1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buona sera, sono proprietario di quattro appartamenti e tre locali commerciali, io vorrei cedere l'usufrutto di tre appartamenti, e tre locali locati a mia moglie, perché sono titolare di pensione e quando faccio la denuncia dei redditi sugli affitti anche ho la cedolare secca il mio IRPEF è alto almeno sulle entrate degli affitti senza cedolare secca più la pensione vado su una aliquota più alta, cedendo l'usufrutto a mia moglie dovrei risparmiare sulle tasse? solo sull'IRPEF giusto?
    grazie delle vostre informazioni.
    saluti chiariglione amedeo
     
  2. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    dall'agenzia delle entrate:
    La cedolare secca sugli affitti è un'imposta che, se scelta, sostituisce quelle ordinariamente dovute sulle locazioni e, cioè:
    • l’IRPEF e le addizionali sul reddito degli affitti
    • l’imposta di registro e il l'imposta di bollo alla registrazione e ancora:
    • l’imposta di registro sulle risoluzioni e proroghe del contratto di locazione
    • l’imposta di bollo, se dovuta, sulle risoluzioni e proroghe del contratto
    non ho capito quindi i problemi che stai sollevando: anche tua moglie dovrà pagare la cedolare secca avendo gli stessi vantaggi che ora hai tu. se doni l'usufrutto, che è una vendita dovrai pagare tasse, spese notarili e quant'altro. puoi spiegare meglio?
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sia che la paghi tu, sia che la paghi tua moglie senza altri redditi, la cedolare secca avrà lo stesso importo per tutte e due.
    Diverso il discorso dell'imposizione IRPEF: se dichiari i redditi di locazione insieme alla pensione, la locazione avrà per te una tassazione più elevata per lo scaglione superiore di reddito mentre per tua moglie dovrebbe rimanere almeno uno scaglione più basso.
    In definitiva, con la cedolare secca, pagheresti le stesse tasse di tua moglie e risparmiereste spese notarili e tasse di una eventuale cessione di usufrutto, quindi lascia tutto cos'ì com'è e applica la cedolare secca. Saluti.
     
  4. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    forse non mi sono spiegato bene, se cedo usufrutto a mia moglie le dichiarazione dei redditi sono separate giusto? ed io dichiarerei solo la pensione giusto?
     
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    si, è giusto così. ma a quel che dice l'agenzia delle entrate, la cedolare secca sostituisce l'IRPEF, quindi non capisco cosa può essere il guadagno se devo anche conteggiare la vendita di ben tre appartamenti e tre negozi.
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se tua moglie diventa usufruttuaria degli immobili e ne dichiara il reddito di locazione, probabilmente risulterebbe non più a tuo carico e perderesti le detrazioni per coniuge a carico (circa 50/60 euro al mese).....
     
    A chiariglione piace questo elemento.
  7. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    grazie per le vostre delucidazioni, ma comunque ci guadagnerei circa € 1600,00.
    buona domenica a tutti.
     
  8. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Di cosa??? di IRPEF se le locazioni venissero assoggettate a tassazione normale e dichiarate da tua moglie?
    Allora in questo caso ti do ragione. Saluti.
     
  9. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    certo che le locazioni vengono dichiarate da mia moglie!
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    dovresti spiegarci questo tuo movimento. tu sapevi già quello che volevi fare e ci stai dando strade sbagliate e non ci fai capire il nesso. se tua moglie, o tu, optate come hai detto, per la cedolare secca, mi sembra che nè tu e nel caso qui sopra, tua moglie, dovreste dichiarare le locazioni. quindi? Non ti preoccupare, non ci conosciamo, non è che voglio sapere i fatti tuoi come puoi capire. E' solo per correttezza, per non sentirmi come presa in giro.
     
  11. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    carissimo arciera io volevo solo una conferma perché come spiegato sono titolatre di pensione il cui reddito è di ventunomilaseicento/00 euro circa con la denuncia del reddito da affitto supero le aliquote di percentuale per l'IRPEF, mentre se io faccio usufruttuaria mia moglie non supero gli scaglioni dell'IRPEF e a conti fatti allincirca risparmio circa tremila euro è legale tutto questo? io questo intedo chiedere.
    grazie buona serata
     
  12. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    bene. Tutto è regolare. Tutto questo è legale. Solo che con la cedolare secca tu non devi dichiarare gli affitti nella denuncia dei redditi, non scatterebbero le aliquote più alte. E' questo che sfugge alla comprensione.
     
  13. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    a parte le polemiche solite e le "prese in giro" a chi risponde :shock:..... anche il beneficiario dell'usufrutto che loca gli immobili dovrà giustamente versare al fisco quanto prevede la normativa, tutto sta a verificare il cumulo con altri redditi che lei ben sa per valutare la convenienza.
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Caro Avvocato, non capisco ancora: cumulano questi redditi o non cumulano con la cedolare secca? E se non cumulano dove sta la convenienza?
     
  15. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Cumulano, cumulano.
    Da quest’anno optare per la cedolare secca diventa sempre conveniente, in quanto il comma 78, dell’articolo 4 della Legge 92/2012, introduce a decorrere dal 1/01/2013 l’abbassamento dello sconto forfettario, di cui il contribuente godeva in sede di dichiarazione dei redditi, dal 15% al 5% per i canoni di locazione assoggettabili ad IRPEF.
     
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    l’abbattimento della riduzione forfettaria dei redditi derivanti da locazione di fabbricati rende la cedolare secca conveniente per la maggior parte dei contribuenti. Infatti a fronte di un risparmio d’imposta generato dalla contrazione della base imponibile del solo 5%, si contrappone un risparmio, più consistente, generato dall’aliquota del 21% fissa (o 19% per gli agevolati) sui medesimi redditi, esclusi tuttavia dalla base imponibile IRPEF.



    se ancora mi assiste il cervello da quel che leggo capisco che se non opto per la cedolare secca ho una riduzione forfettaria del 5% in dichiarazione dei redditi, se opto per la cedolare secca ho una aliquota fissa del 21% escludendoli dalla base imponibile IRPEF. ohi?!? come lo intendete voi questo scritto? mica si può interpretare in altro modo.
     
  17. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per i canoni concordati l'aliquota della cedolare secca è ancora più conveniente: dal 19% è stata abbassata al 15%. Saluti.
     
  18. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    quando uno dice una cosa (come chi ha aperto il post) gli si può spiegare la convenienza, se poi ci si mettono in tanti a contraddire, allora può capitare che ci si senti un pò "bevuti il cervello" come dice mia nipote. Vorrei delucidazioni in merito da Chiariglione: perchè gli è venuto in mente questo movimento arzigogolato, specialmente dove crede di risparmiare, anche perchè questo mi interessa.
     
  19. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    carissimo arciera ho già ampiamente illustrato il mio problema a conti fatti se faccio la dichiarazione separata ta la mia pensione e l'introito degli affitti separando quelli dalla cedolare secca, da quelli normali , vengo a risparmiare comunque circa 3.000,00 euro. io ho fatto i conti se vuoi conoscere il dettaglio posso descriverli di seguito. ti saluto buona serata.
     
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ahaa!! non sono tutti con la cedolare secca. Ora comprendo tutto. Sì, legalmente stai a posto. Lo puoi fare sicuramente. Saluti :fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina