1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    Salve,
    Vorrei proporvi una situazione molto ingarbugliata.
    Allora. Terreno X presente in prov. di Roma. Questo terrano X ha sopra di se una casa si accatastata, risultate e pagante IMU ma ABUSIVA, quindi senza sanatoria o condono.
    Sopra il TERRENO, visto che tecnicamente la casa non risulta, c'è anche un pignoramento di equitalia a nome di uno dei 2 proprietari.
    Il secono proprietario "pulito" potrebbe vendere il suo 50%? chiaramente solo il terreno..
    ma andando da un notaio, essendo casa accatastata, come funziona poi?
    è una cosa fattibile?
    ( ovviamente sempre partendo dal presupposto che chi compra è consapevole della casa sul terreno e della situazione non regolare).
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La casa realizzata in assenza di regolare autorizzazione, essendo abusiva deve essere eliminata, stante che non esiste allo stato un condono edilizio. Il fatto che sia accatastata e si paghino le dovute tasse non vuol dire che sia regolarizzabile. Il pignoramento sarà limitato al 50% del solo terreno il cui valore sarà ridotto dall'onere della demolizione e del trasporto a discarica delle macerie. Nella vendita all'asta il ricavato sarà diviso fra te e l'equitalia.
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    La casa è recuperabile con una sanatoria? il terreno è edificabile? Il terreno è frazionabile al 50% in modo tale che se la casa è da demolire risulti solo su una delle parti frazionata?
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    La casa va demolita o sanata, devono farlo tutti i proprietari in quanto responsabili in solido, secondo me dividere e vendere una metà non è fattibile giuridicamente anche se tecnicamente possibile
     
  5. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Scusa @Fifo84 ma secondo te uno che legge il titolo che hai messo come fa a capire di cosa si parla prima di aprire la discussione?
     
    A Nemesis piace questo elemento.
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il fabbricato può essere condonato solo in presenza di una legge sul condono edilizio. Poiché, allo stato, non esiste questa possibilità il fabbricato dovrà essere demolito e poi si potrà frazionare il lotto, tenendo conto che l'eventuale progetto dovrà interessare il lotto urbanistico, ovvero occorrerà renderlo edificabile attraverso un piano urbanistico.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    si incuriosisce? :)
     
  8. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    No si viene evitati... La gente già legge poco se il titolo è vago poche letture. De poche letture poche risposte...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina