1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Poch

    Poch Membro Attivo

    Buona sera a tutti. Domanda: le scadenze e i termini degli avvisi di pagamento per le quote condominiali li fissa di sua iniziativa l'amministratore o l'assemblea ( come io credo ) in sede di rendiconto? Grazie
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    In linea generale, le scadenze delle quote condominiali sono stabilite dal Regolamento di Condominio oppure da una deliberazione assembleare.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    quando deliberate il preventivo, in automatico deliberate anche quante rate e le scadenze, sotto consiglio dell'amministratore per non lasciare la cassa scoperta per eventuali pagamenti urgenti; ciao
     
  4. Poch

    Poch Membro Attivo

    Ma se nel foglio protocollo spacciato per "verbale" ( sic!), trovato qualche giorno fa nella mia cassetta postale, non è indicato nè il luogo, nè il giorno, nè l'ora di inizio e fine, nè i nomi dei presenti nell'assemblea ( requisiti essenziali di un verbale, pena l'annullabilità di quanto deliberato ) ! Le date di scadenza sono indicate solo negli avvisi di pagamento allegati allo pseudo verbale, dove però non vi è alcuna traccia se sono state stabilite dall'assemblea sovrana o unilateralmente ( come credo io ) dall'amministratore. E questo è il punto: chi decide? L'assemblea o l'amministratore?
     
  5. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    L'assemblea (organo sovrano in condominio).
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ben venga il 16 giugno, questi pseudi amministratori, dovranno scomparire o adeguarsi alle regola di saper amministrare, sempre se è come detto dal ns. forumista Poch:stretta_di_mano:
     
  7. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    il 18 giugno:)
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    MAndagli una R/R nella quale evidenzi quello che hai scritto ora. Gli dai 10 gg di tempo dal ricevimento per riscrivere il verbale come si deve, che deve essere firmato dal presidente e dal segretario dell'assemblea, pena la richiesta di nullità di quanto deliberato. Per conoscenza metti una copia della raccomandata nelle caselle degli altri condomini.
     
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se eri presente e sono trascorsi più di 30 giorni dall'assemblea, purtroppo non puoi impugnare il deliberato, se invece non eri presente all'assemblea i 30 giorni iniziano dal momento in cui sei stato reso a conoscenza delle delibere, vedi codice civile art. 1137
    Buono il consiglio di Luigi Criscuolo, perchè la nullità non ha scadenza come le delibere annullabili.
     
  10. Poch

    Poch Membro Attivo

    Buon giorno a tutti. E' fin troppo ovvio il consiglio di Luigi Criscuolo, quello cioè di inviargli una raccomandata. Purtroppo però di fronte alle cose semplici ci sono le menti contorte: c'è per esempio chi, per arrivare al Colosseo partendo da Piazza Venezia, non percorre i 500 metri dei Fori Imperiali, ma prima si reca a Canicattì, poi passa in Groenlandia, fa un saltello nel Belucistan, e poi a forza de zompà de qua e de là, forse arriva ar Colosseo. Scherzi a parte, se il nostro condominio non fosse Monte Mario ( ex manicomio di Roma ) non sarebbe stato compilato quer fogliaccio protocollo spacciato per "verbale" ( come ho scritto in altra parte del forum, dedicata ad "Amministratore di Condominio" ) , l'avviso di convocazione non sarebbe stato depositato, senza alcuna ricevuta, nella mia cassetta postale solo due giorni prima dell'assemblea, ecc. ecc. Dulcis in fundo, questo pseudo amministratore ( 1000 euro/ anno per 9 condomini "latitante" durante tutto l'anno), respinge indietro le raccomandate, diserta l'invito del Mediatore Civile ad un incontro finalizzato a revocare una delibera nulla. Tornando al punto, ho aspettato quasi venti giorni dal ricevimento di questo "verbale" ( sic!) ma l'omertà condominiale regna sovrana ed indisturbata. Ed allora, stantibus ita rebus, pur potendo/dovendo mandare una raccomandata, con il rischio che decadano i trenta giorni canonici, proprio questo pomeriggio mi recherò dal mio legale per perfezionare formalmente la richiesta di impugnazione. Comunque, sugli sviluppi della vicenda, terrò infornati gli amici del forum che ringrazio cordialmente. Poch
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se le cose stanno come dici tu, hai anche sopportato troppo questa "mala gestio". Fai partire l'avvocato "alla bersagliera" cioè di corsa.
     
  12. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    :^^::stretta_di_mano:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina