1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. FabioElle

    FabioElle Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, sono un nuovo arrivato e vorrei chiedere qualche chiarimento su questo problema.
    Sono stato informato che un mio cugino di primo grado, con cui non ho rapporti da moltissimi anni, morendo pochi mesi orsono ha lasciato un consistente debito verso l'INPS.
    Non essendovi beni da ereditare, la moglie ed il figlio, unici familiari, hanno rinuciato o stanno per rinunciare all'eredità. I parenti più prossimi viventi sono mia madre, un altro mio zio ed i loro discententi diretti (figli dei figli etc.).
    Da qualche informazione raccolta ho capito che, nella peggiore delle ipotesi, potrò anch'io rinunciare alla eredità, presso un notaio o presso il tribunale competente.
    Le domande sono:
    - posso aspettare che quancuno (l'INPS) si attivi in qualche modo nei miei confronti oppure è meglio che mi muova da subito per effettuare la rinuncia ? Come si muove solitamente l'INPS in questo tipo di situazioni (se i familiari rinunciamo difficilmente otterrà qualcosa da altri) ?
    - qualora fosse necessaria una rinuncia, fino a quale grado di parentela si è coinvolti in queso tipo di situazione ? Ad esempio, anche mio figlio ?
    Grazie a chi potrà darmi chiarimenti.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Siete parenti di quarto grado e quindi eredi che possono subentrare sia nel patrimonio attivo che passivo del de cuius.
    Tuo figlio è di sesto grado.
    La rinuncia la puoi fare entro dieci anni, oppure dietro richiesta del creditore, anche in tempi più brevi e ti impone una data per la rinuncia.
    Quindi puoi benissimo aspettare che l'INPS si muova.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se non è in possesso di beni ereditari.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Giusto.

    Fatti i fatti tuoi, se gli altri prendono bacchettate!!!:rabbia:
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :festa:Pesce fuggito non canta in padella[DOUBLEPOST=1381324882,1381324698][/DOUBLEPOST]Jerry: Un raggio di sole, (sardo) un pizzico di saggezza, (comeJerry) un grammo di bontà (come la mia) un sorso di buon umore (come spero di tutti noi) Ciao
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Parole...sante!!!
    Ecco perchè sei un agente immobiliare...lo sai menar il can per l'aia.:)
     
  8. FabioElle

    FabioElle Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie per i contributi, in particolare a JERRY48. Spero di non abusare della vostra gentilezza se provo a togliermi, se possibile, gli ultimi dubbi.
    - In che modo l'INPS si può rivolgere ai potenziali eredi per recuperare il credito? Spero non con un avviso di addebito o peggio. A quanto ho capito, nel caso peggiore potrà esigere la rinuncia o l'accettazione dell'eredità in tempi più brevi dei 10 anni previsti, è così ?
    - Solo una curiosità o quasi: se il mio grado di parentela con il cugino primo è il quarto, perchè per mio figlio è il sesto (comunque sufficiente, credo, per essere coinvolto) e non non il quinto ? Spero in una svista, altrimenti non ho capito niente dei gradi di parentela!
    - Se mia madre fosse deceduta prima del cugino, sarei comunque fra i possibili eredi ai fini del debito verso l'INPS? Lo chiedo per allertare, se il caso, gli altri cugini.
    Grazie ancora, un saluto a tutti.
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    1. Con lettera di ingiunzione prima, poi con cartella di Equitalia
    2. Sì in tempi più brevi per la rinuncia o accettazione
    3. I rapporti di parentela sono in linea retta e in linea collaterale. E' esatto tra te e tuo figlio c'è la parentela di primo grado (in linea retta). I cugini che chiamiamo comunemente di 1° grado, sono parenti di 4° grado; mentre i cugini di 2° grado sono parenti di 6° grado
    4. Sì, saresti subentrato come erede di tua madre naturalmente
     
  10. FabioElle

    FabioElle Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    OK, allora aspetto l'INPS, il più possibile pronto a formalizzare la rinuncia (insieme a mio figlio ed al nipotino di 2 mesi, sesto grado, giusto ?).

    Grazie ancora.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I soggetti minori dovranno rinunciare per mezzo di chi esercita la potestà su di loro, dopo aver ottenuto l'autorizzazione del giudice tutelare. Occorrerà pertanto un ricorso a quel giudice, ex art. 320 c.c.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina