togliendo la flessibilità di scelta al Cliente) e vincolandolo ad un unità immobiliare finita, come avviene per il mercato dell'usato.
     
  9. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    e quindi cosa devo fare io?
     
  10. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Dovete cercare negli atti più vecchi o in quelli più precisi i riferimenti alla Concessione Edilizia di costruzione, trovo comunque strano che con l'indirizzo non si riesca a trovare negli archivi la Pratica Edilizia, probabilmente il tecnico sta cercando una via più facile, in effetti se qualcuno di voi gli comunicasse il dato, si trovatutto senza fatica.
    E' certo che l'abitabilità è stata rilasciata per tutto l'immobile ma i riferimenti (gli stassi) dovrebbero essere sugli atti di compravendita, almeno sui primi. E' da dire che oggi si è molto pignoli su queswte cose, un tempo si andava più "lisci"
     
    A sergio gattinara e Daniele 78 piace questo messaggio.
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Guarda @griz mi ha preceduto. Funziona proprio come lui ha detto. Prova a vedere se nel tuo atto di compravendita si fa riferimento a qualche numero di pratica edilizia.
    Tante volte andare in Comune (per esperienza diretta già nei piccoli comuni sotto ai 5.000 abitanti) a cercare pratiche "storiche" di 40 o 50 anni prima è da ridere...non oso pensare alla Capitale. Da spararsi.
    Credo sia per quello che l'Architetto vi ha richiesto gli estremi, perchè dovrebbe risalire alla pratica (di norma presentata dal immobiliare che lo ha realizzato) ma senza nominativi ed estremi è decisamente più ostica.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  12. ing. Fachinat

    ing. Fachinat Membro Junior

    Professionista
    Infatti se l'edificio è stato costruito ante 1° settembre 1967, nell'atto di compravendita non troverà nulla (cfr. art. 40, comma 2, Legge 47/1985). Anzi (ne dubito vista la dimensione del complesso immobiliare) potrebbe anche non esserci il documento che cerca...
    Se desidera approfondire il tema, le suggerisco di leggere questo articolo che ho recentemente pubblicato: conformità urbanistica e catastale ed agibilità degli immobili nelle compravendite | Marco Fachinat

    Andare in Comune ed effettuare autonomamente una richiesta di accesso agli atti amministrativi (esiste certamente un modulo preposto...in genere anche sul portale internet del Comune) sulla base dell'indirizzo e dei dati catastali del fabbricato (meglio se storici, ovvero risalenti a prima della edificazione del terreno). Chi fa da se fa per tre...
     
    A sergio gattinara e Daniele 78 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina