1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. diaria

    diaria Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    C'è stato un allagamento in cucina,perchè il coperchio del raccordi di scarico della lavatrice e della lavastoviglie si era allentato. L'acqua fuoriuscita ha creato una macchia al piano di sotto. Non so se l'inquilina aveva messo in funzione contemporaneamente i 2 elettrodomestici, da cui l'allentamento del coperchio, e forse non era in casa o dormiva per non accorgersi dell'acqua che usciva. La mia domanda è:è colpa del proprietario che non ha garantito la perfetta tenuta degli scarichi o è dell'inquilina che non ha controllato?
    grazie ,siete preziosi
     
  2. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    La causa di danni e divisa in due parti:
    1) se deriva dall'impianto, ovvero tutto ciò che alimenta gli elettrodomestici (tubi acqua, energia elettrica, tubi gas, ecc.) sono a carico della proprietà;
    2) se deriva da collegamenti all'impianto, come nel tuo caso, si tratta di negligenza del conduttore, e pertanto non imputabile alla proprietà o all'impianto.
    Spero esserti stato d'aiuto.
     
  3. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sempre che non si tratti di appartamento ammobiliato e già dotato di tali elettrodomestici.
     
  4. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Non c'entra areedato o meno, una volta che sei dentro diventi il gestore delle apparecchiature, che tu ne sia il proprietario o meno delle stesse, pertanto la responsabilità è di colui che gestisce il bene e la cosa locata (codice civile).
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'inquilina sa se quando è capitato era fuori oppure dormiva?
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il proprietario è responsabile in prima battuta dei danni causati all' abitazione del piano di sotto.

    Per la descrizione non può nemmeno rivalersi sul proprio conduttore...il danno deriva da un "tappo che si è allentato" nelle tubazioni di scarico.
    Mai sentito che un tappo debba" allentarsi" solo perchè 2 elettrodomestici entrano in funzione anche contemporaneamente.
    Vi fosse stata questa "bizzarria" il proprietario doveva informare il conduttore delle modalità con cui poteva usufruire degli elettrodomestici facendosi rilasciare ricevuta.

    Solo se si dimostrasse la manomissione dello scarico o una sua occlusione da parte dell' inquilino ci si potrebbe rivalere sullo stesso.
     
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    si potrebbe ipotizzare che parte dello scarico sia in materiale plastico (PVC) che si innesta su un conduttura di scarico in piombo e che la filettattura della ghiera di collegamento, a causa della differente dilatazione termica dei materiali con il decorrere del tempo e con la pressione delle pompe di svuotamento degli elettrodomestici si sia allentata facendo uscire parte dello scarico.
    D'altra parte nelle condutture i punti deboli sono le giunzioni.
     
  8. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    La situazione sembra molto semplice... trattandosi di «...il coperchio del raccordi di scarico della lavatrice e della lavastoviglie si era allentato...» si deduce (anche usando il condizionale, dovuto) che il sifone per lo scarico della lavatrice, installato nel muro, ha un piccolo tappo in basso sotto l'attacco dello scarico, che ha la funzione di filtro per materiali grossolani e serviva per le lavatrici (in particolare) che non avevano i nuovi filtri che proteggono lo scarico da materiali impropri... oggi non più utilizzati.
    Ora, se (usando il condizionale dovuto), si vede che qualcuno lo ha aperto per pulire o chissà e non lo ha richiuso attentamente e la pressione di scarico ha permesso di saltar via dalla sua sede... pertanto se la realtà è questa, allora la responsabilità è in capo al conduttore, anche se bisognerebbe vedere da quando utilizza l'immobile e chi ha manomesso tale sifone.:)
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La manutenzione ordinaria spetta al conduttore!
     
  10. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Da quello che ho capito si è allentato il tappo di chiusura della scatola sifonata dove scaricano la lavatrice e la lavastoviglie.
     
  11. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Da ciò che è descritto nel quesito e si deeduce si ... sembra che nella stessa scatola scaricano sia la lavastoviglie che la lavatrice ... una cosa non mi è ancora chiara però ... ma stavano funzionando tutte e due? ...:pollice_verso::pollice_verso:
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Pensi che 3 kW non siano sufficienti? Potrebbe avere 6 kW.
     
  13. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Non è questione di energia elettrica, e poi cosa c'entra ... pensi che non si possa avviare con un contatore da 3 kW.?
     
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    per avviarle tutte e due si avviano; è che appena inizia a scaldarsi l'acqua il contatore salta ed entrambi gli elettrodomestici si fermano con dentro l'acqua: le pompe per svuotare lavatrice e lavastoviglie necessitano di energia elettrica.
     
  15. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    E queste cose sono note ... ma cos'è che volete dirmi che non so? ... oppure che mi risulterebbe nuovo?
     
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    la scatola sifonata sta nel pavimento e siccome funziona a pelo libero è sconsigliato convogliare gli scarichi in pressione di lavatrice e lavastoviglie perché in caso di otturazione l'acqua essendo incomprimibile esce dal coperchio di chiusura della scatola stessa, allagando subito tutto il pavimento, il massetto e quindi percola dal soffitto del piano sottostante.
     
  17. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Scusami Luigi, ma non per contraddirti, forse ha scambiato la scatola con la piletta, perche il sifone della lavatrice/lavastoviglie in questione è posizionata a parete, facente parte del complesso dello scarico degli apparecchi ...
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    secondo me l'OP non è stato abbastanza chiaro: se alludeva al tappo di ispezione del sifone non doveva usare la parola coperchio.
     
  19. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Solitamente anche se la fornitura è di 3KWh la potenza disponibile è di 3,3KWh cioè 300 w di potenza apparente in più per cui se in quel momento ci fossero stati in funzione solo i due elettrodomestici di cui stiamo parlano, il carico avrebbe dovuto essere sopportabile, ma, ciò che giustamente fa notare Certificatore è, se i due "colpevoli" abbiano scaricato contemporaneamente nel pozzetto sifonato e quest'ultimo non sia riuscito a smaltire il flusso di scarico per sottodimensionamento dei tubi provocando un aumento della pressione all'interno del pozzetto con conseguente forzatura del tappo.
     
  20. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Premesso che le informazioni fornite sono poche e non molto chiare mi sembra azzardato affermare la responsabilità dell'inquilino. Se l'appartamento fosse stato locato ammobiliato compresi gli elettrodomestici in oggetto non credo si possa sostenere l'obbligo dell'inquilino di controllare la correttezza dell'installazuione e/o gli attacchi. Se il problema fosse dovuto a tubature sottodimensionate e l'inquilino non avvisato di dover usare un elettrodomestico per volta anche. Se l'inquilino avesse eseguito o fatto eseguire gli attacchi in maniera non corretta sarebbe senz'altro responsabile, così come se avesse messo in atto comportamenti tali da causare l'occlusione dello scarico. Se poi si riuscisse a capire cosa è il coperchio menzionato nel post sarebbe più semplice rispondere.
    La domanda comunque è:
    Di solito il locatore garantisce in sede di contratto che l'immobile locato ha impianti a norma ed è idoneo all'uso stabilito nel contratto. L'uso abitativo direi richieda anche scarichi funzionanti. E se mi viene garantita l'idoneità non mi sento obbligata a controllare che non mi abbiano mentito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina