1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Kalamia

    Kalamia Ospite

    Quanti m2? quanti bagni? quale rifiniture? etc...
     
  2. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il Consiglio dei Ministri, in data 21 maggio 2008, ha approvato con decreto l’abolizione dell’Imposta comunale sugli immobili (ICI) sulla prima casa. Il taglio entra in vigore dal primo acconto di giugno e riguarda anche le pertinenze dell’abitazione principale (garage, cantine, box auto, ecc.). Restano esclusi dallo sgravio gli immobili di categoria A1, A8 e A9, ovvero abitazioni di lusso, ville, castelli, ai quali non si applica la ulteriore detrazione dell’1,33 per mille;

    un’indagine pubblicata sul quotidiano “Corriere della Sera” del 6 giugno 2008 (pag. 8), rileva che il numero dei fabbricati destinati ad uso abitativo accatastati come abitazioni di lusso, appartenenti alle categorie A1, A8 e A9, sarebbe largamente inferiore alla reale insistenza sul territorio di queste tipologie di immobili;

    in particolare, dalla stessa indagine si apprende come la distribuzione sul territorio dei fabbricati accatastati secondo tali categorie di riferimento (A1, A8 e A9), presenterebbe notevoli incongruità tra le diverse Province e Regioni, risultando, ad esempio, la Provincia di Genova (900 mila abitanti) quella con più immobili di lusso, con 4.455 fabbricati accatastati nella categoria A1, contro i 2.124 di Roma (2.700.000 abitanti) – dove, nella celebre Piazza di Spagna, solo un immobile risulta accatastato in questa categoria -, contro i 961 della Provincia di Milano e i 221 della Provincia di Venezia;

    osservato che:

    la situazione descritta si configura come iniqua disomogeneità nel trattamento fiscale dei cittadini, risultando evidentemente i parametri utilizzati ai fini della valutazione della categoria catastale di un dato immobile differenti nei diversi comuni e non rispondenti allo stesso modo alle direttive centrali emanate dall’Agenzia del Territorio;

    per sapere:

    se il Ministro intenda verificare questa situazione, e, qualora sussistesse, intenda intervenire per disporre la revisione delle categorie catastali sulla base di un piano di aggiornamento continuativo di rilevazioni sul territorio, coordinato a livello nazionale dall’Agenzia del Territorio.:disappunto:
     
  3. Kalamia

    Kalamia Ospite

    La ringrazio, ma ho bisogno di sapere che cosa si intende per casa di lusso?
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite


    Affinchè un' abitazione possa essere considerata di lusso deve rispettare determinati requisiti individuati dalla legge. A tutt' oggi il decreto che individua le caratteristiche delle case di lusso è il d.m. del 2 agosto 19 69 n° 1072.
    Il decreto individua precisamente tutte quelle caratteristiche che fanno diventare un' abitazione di tipo lussuosa.
    Ma perchè diviene importante sapere se un' abitazione è di lusso o meno? E' importante ad esempio in quanto le abitazioni di lusso non possono godere delle agevolazioni fiscali, di cui invece possono usufruire le normali abitazioni. E' questo è gia un ottimo motivo mi sembra.
    Il decreto stabilisce che le case che abbiano almeno una delle seguenti caratteristiche sono considerate di lusso. Vediamo nel dettaglio quali sono queste caratteristiche.
    Prima di leggere le varie caratteristiche che deve possedere l' abitazione di lusso, vorrei chiederti di fare conoscere questa pagina (magari sul tuo facebook) in modo che possa esere utile anche a qualche altra persona della comunità...grazie!

    Art. 1 - Caratteristiche abitazioni di lusso.
    Le abitazioni realizzate su aree destinate dagli strumenti urbanistici, adottati od approvati, a "ville", "parco privato" ovvero a costruzioni qualificate dai predetti strumenti come "di lusso".
    Art. 2 - Caratteristiche delle abitazioni di lusso.
    Le abitazioni realizzate su aree per le quali gli strumenti urbanistici, adottati od approvati, prevedono una destinazione con tipologia edilizia di case unifamiliari e con la specifica prescrizione di lotti non inferiori a 3000 mq., escluse le zone agricole, anche se in esse siano consentite costruzioni residenziali.
    Art. 3 - Caratteristiche delle abitazioni di lusso.
    Le abitazioni facenti parte di fabbricati che abbiano cubatura superiore a 2000 mc. e siano realizzati su lotti nei quali la cubatura edificata risulti inferiore a 25 mc. v.p.p. per ogni 100 mq. di superficie asservita ai fabbricati.
    Art. 4 - Abitazioni dotate di piscina 80 mq.
    Le abitazioni unifamiliari dotate di piscina di almeno 80 mq. di superficie o campi da tennis con sottofondo drenato di superficie non inferiore a 650 mq.
    Art. 5 Costruzioni aventi come pertinenza un'area scoperta della superficie di oltre sei volte l'area coperta.
    Le case composte di uno o più vani costituenti unico alloggio padronale aventi superficie utile complessiva superiore a mq. 200 (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine) ed eventi come pertinenza un'area scoperta della superficie di oltre sei volte l'area coperta.
    Art. 6 - Unità immobiliari con superficie utile complessiva superiore a 240 mq.
    Le singole unità immobiliari aventi superficie utile complessiva superiore a mq. 240 (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine).
    Art. 7 - Abitazioni su aree destinate all'edilizia residenziale.
    Le abitazioni facenti parte di fabbricati o costituenti fabbricati insistenti su aree comunque destinate all'edilizia residenziale, quando il costo del terreno coperto e di pertinenza supera di una volta e mezzo il costo della sola costruzione.
    Art. 8 - Abitazioni che hanno 4 caratteristiche della tabella del presente decreto.
    Il decreto inoltre inoltre individua in abitazioni di lusso, quele che hanno almeno 4 caratteristiche tra quelle elencate di seguito. Questo significa che una sola caratteristica tra quelle di cui sotto non è sufficiente per stabilire che un' abitazione possa essere considerata di lusso, ma ce ne vogliono ben 4.
    Tabella delle caratteristiche
    a) Superficie dell'appartamento.

    Superficie utile complessiva superiore a mq 160, esclusi dal computo terrazze e balconi, cantine, soffitte, scale e posto macchine.
    b) Terrazze a livello coperte e scoperte e balconi
    Quando la loro superficie utile complessiva supera mq 65 a servizio di una singola unità immobiliare urbana.
    c) Ascensori
    Quando vi sia più di un ascensore per ogni scala, ogni ascensore in più conta per una caratteristica se la scala serve meno di 7 piani sopraelevati.
    d) Scala di servizio
    Quando non sia prescritta da leggi, regolamenti o imposta a necessità di prevenzione di infortuni od incendi.
    e) Montacarichi o ascensore di servizio
    Quando sono a servizio di meno di 4 piani.
    f) Scala principale
    1 - con pareti rivestite di materiali pregiati per un'altezza superiore a cm 170 di media;
    2 - con pareti rivestite di materiali lavorati in modo pregiato.

    g) Altezza libera netta del piano
    Superiore a m. 3,30 salvo che regolamenti edilizi prevedano altezze minime superiori.
    h) Porte di ingresso agli appartamenti da scala interna
    1 - in legno pregiato o massello e lastronato;
    2 - di legno intagliato, scolpito o intarsiato;
    3 - con decorazioni pregiate sovrapposte od imprese.

    i) Infissi interni
    Come ai numeri 1), 2), 3) della caratteristica h) anche se tamburati qualora la loro superficie complessiva superi il 50% (cinquanta per cento) della superficie totale.
    l) Pavimenti
    Eseguiti per una superficie complessiva superiore al 50% (cinquanta per cento) della superficie utile totale dell'appartamento:
    1 - in materiale pregiato;
    2 - con materiali lavorati in modo pregiato.

    m) Pareti
    Quando per oltre il 30% (trenta per cento) della loro superficie complessiva siano:
    1 - eseguite con materiali e lavori pregiati;
    2 - rivestite di stoffe od altri materiali pregiati.

    n) Soffitti
    Se a cassettoni decorati oppure decorati con stucchi tirati sul posto dipinti a mano, escluse le piccole sagome di distacco fra pareti e soffitti.
    o) Piscina
    Coperta o scoperta, in muratura, quando sia a servizio di un edificio o di un complesso di edifici comprendenti meno di 15 unità immobiliari.
    p) Campo da tennis
    Quando sia a servizio di un edificio o di un complesso di edifici comprendenti meno di 15 unità immobiliari.
     
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    @Kalamia era stata sviluppata questa discussione http://www.propit.it/threads/villino-a7-e-piano-casa.29474/
    prova a darci un'occhiata perchè si cercava con il contributo di tutti (me medesimo) di dare delle differenze anche tra case di lusso; inoltre ci sono delle novità ossia delle interpretazioni (sentenze) della Corte di Cassazione tipologie di abitazioni di "lusso" che stravolgono un pò la legge originaria che @JERRY48 gentilmente a postato.
    Dateci un'occhiatina se vi siete persi qualcosa... saluti
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A/8 è una cosa. Abitazione di lusso è un'altra cosa.
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti. Quindi non si devono confondere i requisiti perché un immobile sia accatastato A/8 con quelli previsti per gli immobili "di lusso".
     
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Un A/8 villa un A/1 alloggio signorile ed A/9 abitazione di pregio storico sono considerate di lusso.
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma non tutte quelle di lusso sono A/8, A/1 o A/9.
     
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Invece non è così, se tu hai una casa di lusso non in queste categorie, visto che il catasto è per fini fiscali (vedi I.U.C, ma non solo) ti arriva la letterina dal Comune o dall'Ade per procedere al riclassamento, tant'è vero che nel momento che il catasto ti sposta ad esempio da A/2 o A/4 in A/1 scattano subito i ricorsi al giudice. Dico questo poiché a parità di mq se passa da A/2 ad A/1 cambia anche la rendita. Per farti un esempio dalle mie parti un A/3 di 80 mq sconta circa 450/500€ di rendita, un pari superficie e stessi vani vale circa 650/700€ circa, le rendite cambiano (il tutto a parità di paese e zona). Una casa non viene definita di lusso così ad *****iam ma vi è una procedura il DOCFA dove inseriti tutti i dati e le planimetrie al 200 (il programma tramite i "poligoni") inquadra anche la superficie del tuo immobile oltre ad i vani ed in base alle risultanze ti propone un classamento automatico con relativa rendita dell'alloggio (puoi proporre però un tuo classamento). Se viene approvato il DOCFA i dati vengono riportati sulle visure catastali. Inoltre la planimetria del DOCFA approvato è quella famosa che viene allegata nei contratti di locazione o nelle compravendite.il DOCFA vale e si fa per qualsiasi categoria.
     
    Ultima modifica: 17 Dicembre 2013
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I requisiti per l'abitazione di lusso sono gli stessi per il classamento in A/1, A/8 e A/9?
    Ah sì? Esistono ricorsi al giudice "automatici"?
     
  13. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
  14. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    No, sono tutte e tre di lusso, ma nelle A/1 trovi gli alloggi, ed hanno una rendita differente dalle ville (A/8) diverse dai castelli o i palazzi di pregi storico (A/9).
    I ricorsi passano per le commissioni tributarie, ma se anche lì ti danno contro molti fanno ricorso al giudice (anche tutti e tre i gradi). Quasi tutte le sentenze della Cassazione su questo problema (ossia case di lusso) sono ricorsi di privati nei confronti dell'Ade per la variazione di classamento. Se tu avevi presentato ad esempio un A/7 con rendita ad esempio 1.500€ e l'ADE te lo gira in A/8 con rendita 2.500/3.000€, se vinci il ricorso torna ad essere l'A/7 di prima (con relativa rendita); se lo perdi diventa A/8 (con la relativa rendita).
    Nel momento in cui presenti un catasto nuovo (o una variazione dell'esistente) l'ADE si prende dai 6 mesi fino ad un anno per "collaudare" la rendita definitivamente. Quest'ultima parte l'ho appresa direttamente dagli uffici dell'ex Agenzia del Territorio di Biella. Saluti.
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ripetiamo: un immobile classificato "di lusso" deve necessariamente appartenere a una delle categorie catastali A/1, A/8 o A/9?
    Oppure: un immobile di categoria catastale A/1 o A/8 è necessariamente un'abitazione "di lusso"?
    Ah sì? La Commissione tributaria è un "giudice" (tributario). Da quando un ricorso per cui v'è la competenza esclusiva del giudice tributario (e cioè le Commissioni tributarie: provinciale per il 1° grado di giudizio, regionale per l'appello, poi eventualmente la Corte di Cassazione per il solo giudizio di legittimità) può essere successivamente impugnato davanti al giudice ordinario?
     
  16. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Si sono abitazioni di lusso. Devono appartenere a queste categorie.[DOUBLEPOST=1387320062,1387319926][/DOUBLEPOST]
    non credo proprio, ma ricordo di aver parlato di Commissione tributaria e Cassazione non altro
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ah, quindi per esempio un'abitazione A/7 non può essere "di lusso".
    Tu avevi scritto di commissione tributarie e "ma se anche lì ti danno contro molti fanno ricorso al giudice (anche tutti e tre i gradi). Come se la commissione tributaria stessa non fosse un giudice. E lasciando intendere che i gradi di giudizio siano quattro.
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    L'A/7 non è di lusso. Chiedo venia per non essermi fatto comprendere bene sulla commissioni tributarie...sei contento??[DOUBLEPOST=1387321271][/DOUBLEPOST]@Nemesis di cosa ti occupi scusa posso saperlo??
    Al più presto (è un po' lunghino) posto un thread con tutte le classi catastali e le caratteristiche spero tu riesca ad apprezzare almeno quello (anche se ne dubito assai)...saluti

    Bravo mi hai anticipato, e sei stato esaustivo... c'è ancora qualcosina ma è già molto rilevante il documento. :stretta_di_mano::applauso:
     
    Ultima modifica di un moderatore: 18 Dicembre 2013
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quindi un'unità immobiliare di due piani, di 170 metri quadrati di superficie utile complessiva (escluse terrazze e balconi, cantine, soffitte, scale e posto macchine), che avesse un ascensore o un montacarichi, gli infissi interni in legno pregiato, i pavimenti in materiale pregiato su 90 metri quadrati, un'altezza libera netta del piano di 3,40 m non potrebbe essere accatastata come A/7.
     
  20. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    http://www.leggioggi.it/2013/05/20/decreto-IMU-2013-lanalisi-del-testo-di-legge/
    Decreto IMU 2013: è molto importante riconoscere il classamento corretto , inclusa quello delle unità di lusso ( che ripetiamo tutti insieme anche per lo scettico Nemesis) essere A/1, A/8, A/9...

    Per tutte prime case (escluse quelle di lusso) vige la sospensione del pagamento dell'imposta.
    (qui era ancora la prima rata di giugno, l'articolo era precedente); comunque le differenze (per altro già esistenti dai tempi della vecchia I.C.I) per le case di lusso anche prima casa erano quelle di avere oltre ad una rendita decisamente superiore scontavano anche:
    1. Un aliquota ordinaria differente dalle aliquote agevolate per le prime case non di lusso
    2. Non avevano diritto a nessuna detrazione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina