1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kkyy

    kkyy Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' possibile cedere a terzi a titolo oneroso i propri diritti ereditari? Con l'intento di evitare le problematiche legate all'accettazione della quota di eredità legittima,nella fattispecie,abitando -uno dei futuri eredi- lontano dagli immobili oggetto di successione e prevedendo beghe tra fratelli per la gestione di una quota di tali immobili indivisi,chiedo se sia possibile far subentrare una terza persona,a titolo oneroso,in qualità di successore della propria quota ancorchè dei propri diritti ereditari legittimi.Ovviamente per avere diritto all'eredità,vi sarà da parte del futuro erede l'accettazione della stessa a seguito di apertura di successione;di qui in poi gradirei suggerimenti:come fare -se fosse possibile- per "volturare" a terzi a titolo oneroso le proprie quote evitando così rogne tra coeredi in non buoni rapporti (da cui potrebbe scaturire un procedimento di divisone giudiziale)? Per possibili analogie,mi viene in mente la cessione di compromesso,in cui il diritto di andare al rogito viene trasferito a terzi previo pagamento di una quota.E' replicabile? Conoscete soluzioni alternative? Grazie a tutti
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao kkyy
    Purtroppo o rinunci all'eredità ed allora subentrano i tuoi figli, invece se non ne hai accresci la quota dei tuoi fratelli, oppure accetti l'eredità e poi notifica ai coeredi la tua volontà di voler vendere a terzi la tua quota, con indicato il prezzo di vendita così come previsto per il diritto di prelazione, trascorso due mesi dalla data di notifica i tuoi fratelli potranno non rispondere e quindi libero di vendere oppure rispondere di accettare loro o uno di loro a pari prezzo o rifiutarsi ed in quest'ultimo caso puoi vendere.
    Ciao salves
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Stai ipotizzando una pattuizione in cui un soggetto rinunzi ai diritti provenientigli da una successione futura?
     
  4. picia

    picia Nuovo Iscritto

    Se ho ben capito tu desideri cedere la tua eredità futura. Come può farti un notaio un atto del genere in cui tu non hai il titolo di possesso del bene che vuoi cedere? Vuoi fare una scrittura privata? In questo caso chi assicura la persona che acquisterà la tua promessa che tu non abbia avuto un coccolone prima che sia deceduta la persona dalla quale tu dovresti ereditare? A mio avviso le richieste " a babbo morto" come diceva Alberto Sordi non sono percorribili, sono però curiosa di sapere se ci sono altri pareri.
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    si chiamano patti successori e, per espressa disposizione di legge, non sono validi.
    invece, dopo l'apertura della successione, è possibile vendere la propria quota di eredità, anche in blocco e anche indivisa.
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non puoi vendere qualcosa che non hai. avrai diritto a succedere se, e solo SE, al momento della morte dell'attuale titolare dei beni ci sarà qualcosa da ereditare cosa non scontata. del resto tu daresti dei soldi per subentrare nei miei presunti diritti ereditari? e se poi mio padre vende tutto tu cosa ti ritrovi? se vende la metà? meno male che è impossibile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina