• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Debora4

Membro Junior
Proprietario Casa
Buona sera, ho un immobile affittato ad attività commerciale.

L'attuale locatario ha ceduto il contratto di locazione a Tizio ( che non ha neppure cittadinanza italiana e non ha dichiarata nessuna residenza fissa ma solo un domicilio, speriamo bene).
Nei giorni scorsi mi è arrivata la raccomandata con l'atto di cessione stipulato dal notaio.

Tizio, tramite l'attuale locatario, mi ha fatto sapere che necessita del certificato di agibilità e della dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico (dice che gli servono per fare il DVR).

Il locale è vecchio, ho guardato nella mia documentazione e non ho trovato nulla, nessun precedente locatario mi ha mai chiesto questi documenti, e sono anni che il locale è in affitto.

La mia domanda è se io sono tenuto a predisporre questa documentazione per il nuovo locatario oppure se sia lui a doversene fare carico.
Grazie
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Intanto è bene distinguere se Tizio ha ceduto solo il contratto o ha ceduto l’azienda: immagino la seconda.

Non sono esperto, ma risponderei che tali documenti li doveva pretendere da Tizio se li voleva.
Mi pare Anche di ricordare che se tu non manlevi il vecchio conduttore, questo rimane coobbligato col nuovo se sorgono morosità. Che poi sia facile ottenere qualcosa,.....
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il conduttore che cede, o affitta, a terzi la propria azienda ha diritto a cedere loro il contratto di locazione o sublocare i locali, senza che il locatore vi si possa opporre, salvo che vi siano gravi motivi. Il conduttore cedente deve comunicare con raccomandata A/R al proprietario dell'immobile la cessione dell'azienda ma resta comunque obbligato nei confronti del locatore anche per il pagamento di quanto matura in epoca successiva alla cessione dell’azienda.
La sentenza n. 23111 del 2015 della Corte di Cassazione stabilisce che esiste un vincolo di responsabilità sussidiaria, caratterizzata dal mero beneficium ordinis tra il cedente ed il cessionario, divenuto successivamente conduttore dell’immobile.
Tale vincolo di responsabilità consente al locatore di rivolgersi al cedente, con l’esperimento delle relative azioni giudiziali per il soddisfacimento delle obbligazioni inerenti il contratto, solo dopo che si sia consumato l’inadempimento del nuovo conduttore.
Per quanto riguarda il DVR leggi qui:
 

Debora4

Membro Junior
Proprietario Casa
Intanto è bene distinguere se Tizio ha ceduto solo il contratto o ha ceduto l’azienda: immagino la seconda.

Non sono esperto, ma risponderei che tali documenti li doveva pretendere da Tizio se li voleva.
Mi pare Anche di ricordare che se tu non manlevi il vecchio conduttore, questo rimane coobbligato col nuovo se sorgono morosità. Che poi sia facile ottenere qualcosa,.....
Si si, ricordi bene, Tizio resta obbligato.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto